1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    sad

    Un cattivo sonno può nascondere un disturbo affettivo stagionale (SAD)


    Inizia l’autunno o l’inverno e improvvisamente ti senti sempre stanco, dormi troppo o manifesti altri disturbi del sonno come insonnia o incubi che influenzano il tuo umore? Tutto questo potrebbe essere un campanello d’allarme per qualcosa di più significativo come il disturbo affettivo stagionale (SAD).

    Le persone affette da disturbo affettivo stagionale (SAD) potrebbero non rendersi conto che la minor quantità di luce durante i mesi più bui può influire sul ciclo del sonno e causare problemi di depressione temporanei, generalmente presenti nei mesi autunnali e invernali.

    Secondo alcune ricerche, la correlazione tra depressione associata a SAD e una scarsa qualità del sonno è forte. In particolare, a causa della luce mattutina ridotta, le persone con SAD presentano  un ritardo della fase circadiana nel loro ciclo sonno/veglia,  con interruzione dei ritmi di sonno abituali.  Inoltre potrebbero essere soggette ad una riduzione della melatonina, l'ormone che induce il sonno.

    Poiché spesso la depressione può mascherarsi assumendo la forma di altre patologie, è importante analizzare anche altri fattori come, ad esempio, i disturbi del sonno. Alcuni tipi di trattamento e cura per il disturbo affettivo stagionale (SAD) potrebbero aiutare a risolvere anche i problemi legati alla qualità del sonno spesso associati alla depressione.

    Tali trattamenti richiedono un’esposizione al mattino a  luci intense progettate a livello medico , che possono contribuire a  regolare il ritmo circadiano. Oltre alla terapia della luce, il disturbo affettivo stagionale (SAD)  può essere trattato come segue:

    A prescindere dai trattamenti a cui una persona affetta da disturbo affettivo stagionale (SAD) si sottoponga, l'American Academy of Sleep Medicine consiglia una buona igiene del sonno che richiede l’adozione di una routine nella fase prima di coricarsi. E’ fondamentale recarsi a letto alla stessa ora ogni sera e svegliarsi alla stessa ora ogni mattina in una stanza fresca, buia e senza schermi, ed evitare pasti abbondanti, esercizio fisico intenso, alcool o caffeina prima di andare a dormire.

    È importante ricordare che, i sintomi conclamati come afferibili ad un disturbo affettivo stagionale (SAD), dovrebbero ridursi nei mesi più soleggiati. In caso contrario, è consigliato rivolgersi ad un medico.

    Pensi di soffrire di apnea del sonno?

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    * Questo campo è obbligatorio

    Ottieni il 10% di sconto sul prossimo acquisto effettuato sul Philips Online Store

    Ultime novità sui prodotti

    Promozioni esclusive

    *

    *

    Philips rispetta la tua privacy. Per ulteriori informazioni, ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy

    You are about to visit a Philips global content page

    You are about to visit the Philips USA website.

    La visualizzazione ottimale del nostro sito richiede la versione più recente di Microsoft Edge, Google Chrome o Firefox.