1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    Home ›› Spazzolino per apparecchio? Una pratica guida per pulire i denti 

    Home ›› Spazzolino per apparecchio? Una pratica guida per pulire i denti 

    Spazzolino per apparecchio? Una pratica guida per pulire i denti 

     

    Come usare lo spazzolino con l’apparecchio fisso? Ecco trucchi e consigli per una perfetta igiene orale: scegli gli strumenti giusti!

     

    Strumento indispensabile per ottenere un sorriso bello e armonico, l’apparecchio ortodontico fisso è necessario per correggere disallineamenti e malocclusioni. Però, è inutile negarlo, rende più difficile l’igiene orale quotidiana: non è semplice passare gli strumenti di pulizia tra i brackets e i fili, come anche raggiungere gli spazi interdentali.

    Come fare, quindi? Vediamolo insieme!

     

    L’apparecchio: come è  fatto?

     

    Il modello più classico di apparecchio fisso è quello composto da piastrine (brackets) ancorate alla superficie esterna dei denti e da un filo metallico che le congiunge. Sono ovviamente questi elementi, non rimovibili, a rendere più difficile lo spazzolamento dei denti: è difficile arrivare a pulire tutti i punti della superficie dentale. Esistono inoltre apparecchi linguali, che si posizionano invece sulla superficie interna del dente: in questo caso le difficoltà aumentano!

     

    Gli strumenti indispensabili per lavarsi i denti con l’apparecchio

     

    La prima cosa da dire riguardo all’igiene orale quando si porta un apparecchio è che i denti vanno lavati più frequentemente del solito: se normalmente i professionisti dentali raccomandano di farlo almeno due volte al giorno, con l’ortodonzia fissa è bene spazzolarli ogni volta che si mangia, per assicurarsi che fili e brackets siano sempre liberi da ogni residuo di cibo. Per lavarli, meglio uno spazzolino elettrico o uno manuale? Senza dubbio il primo, per la sua maggiore efficacia nella rimozione della placca e la capacità di raggiungere anche gli spazi nascosti dall’apparecchio. Indispensabile anche l’idropulsore, che assicura la pulizia degli spazi interdentali mediante getto d’acqua o collutorio: con l’apparecchio,infatti, l’uso del filo interdentale è praticamente impossibile.

     

    Come utilizzare lo spazzolino elettrico e l’idropulsore con l’apparecchio?

     

    Come si lavano i denti quando si porta l’apparecchio? È importante appoggiare le setole contro i denti con un’angolazione di 45°, e passarle prima sopra le piastrine, poi al di sotto di esse e infine pulire l’apparecchio stesso. Attenzione a non forzare le setole negli interstizi! Per l’idropulsore non ci sono invece particolari accorgimenti da prendere relativamente all’apparecchio ortodontico.

     

    Scegli gli strumenti giusti

     

    Come dicevamo, per l’igiene orale quotidiana, a maggior ragione quando si ha l’apparecchio, è bene dotarsi di strumenti efficaci e potenti. Gli spazzolini elettrici Philips Sonicare sono in grado di rimuovere fino a 10 volte più placca* e di raggiungere anche le zone più nascoste grazie alle microbolle generate dalla tecnologia sonica, per una pulizia davvero completa dei denti. Se poi a  questo associ, una volta al giorno, l’utilizzo dell’idropulsore Philips Airfloss Ultra, la protezione da placca e tartaro è ancora maggiore! Che aspetti? Scegli gli strumenti migliori per prenderti cura della tua igiene orale!

     

    * Studio condotto negli USA nel 2014 su 129 soggetti.

    Potrebbe piacerti

    You are about to visit a Philips global content page

    You are about to visit the Philips USA website.

    La visualizzazione ottimale del nostro sito richiede la versione più recente di Microsoft Edge, Google Chrome o Firefox.