1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    Ottieni l'assistenza adatta alle tue esigenze
    Cerchi una soluzione specifica per il tuo prodotto?

    Il bollitore Philips non si accende

    Aggiornato il 2021-07-04

    Se il bollitore Philips non si accende, la causa potrebbe essere semplice da identificare. Ecco come è possibile risolvere autonomamente il problema.

    Il bollitore non è collegato alla presa di corrente

    Verificare se la spina del bollitore è stata inserita correttamente nella presa a muro e se quest'ultima funziona.

    La protezione contro il funzionamento a secco è attivata.

    La protezione contro il funzionamento a secco è una funzione di sicurezza che spegne automaticamente il bollitore. La protezione contro il funzionamento a secco si attiva nei seguenti casi:

    • Il bollitore è acceso e non contiene acqua/contiene poca acqua.
    • Tutta l'acqua all'interno del bollitore è evaporata durante il funzionamento.

    Per ripristinare la protezione è necessario alzare il bollitore dalla base e riempirlo di acqua fredda. Una volta riposizionato il bollitore sulla base, la protezione contro il funzionamento a secco viene ripristinata e a quel punto è possibile riaccendere il bollitore.

    Se le soluzioni sopra riportate non risolvono il problema, contattare Philips.

    I residui di calcare devono essere rimossi dal bollitore.

    La rimozione regolare del calcare prolunga la vita utile del bollitore. In caso di utilizzo normale (fino a 5 volte al giorno), si consiglia la frequenza di pulizia riportata di seguito:

    • Una volta ogni 3 mesi se si utilizza acqua dolce (fino a 18 dH).
    • Una volta al mese se si utilizza acqua dura (superiore a 18 dH)

    Per eseguire la pulizia, è possibile utilizzare un tipo qualsiasi di agente anticalcare (liquido, in polvere o in pasticche). Se si utilizza un agente anticalcare, seguire le istruzioni di pulizia presenti sul flacone o sulla confezione.

    Procedura di pulizia anticalcare con aceto bianco.

    1. Riempire d'acqua il bollitore fino a tre quarti del livello massimo e portare a ebollizione.
    2. Una volta spento il bollitore, aggiungere dell'aceto bianco (8% di acido acetico) fino a raggiungere il livello massimo.
    3. Lasciare agire la soluzione per tutta la notte.
    4. Svuotare il bollitore e risciacquarlo accuratamente.
    5. Riempire il bollitore con acqua pulita e portare ad ebollizione.
    6. Svuotare il bollitore e risciacquarlo nuovamente con acqua pulita.
    7. Ripetere questa procedura fino a eliminare completamente tutte le tracce di calcare.

    Suggerimento: Se non si gradisce l'odore di aceto, è possibile utilizzare dell'acido citrico.

    Se le soluzioni sopra riportate non risolvono il problema, contattare l'assistenza clienti Philips.

    Articoli di riferimento

    La visualizzazione ottimale del nostro sito richiede la versione più recente di Microsoft Edge, Google Chrome o Firefox.