1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    • Puoi restituire il prodotto entro 21 giorni

    • Spedizione gratuita sopra i €35

    • 2 anni di garanzia

    A forma di mamma

    10 foto da scattare prima che il tuo bambino compia un anno

    Di tempo per fare foto a nostro figlio ne avremo tanto…si può dire “una vita” e d’altra parte, quante gliene facciamo dal momento in cui aprono gli occhi per la prima volta!
     

    Ma di tutte queste fotografie che facciamo, quante sono quelle che, riguardandole tra qualche anno, ci faranno davvero ricordare quei giorni? Quante di quelle foto considereremo preziose?

    foto da fare a un bimbo prima che compia un anno

    La verità è che l’occasione di immortalare attimi e particolari irripetibili, non ne abbiamo all’infinito. Soprattutto per quanto riguarda il primo anno di vita, che in certi momenti ci sembra scorrere così lento e invece poi ci rendiamo conto essere passato in un soffio… e potremmo aver dimenticato di fare proprio quelle foto che vorremmo rivedere tra qualche anno e che ormai è troppo tardi per scattare.

     

    Ecco quindi una breve guida su quali sono le 10 foto da scattare assolutamente prima del primo compleanno del vostro bambino.
     

    Ps: essendo delle foto importanti cercate di farle (o di farvele fare) come si deve!
     

    Il primo piano dei piedini

    Ma quanto sono belli i piedini dei neonati? Tutti da baciare, annusare e… da ricordare, con una bella foto in primo piano di quelle piccolissime dita! Se volete strafare, potete fotografare da vicino anche altri dettagli, come le orecchie, la bocca ed il nasino. Ma i piedini restano il top.
     

    La sua manina che stringe il tuo dito

    Come dimenticare la sensazione di quella manina così piccola eppure in grado di stringere così forte il vostro dito fin dalle prime ore di vita. Però se c’è anche una foto a ricordarlo… male non è! Inoltre è un istinto che i bimbi perdono dopo qualche mese, quindi meglio affrettarsi!
     

    La sua mano dentro la tua mano

    È un’immagine dolcissima e trasmette con un semplice dettaglio il senso di protezione e mostra quanto fosse piccola quella creaturina in confronto a voi.
     

    Mentre gli date il latte

    Una foto mentre lo allattate al seno o mentre gli date con amore il biberon… o mentre è il papà a farlo! In questa foto curate un po’ l’illuminazione, giocando con luci e ombre ed evitando il flash. Cercate di trasmettere anche nella foto la sensazione di intimità e coccola di quei momenti.
     

    Vestito a tema

    Quando vi ricapiterà l’occasione di avere un piccolo elfo di Babbo Natale o un Coniglietto pasquale in giro per casa? Prima dell’anno è ancora troppo piccolo per potersi lamentare eheh… e proprio il suo essere così piccolo non renderà la foto il ricordo di un momento imbarazzante, ma solo di una trovata dolce e divertente.
     

    La foto doppia: con il bambino dentro la sua prima tutina e dopo un anno, accanto alla stessa tutina ormai diventata piccola

    In pratica un riassunto di tutto l’anno in una sola foto.
     

    Un momento tenero e vero con il fratello/sorella maggiore

    Di queste ne farete anche più di una! Saranno bellissime da riguardare qualche anno dopo, soprattutto per loro. E ovviamente non dimenticate di immortalare il loro primissimo incontro!
     

    I primi contatti con il cibo solido
     

    Avete presente no? La boccuccia sporca di sugo, le mani negli spaghetti, il purè sulla testa lo so che lì per lì sono cose che fanno andar fuori di testa, ma sono tutti ricordi da conservare e su cui ridere riguardando gli album una volta che “il peggio è passato”.
     

    Insieme ai suoi amichetti o cuginetti

    Avete amiche, amici o parenti che hanno partorito più o meno nel vostro stesso periodo e hanno bimbi coetanei? Metteteli tutti insieme, uno accanto all’altro o disposti “a cerchio” (sdraiati a terra con le testoline vicine e i corpi che sembrano i raggi di un sole). Se i bimbi riusciranno a crescere vicini e rimarranno in contatto anche da grandi (e voi con i genitori); sarà un bellissimo ricordo e sarà divertente vedere come sono cresciuti! ed avere una prova della durata della loro amicizia.
     

    Vicino al suo giocattolo preferito

    Il pupazzo con cui dorme e a cui probabilmente resterà legato per tutta la sua infanzia, oppure un gioco che gli piace particolarmente e che rappresenta quel periodo della sua vita. Negli anni il bambino crescerà e quel giocattolo, ormai diventato “vintage” resterà come simbolo non solo di una fase della sua vita, ma di un’epoca!
     

    Silvia Lonardo –  www.cosedamamme.it

    Entra a far parte del Club My Baby & Me