• Puoi restituire il prodotto entro 30 giorni

  • Spedizione gratuita per ordini superiori a €20

  • 2 anni di garanzia

1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    sleep

    Giornata Mondiale del Sonno 2021

    La Giornata Mondiale del Sonno è l’occasione per ricordare quanto dormire bene sia importante per vivere meglio. Per il secondo anno, l’Italia è inclusa nello studio Philips che restituisce una fotografia di come e quanto dormono gli italiani.

    banner

    Gli impatti del COVID-19 sulla qualità del sonno

    Una fotografia globale sui comportamenti e le abitudini relative al sonno nell’anno della pandemia.

     

    In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo durante la pandemia COVID-19, ai timori e le preoccupazioni più comuni si aggiungono un senso crescente di vulnerabilità e di perdita di controllo. In questo contesto di incertezza, un’attenzione particolare alla qualità del sonno può contribuire a migliorare la nostra vita quotidiana e, di conseguenza, il nostro benessere generale.

    Per saperne di più 

    Scarica il report per saperne di più

    quiz

    Come migliorare il proprio sonno

    wake up great
    Dai risultati del World Sleep Study possiamo ricavare informazioni preziose che possono contribuire a migliorare il sonno di tutti. Una maggiore consapevolezza consente di modificare la propria routine quotidiana, anche cambiando consuetudini e gesti apparentemente semplici, ma che possono portare a dormire bene e vivere decisamente meglio.

    Dalle evidenze dello studio possiamo trarre molti suggerimenti per migliorare il nostro sonno, tra cui:

    Il 61% ha dichiarato che il COVID-19 ha contributo ad aumentare il livello di stress. Mentre il 70% ha riscontrato maggiori problemi legati alla qualità del sonno. 

    Comprendere e riconoscere i modi in cui la privazione del sonno influisce su tutti gli aspetti della vita: lavoro, rapporti, produttività

    Gli italiani in media dormono 6,7 ore a notte mentre nel weekend la media si alza leggermente a 7,3 ore, sfiorando appena le 7-9 ore a notte raccomandate. 

    Costruire e mantenere una routine

    Guardare la tv (43%) rimane al primo posto tra le strategie che utilizziamo per cercare di dormire meglio, mentre metodi più avanzati come strumenti per monitorare il sonno sono utilizzati ancora da pochi (7%), come pochi sono ancora quanti hanno approfondito i disturbi del sonno facendo almeno una volta un test per le apnee notturne (9%).

    Identificare i fattori che potrebbero contribuire a risolvere i problemi del sonno e ricercare le possibili soluzioni, anche consultando un medico

    Il 75% degli italiani usa lo smartphone a letto, un aumento del 5% rispetto al 2020. Tra quelli che utilizzano lo smartphone a letto, il 42% lo fa poco prima di addormentarsi. Il 70% trascorre il tempo sui social media e il 32% legge le ultime notizie

    Anche la tecnologia può avere un impatto positivo sul sonno (attraverso la terapia del sonno o i dispositivi per il sonno). Rimane però altamente sconsigliato utilizzare dispositivi elettronici 30 minuti prima di andare a dormire e ricaricarli vicino al letto

    Scopri DreamHub, il blog Philips dedicato al sonno per avere maggiori informazioni, approfondimenti, consigli e curiosità sui temi relativi al sonno.

    • Alimentazione e sonno: c'è differenza tra uomini e donne?

      Alimentazione e sonno: c'è differenza tra uomini e donne?

    • La quantità e la qualità del sonno influiscono sul sistema immunitario?

      La quantità e la qualità del sonno influiscono sul sistema immunitario?

    • Russare è sempre un segno di apnea?

      Russare è sempre un segno di apnea?

    Scopri le edizioni precedenti del World Sleep Study

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    * Questo campo è obbligatorio

    Ottieni il 10% di sconto sul prossimo acquisto effettuato sul Philips Online Store

    Ultime novità sui prodotti

    Promozioni esclusive

    *

    *
    Philips rispetta la tua privacy. Per ulteriori informazioni, ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy

    You are about to visit a Philips global content page

    You are about to visit the Philips USA website.

    La visualizzazione ottimale del nostro sito richiede la versione più recente di Microsoft Edge, Google Chrome o Firefox.