1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    • Puoi restituire il prodotto entro 21 giorni

    • Spedizione gratuita sopra i €35

    • 2 anni di garanzia

    A forma di mamma

    Frutta e verdura di stagione: maniere creative per proporle ai bambini in primavera

    Il mercato in questa stagione propone una vasta scelta di frutta e verdura primaverili, ma non sempre i bambini piccoli sono pronti ad apprezzarne il gusto e l’aspetto. Ecco perché spetta noi mamme trovare strategie furbe per assicurare ai nostri piccoli un pieno di vitamine.
    In questo campo vale tutto: dalla mousse ai ghiaccioli per trovare la maniera giusta per conquistare il palato dei nostri figli.

     

    Qui di seguito vi diamo alcuni spunti, ma il segreto è agire di fantasia per scoprire la formula magica che renda appetibili ortaggi e vegetali.

    Ghiaccioli tuttifrutti fatti in casa

    Il pesto

     

    I bimbi di solito adorano il classico pesto alla genovese, quindi l’idea è di sfruttare la ricetta variando l’ingrediente principale e osando inediti accostamenti, pur mantenendo la tonalità cromatica originale. Invece del basilico si possono utilizzare le zucchine novelle da frullare intere crude insieme a olio, qualche foglia di basilico, parmigiano e pinoli. Oppure le taccole, ortaggio che spesso non si sa come cucinare, ma dalle numerose proprietà nutritive: frullare qualche taccola precedentemente scottata con il basilico, qualche fogliolina di timo e se piace anche la menta, per ottenere una crema delicata, profumata dal colore verde chiaro. Anche gli spinacini si adattano perfettamente a essere trasformati in pesto per una pasta degna di Braccio di Ferro.

     

    Frullati e smoothie

     

    Di quanto facciano bene gli estratti di frutta e verdura abbiamo già parlato in questo blog, ma non dimentichiamo che anche un bel frullato classico è una merenda super vitaminica e molto apprezzata dai bambini. Fragola e banana con aggiunta di latte e un cucchiaio di miele è il tradizionale che piace praticamente a tutti, ma si possono fare variazioni sul tema. Ad esempio si possono preparare dei freschissimi smoothies, che vanno tanto di moda 🙂 sostituendo il latte con lo yogurt bianco e aggiungendo nel frullato anche un cubetto di ghiaccio.

     

    Pinzimonio snack

     

    Anche i bambini più difficili di solito adorano sgranocchiare , magari davanti al loro cartone preferito. E’ buona abitudine non far mangiare i bimbi davanti alla TV, ma per un salutare pinzimonio di verdure si può -a volte- trasgredire la regola perché il gioco vale proprio la candela. Preparate tanti fiammiferi di verdure croccanti: carote, finocchi, sedano e magari addolcite il tutto con qualche fettina di mela e servitelo come aperitivo, mentre preparate la cena. Di solito funziona!

     

    Piatto creativo

     

    A volte basta indovinare il modo di impiattare frutta e verdura per convincere i bambini ad assaggiare una ricetta. Provate a disegnare figure, usando la classica verdura al vapore creando storie sui piatti dei bambini. Fiori di zucchine e carote, animaletti di piselli e patate, una faccia buffa con due fragoloni al posto degli occhi, una fetta di banana invece del naso e spicchi di mela come bocca, divertitevi a creare ogni giorno qualcosa di nuovo. Oppure se i bambini sono più grandicelli, provate con la tattica dello spiedino: di frutta o di pomodorini, da tenere in mano e rosicchiare come quelli di carne.

     

    Ghiaccioli Tuttifrutti

     

    Se nessuno di questi suggerimenti funziona, non tutto è ancora perduto, perché vi resta da giocare il jolly del ghiacciolo casalingo o il sorbetto. Con l’arrivo dell’estate il ghiacciolo tutta frutta è un un concentrato dissetante di vitamine, un “vizio” sano, che tra l’altro si può tranquillamente preparare insieme ai bambini. Basta procurarsi gli strumenti del mestiere: un set di stampini della forma preferita (da tenere sempre nel freezer), un frullatore e/o uno spremiagrumi. La ricetta base prevede acqua, zucchero e una base per dare gusto e colore ai ghiaccioli, che può essere spremuta, succo, frullato di frutta. Una volta capito il semplice procedimento, si può dare via libera alla fantasia. Per fare il ghiacciolo al limone le proporzioni per riempire 6 stampini sono circa 6 limoni, 300 ml di acqua e 6 cucchiaini di zucchero. Il segreto è far sciogliere prima in un pentolino lo zucchero nell’acqua, aspettare che si raffreddi e poi aggiungere la spremuta e mettere al freddo per almeno 4-5 ore. Il tocco gourmet è l’aggiunta di qualche fogliolina di menta, o frutto di bosco che resta imprigionato nel ghiaccio e si vede in controluce, un vero capolavoro!

    Entra a far parte del Club My Baby & Me