1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    • Puoi restituire il prodotto entro 21 giorni

    • Spedizione gratuita sopra i €35

    • 2 anni di garanzia

    A forma di mamma

    Cosa mettere nella valigia per il parto?


    Dalle camicie da notte all’mp3 con la musica, dai documenti al corredino per il neonato: ecco cosa mettere in valigia per il parto, la lista completa.
     

    Il grande momento è quasi arrivato: la gravidanza volge al termine e sei quasi pronta per conoscere finalmente il tuo bambino. Solo un ostacolo vi separa: il parto, fatidico momento tanto atteso quanto temuto. Preparare per tempo la valigia per il parto può aiutarti a vivere il momento con più serenità. Ma cosa dovrai metterci?

    Quando preparare la valigia per il parto (e come)


    In genere si consiglia di avere la valigia pronta già verso la 33esima-34 esima settimana di gravidanza, in modo da non entrare nel panico se all’improvviso dovessero rompersi le acqua o dovessi essere ricoverata per qualsiasi motivo. Riguardo al contenuto, di solito è l’ospedale che scegli per partorire a fornire l’elenco di ciò che è necessario: probabilmente una lista di indumenti e oggetti indispensabili ti è stata consegnata durante il corso preparto o nei colloqui informativi con la struttura. Altrimenti, ecco una lista di ciò che non può mancare nel borsone:

    Il necessario per il momento del parto


    Indispensabile prima di tutto una maglietta larga o una camicia da notte, la più comoda che hai: potresti indossarla per diverse ore, quindi dimentica pizzi e merletti e scegli la praticità. Il pigiama con i pantaloni è sconsigliato perché non facilita le visite. Se l’ospedale lo permette, porta con te anche dell’acqua e qualche snack leggero per rifornirti di energia all’occorrenza. E non dimenticare un lettore mp3 con la tua musica preferita!

    I documenti


    Ricorda di mettere in valigia la cartelletta della gravidanza, con le ecografie e tutti gli esami sostenuti, oltre ai tuoi documenti personali: carta di identità e tessera sanitaria. Se l’hai preparato, porta anche il tuo piano del parto.

    Indumenti per il ricovero


    Dopo la nascita del tuo bambino, passerai qualche giorno con lui in ospedale, magari in modalità rooming in. Durante la degenza avrai bisogno di almeno 2 o 3 camicie da notte da allattamento (apribili agevolmente sul davanti), una vestaglia, ciabatte comode, calze, assorbenti post parto e mutande di rete per contenerli. Utile anche l’accappatoio, sia per la doccia che per un eventuale parto in acqua, e un reggiseno da allattamento: ricorda di prenderlo di circa 2 taglie più grande, per tenerti pronta per la montata lattea. Per lo stesso motivo, puoi eventualmente includere anche una confezione di coppette assorbilatte.

    Il tuo beauty case


    Cosa preparare per il parto? Nella valigia non può mancare un beauty case con tutto il necessario per la tua igiene personale: spazzolino, dentifricio, deodorante, spazzola, mollette o elastici per capelli, fazzolettini, salviettine, eventualmente trucchi (c’è chi non vi rinuncia, neanche in ospedale!). Includi anche un detergente intimo delicato per il post parto.

    L’occorrente per il bimbo


    E veniamo alla parte più “dolce” della valigia per il parto: il corredino per il tuo bambino! Per lui o lei, dovrai preparare 5 cambi completi (body, tutina, calzine e pannolino) consoni alla stagione, da inserire in buste trasparenti etichettate con il suo nome. Porta anche un cappellino e una copertina, oltre ad una giacca per quando uscirete insieme dall’ospedale, pronti per affrontare la nuova vita.
     

    Preso nota di tutto? Tra le cose da fare prima del parto, la valigia è una delle più importanti. Da ultimo, ricorda di inserirvi un cambio di abiti per tornare a casa: è probabile che quelli della gravidanza ti staranno leggermente abbondanti!