Vai dove ti porta il cuore.

Non lasciare che l'apnea del sonno ti impedisca di vedere il mondo.

Ci sono molti luoghi da visitare!

 

Non è necessario rinunciare ai viaggi perché si soffre di apnea del sonno. E nemmeno è opportuno interrompere la terapia del sonno mentre si è in viaggio in quanto possono verificarsi regressioni. Qui vengono forniti consigli su come spostarsi portando con sé l'apparecchiatura per il trattamento dell'apnea del sonno, mantenendo vivo l'interesse per i viaggi.

 

Come viaggiare più facilmente con un apparecchio per CPAP

 

La TSA (Transportation Safety Administration) statunitense consente di portare con sé la macchina CPAP ai controlli di sicurezza. Ecco come:

Può essere richiesto di estrarre la macchina dalla custodia da viaggio per passarla ai raggi X e per il rilevamento di tracce di esplosivo.
Per mantenere pulita la macchina CPAP, portare con sé una borsa di plastica trasparente grande e inserirvela prima di riporla nel cestello.
È possibile chiedere all'agente della TSA di indossare guanti nuovi, pulire il piano e utilizzare un nuovo dispositivo di campionamento per il rilevamento delle tracce di esplosivo prima di maneggiare la macchina.
Accertarsi di riporre la macchina nella borsa per il trasporto dopo i controlli affinché rimanga pulita.

Importante

 

Se vengono richieste informazioni sulla macchina CPAP, sul lato posteriore di ogni apparecchiatura Philips è indicato che si tratta di un'“apparecchiatura medicale” “adatta all'uso in aereo”.

Viaggi internazionali

 

Se si viaggia all’estero, è opportuno portare con sé un cavo o adattatore di alimentazione adeguato. In alcuni paesi vengono utilizzate prese e intensità di corrente diverse. L'uso di intensità di corrente differenti senza adattatore può arrecare danni alla macchina.

"La CPAP mi accompagna ovunque io vada".

 

Sei preoccupato di dover portare con te il dispositivo in viaggio? Guarda cosa dicono altri utenti che hanno fatto esperienze di viaggio.