1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    Tempo di lettura: 5 Min

    Qual è la temperatura ideale per dormire? In che modo la qualità dell'aria influisce sul sonno

     

    GDato che trascorriamo un terzo della nostra vita dormendo (se rispettiamo le otto ore canoniche a notte), è importante che il tempo che dedichiamo al sonno sia di qualità e, in tutto ciò, l'ambiente della camera da letto svolge un ruolo importante. È risaputo che migliorare la qualità dell'aria in casa aiuta a migliorare la qualità del sonno, quindi continua a leggere per conoscere quali sono gli effetti dell’aria secca in camera da letto e per sapere qual è la temperatura ideale per dormire.

    La temperatura ideale per dormire1


    Ti sei mai rigirato nel letto in una calda notte d'estate o hai sentito freddo in una gelida sera d'inverno? La temperatura dell'aria ha un impatto sul sonno REM (movimento rapido degli occhi), quindi conoscere la temperatura giusta per dormire è importante, ma cosa significa esattamente "giusta"?

     

    • Se la temperatura della tua camera da letto è di 12°C o inferiore, molto probabilmente avrai difficoltà a prendere sonno.
    • Se la tua camera da letto supera i 24°C, probabilmente sarai troppo irrequieto per dormire bene.
    • La temperatura ideale per dormire è di 16-18 °C. Potrebbe sembrare un po’ fredda, ma la nostra temperatura corporea scende la sera, come naturale processo di preparazione al sonno.

     

    Tieni presente che gli anziani e i bambini spesso hanno bisogno di una camera da letto leggermente più calda. Un termometro per ambienti può essere utile per sapere se una stanza ha la temperatura giusta per i suoi occupanti.

     

    Questa è la temperatura ideale della camera da letto, ma per quanto riguarda il rapporto tra umidità e qualità del sonno, qual è il miglior equilibrio tra aria non troppo umida e non troppo secca?

    Effetti dell’aria secca in camera da letto: qual è il giusto livello di umidità?2

     

    Qual è il legame tra umidità e qualità del sonno? Ecco alcune informazioni che dovresti conoscere sull'umidità della camera da letto.

     

    • Chiunque si sia svegliato con naso chiuso e gola secca saprà quali sono le conseguenze di una eccessiva aria secca in camera da letto di notte.
    • L'aria molto secca può causare anche secchezza della pelle e aumentare il rischio di malattie respiratorie.
    • Non solo l’umidità molto bassa crea problemi, ma anche l'umidità eccessivamente alta (oltre il 70%), poiché può causare muffe e favorire la formazione di acari della polvere.
    • Il livello ideale è tra il 30% e il 60% di umidità. Una volta che sai come misurare i livelli di umidità a casa, puoi capire dove ti trovi e cosa potresti dover cambiare.
    • Se di notte l'aria è troppo secca in camera da letto, ci sono vari modi per migliorare i livelli di umidità in a casa, come installare alcune utili piante d'appartamento o usare un deumidificatore.

     

    Il purificatore d'aria e deumidificatore 2 in 1 3000i Series può proteggerti non solo dai rischi dell’aria secca, ma anche da quelli prodotti da gas nocivi, particelle, batteri e virus, poiché purifica l’aria.

    Effetti dell’aria secca in camera da letto

    Di cosa hai bisogno

    Migliorare la qualità del sonno purificando l’aria


    Anche se l'umidità non è un problema nella tua camera da letto, scoprirai comunque che purificare l'aria dalle sostanze irritanti può aiutare a migliorare la qualità del sonno, in virtù del legame tra la qualità dell'aria e il sonno, specialmente se soffri di allergie.

     

    Mantenere alcune piante che purificano l'aria nella tua camera da letto è un modo per migliorare la qualità dell'aria quando dormi.3 In alternativa, l'uso di un purificatore d'aria è un ottimo modo per assicurarti di dormire nel miglior modo possibile. Accendi il purificatore d'aria Philips 3000i Series prima di andare a letto e in soli sei minuti rimuoverà fino al 99,9% di sostanze inquinanti, allergeni e virus, contribuendo a pulire l'aria nel tuo rifugio del riposo.

    Dormire bene: consigli

     

    Oltre a questi consigli sulla qualità dell'aria e sul sonno, potrai dormire sonni tranquilli con questi ulteriori consigli per dormire meglio. Assicurati che la tua camera da letto sia:

     

    • Buia: dovrebbe essere così buio che non puoi vedere l'altro lato della camera da letto.
    • Silenziosa: doppi vetri, tappi per le orecchie e tappeti possono aiutare a smorzare il rumore.
    • Ordinata: una camera da letto disordinata può rendere difficile rilassarsi completamente.
    • Senza apparati tecnologici: la luce blu (e anche la luce di standby) degli apparati elettronici può abbassare il livello di melatonina e alterare i nostri ritmi circadiani naturali.

     

    Ora che conosci la migliore temperatura per dormire e il miglior livello di umidità, ti aspetta un buon sonno ristoratore. Perché non condividere questi consigli per dormire bene anche con i tuoi cari?

     

    Fonti:

    1. Pazienti.it: Temperatura camera da letto

    2. Guida Consumatore: Umidità e temperatura ideali in casa

    3. La Repubblica: Purificare l’aria in casa con le piante

    Scopri di più

    Offerte esclusive, solo per te

    Iscriviti per divertirti:

    Prova le innovazioni Philips

    Ricevi uno sconto speciale per il tuo compleanno

    Sii il primo a conoscere i nostri nuovi prodotti e accedere a sconti speciali

    *

    Vorrei ricevere comunicazioni promozionali, in base alle mie preferenze e al mio comportamento, su prodotti, servizi, eventi e promozioni Philips. Posso disiscrivermi facilmente in qualsiasi momento!

    La visualizzazione ottimale del nostro sito richiede la versione più recente di Microsoft Edge, Google Chrome o Firefox.