1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    • Puoi restituire il prodotto entro 21 giorni

    • Spedizione gratuita sopra i €35

    • 2 anni di garanzia

    A forma di mamma

    Svezzamento naturale: una guida completa per te e il tuo bambino


    Il tuo bambino cresce a vista d’occhio, sta diventando grande ed è quasi arrivato il momento di iniziare lo svezzamento e fargli assaggiare cibi nuovi, passo dopo passo.

     

    Oltre allo svezzamento classico, che prevede l’introduzione di cibi particolari (verdura, frutta, brodo vegetale, pastina…) seguendo uno schema specifico, esistono altri modi per accompagnare il tuo bambino nel passaggio dal tuo latte agli alimenti solidi.

     

    Lo svezzamento naturale è un’alternativa che incuriosisce sempre più mamme e che vale la pena di analizzare nel dettaglio, per aiutarti a fare la scelta migliore per il tuo piccolo!

    Svezzamento naturale del bambino: cosa significa?


    Con svezzamento naturale si intende l’introduzione di cibi solidi nella dieta del bambino proponendogli ciò che normalmente si consuma in famiglia (a patto ovviamente che sia sano e poco condito!) e cercando di assecondare i suoi gusti e le sue richieste.

     

    Obiettivo dello svezzamento naturale è quindi coinvolgere il bambino nelle scelte alimentari, stimolando la sua curiosità e generando un atteggiamento positivo nei confronti del cibo, che lo accompagnerà per il resto della vita.

    Le tempistiche dello svezzamento naturale


    Lo svezzamento naturale, proprio come quello “classico”, inizia tra il quarto e il sesto mese di vita del bambino, momento in cui è necessario affiancare al latte materno anche alimenti solidi per fornire una gamma più ampia di nutrienti e favorire la sua crescita.

     

    Ogni bambino è diverso, ma ci sono alcuni segnali che sapranno indicarti che è pronto per questo grande passo: se il tuo piccolo è in grado di sedersi correttamente, ti guarda con occhi curiosi mentre mangi qualcosa, comincia ad esplorare il mondo mettendo in bocca i suoi giocattoli… ecco, significa che è il momento di iniziare questa nuova avventura!

    Quali sono i cibi adatti allo svezzamento naturale?


    Mentre lo svezzamento classico prevede l’introduzione di cibi solidi secondo un ordine specifico, lo svezzamento naturale si basa sull’idea che il bambino possa assaggiare sin da subito ciò che mangiano mamma e papà, senza particolari limitazioni.

     

    Questo, naturalmente, a patto che il cibo portato in tavola sia cucinato in modo sano e leggero: meglio quindi prediligere le cotture a vapore, evitare i dolci e limitare i condimenti.

     

    Un altro aspetto importante per lo svezzamento naturale è la varietà dei cibi che proponi al tuo piccolo: cereali, pesce, legumi, verdure di stagione… ogni pasto sarà una scoperta tutta nuova!

    Le pappe sono adatte allo svezzamento naturale?


    Se sei incuriosita dallo svezzamento naturale forse ti stai chiedendo se puoi dare al tuo bimbo anche le classiche pappe… la risposta è: certo che si!

     

    Partendo dai medesimi ingredienti che hai scelto per i grandi di casa, infatti, puoi preparare al tuo bambino delle gustose pappe al vapore: in questo modo riuscirai a fargli assaporare ogni giorno il gusto autentico di ogni alimento, mantenendo alti i valori nutrizionali.

    Consigli per uno svezzamento naturale più coinvolgente


    Scegliere lo svezzamento naturale del bambino non significa solo proporgli gli stessi cibi che mangiano mamma e papà, ma anche coinvolgerlo nella routine alimentare di tutta la famiglia.

     

    È quindi importante farlo sedere a tavola con voi, facendo in modo che si trovi il più possibile alla vostra stessa altezza: in questo modo sarà portato ad imitare il comportamento dei grandi!

     

    Anche la mise en place può fare la differenza: apparecchiare la tavola per il bambino in modo accurato, con tovaglietta e stoviglie colorate, lo abituerà ad apprezzare di più il momento del pasto.

     

    Specialmente all’inizio, non avere paura che si sporchi: se si sentirà libero di sperimentare cose nuove senza il timore di sbagliare, riuscirà a vivere il cibo con curiosità e un atteggiamento positivo.

     

    Infine, un consiglio extra: perché non approfittare di questo momento per creare il rito di lavarsi le mani prima di mangiare? Anche in questo caso, invogliarlo ad imitare i comportamenti di mamma e papà può fare la differenza.

    I prodotti Philips Avent che ti aiutano nello svezzamento


    Che tu scelga per il tuo bambino lo svezzamento classico o naturale, vorrai poter contare su strumenti affidabili e sicuri: ecco perché Philips Avent ha creato una gamma completa di prodotti che ti accompagnano in ogni tappa della sua crescita.

     

    Scopri i bicchieri per bambini Philips Avent, progettati per incoraggiarlo a bere in modo indipendente a tutte le età: dal bicchiere con beccuccio per quando è più piccolo alle tazze facili da impugnare!

     

    Per farlo innamorare del cibo e vivere il pasto con gioia e curiosità, scopri anche i cuocipappa Philips Avent, che ti permettono di preparare ogni piatto in modo sano e veloce grazie alla cottura a vapore.

    Potrebbero interessarti anche...

    • Quando cambiare la tettarella al biberon

      Alimentazione

      Quando cambiare la tettarella al biberon

      Scopri di più
    • La poppata fuori casa, come ti organizzi

      Alimentazione

      La poppata fuori casa, come ti organizzi

      Scopri di più
    • L’allattamento nei primi mesi: come organizzare il tempo con un bébé  in fase di allattamento

      Alimentazione

      L’allattamento nei primi mesi: come organizzare il tempo con un bébé in fase di allattamento

      Scopri di più