1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    Tempo di lettura: 4 Min

    Come pulire un materasso: 5 consigli utili


    Se sei fortunato, passi almeno otto ore sul materasso ogni notte. È il tempo sufficiente affinché sudore, polvere e cellule morte della pelle si annidino tra le lenzuola e il materasso. La biancheria da letto è facile da pulire, ma come pulire un materasso a casa? Non è così difficile come sembra, soprattutto se scegli di seguire i nostri consigli su come igienizzare il materasso e dormire sonni tranquilli.

    Attenzione: questi consigli valgono per un materasso con superficie in tessuto come quelli a molle, ma potrebbero non essere adatti a un materasso in lattice o memory foam. In caso di dubbi, contatta il tuo rivenditore o controlla le istruzioni del manuale d’uso.

    Pulire un materasso: una semplice guida passo a passo

    Pulire un materasso: una semplice guida passo a passo


    Seguendo questi passaggi, pulire il materasso sarà facile.

    Fase 1: Fai arieggiare il materasso

    Il modo migliore per pulire un materasso è iniziare lasciandolo arieggiare, un’azione che puoi fare regolarmente. Invece di rifare subito il letto al mattino, piega il piumone e poggia il materasso su un lato. Gli acari della polvere hanno meno probabilità di annidarsi in questo modo e l’umidità riuscirà a evaporare. Questo aiuta anche a prevenire puzza, muffa e odori cattivi.

    Fase 2: Lava la biancheria e il coprimaterasso

    Una volta arieggiato il materasso, lava le lenzuola e il coprimaterasso. Questo non solo aiuta a eliminare gli acari dal materasso distruggendo la loro zona di nidificazione, ma manterrà le lenzuola igienizzate e morbide.

    Per risultati ottimali, lava le lenzuola almeno una volta a settimana e il coprimaterasso ogni due mesi.

    Gli step successivi ti mostreranno come igienizzare un materasso.

    Fase 3: Acari del materasso: come eliminarli con l’aspirapolvere

    Vuoi sapere come togliere gli acari dal materasso? Passa l’aspirapolvere sul materasso settimanalmente, per rimuovere gli acari della polvere, oltre a capelli e forfora. Questo passaggio è essenziale se nel letto con te dormono anche cani o gatti, lasciando peli su tutti i tuoi arredi morbidi, o se qualcuno in casa è allergico alla polvere. Grazie a una potente scopa elettrica senza fili, come la 8000 Series di Philips, riuscirai a pulire il tuo materasso velocemente e a fondo. Oltre all’elevata potenza di aspirazione, la spazzola piatta e le luci a LED ti permetteranno di pulire anche sotto il letto.

    Fase 4: Pulire il materasso con il bicarbonato di sodio per rimuovere macchie e cattivi odori

    Naturalmente, non puoi mettere un materasso in lavatrice, ma puoi rimuovere macchie e cattivi odori con il bicarbonato. Ecco come pulire il materasso con metodi casalinghi, utilizzando un caposaldo del nostro armadietto della cucina.

     

    • Elimina le macchie con una pasta densa composta da bicarbonato e acqua. Stendi uno strato spesso sulla macchia e lascia in posa per un’ora, così da consentire la rimozione della macchia. Rimuovi il bicarbonato asciutto con l’aspirapolvere.
    • Le macchie ostinate possono essere rimosse con bicarbonato e aceto. Cospargi uno strato di bicarbonato sulla macchia. Servendoti di uno spruzzino, vaporizza dell’aceto bianco sulla macchia. Quando inizia a “friggere”, significa che la reazione chimica sta facendo effetto e la macchia sarà presto rimossa. Lascia asciugare e rimuovi i residui con l’aspirapolvere.
    • Per rimuovere odori sgradevoli, cospargi uno strato di bicarbonato su tutto il materasso. Lascia agire per qualche ora e poi aspira con la scopa elettrica.

    Di cosa hai bisogno

    Come eliminare gli acari dal materasso una volta per tutte

    Come eliminare gli acari dal materasso una volta per tutte

     

    Gli acari adorano un materasso umido e caldo. Dì addio a questi parassiti con questi tre consigli che ti spiegano come eliminare gli acari dal materasso.

     

    1. Non rifare il letto al mattino: sembra pazzesco, ma è così. Se rifai il letto perfettamente ogni giorno, crei l’ambiente perfetto per gli acari, perché possano riprodursi.
    2. Cambia le lenzuola regolarmente: una volta a settimana o ogni quindici giorni va benissimo. Tuttavia, in estate è meglio cambiare le lenzuola e le federe più spesso, poiché si tende a sudare di più.
    3. Mantieni bassa l’umidità e la temperatura della stanza: entrambi questi fattori svolgono un ruolo importante nel controllo degli acari. Cerca di mantenere il livello di umidità della tua camera da letto al di sotto del 60%. L’ideale sarebbe il 50%. Anche la temperatura della stanza non deve essere troppo calda. La temperatura ideale per dormire bene è intorno ai 18°C.


    Come puoi vedere, igienizzare il materasso non è per nulla difficile. Adesso che conosci come pulire il materasso e come eliminare gli acari dal materasso, tutto ciò che ti serve è un buon aspirapolvere, alcune abitudini regolari e semplici rimedi casalinghi come il bicarbonato e l’aceto.

    Scopri di più

    *

    Vorrei ricevere comunicazioni promozionali, in base alle mie preferenze e al mio comportamento, su prodotti, servizi, eventi e promozioni Philips. Posso disiscrivermi facilmente in qualsiasi momento!

    La visualizzazione ottimale del nostro sito richiede la versione più recente di Microsoft Edge, Google Chrome o Firefox.