1
A forma di mamma

Accessori per l’allattamento, ecco i più utili per questo momento speciale

La scelta dell’allattamento al seno, quando possibile, rimane la più consigliata dagli esperti a livello internazionale per tutte le neo-mamme. Allattare il proprio bambino non significa semplicemente nutrirlo, ma vuol dire assicurargli il nutrimento più completo e prezioso che gli si possa dare, consolidando un legame unico ed indissolubile sbocciato già quando era nel tuo pancione. Malgrado qualche possibile difficoltà iniziale, quando l’allattamento è ben avviato diventa un momento davvero speciale di profonda intimità tra te il tuo bambino. Per ovviare ad alcuni piccoli inconvenienti e facilitare la vita delle mamme che fanno questa scelta esistono diversi utili accessori per l’allattamento. Vediamo quali sono e come usarli per vivere al meglio questa nuova esperienza.
accessori_allattamento

Uno dei principali inconvenienti dell’allattamento al seno è la possibilità di irritazione e dolore ai capezzoli. I paracapezzoli sono un valido ausilio per una neo-mamma: realizzati in morbido silicone, inodore e insapore, proteggono i capezzoli irritati, doloranti e screpolati, permettendo al piccolo di attaccarsi senza problemi; inoltre se si scelgono quelli a forma di farfalla, il nasino del bimbo resta a contatto con il seno della mamma. Un altro rimedio per alleviare il dolore e le irritazioni durante l’allattamento è quello di applicare un’apposita crema lenitiva per capezzoli. Tali creme sono studiate per poter essere utilizzate sia nell’ultima fase della gravidanza per preparare la pelle all’allattamento, sia durante l’allattamento stesso, tra una poppata e l’altra, per idratare e lenire la zona irritata o dolorante. Un’alternativa altrettanto utile è rappresentata dai cuscinetti in gel termico con doppia funzione caldo/freddo. Soffici e confortevoli, se riscaldati possono aiutarti a prepararti alla poppata o all’uso del tiralatte stimolando la produzione del latte; se raffreddati sono utilissimi per lenire il dolore e prevenire gli arrossamenti.

 

Altro oggetto utile in fase di allattamento è la conchiglia raccoglilatte che, oltre a proteggere il capezzolo dalle irritazioni, è utilissima per ovviare al problema delle perdite di latte. Grazie infatti a una leggera pressione, le conchiglie raccoglilatte permettono un sollievo immediato in caso di fastidiose ragadi o dolorosi ingorghi mammari. Ugualmente utili in caso di piccole perdite sono le coppette assorbilatte; è importante che siano realizzate in tessuto ipoallergenico, traspirante, in modo che  possano essere usate sia di giorno che di notte per assorbire il latte in eccesso in modo discreto ma efficace.
 

Per sentirti più a tuo agio potrai scegliere anche un reggiseno da allattamento specifico per questa fase così importante della tua vita, dotato di pratiche aperture che renderanno più agevole e discreto il momento della poppata. A esso puoi aggiungere anche una clip per reggiseno, particolarmente utile per ricordarti da quale seno ricominciare ad allattare.
 

Infine esiste un valido supporto anche per le donne con capezzoli introflessi o piatti. Si tratta del tiracapezzolo, un accessorio che offre la possibilità di allattare al seno anche alle mamme che soffrono di questo problema, risolvendolo in modo non chirurgico e con risultati ottimali.

Entra a far parte del Club My Baby & Me