• Puoi restituire il prodotto entro 45 giorni

  • Spedizione gratuita per ordini superiori a €35

  • 2 anni di garanzia

1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    A forma di mamma

    Depilazione in gravidanza: ceretta o rasoio?

    Durante la gravidanza non è un mistero il fatto che la depilazione possa risultare un pochino complicata, soprattutto nella zona inguine e gambe. Ma non c’è da scoraggiarsi. La bella notizia è che durante i 9 mesi di gravidanza i peli crescono meno e più radi.

     

    Ci sono alcuni metodi depilatori sconsigliabili e altri più consoni. Da evitare, sicuramente i metodi troppo violenti o invasivi. E’ vero che ognuno ha la sua verità a proposito della depilazione in gravidanza. C’è chi pensa che la ceretta a caldo non vada bene perché i capillari sono più fragili e si potrebbero rompere, chi sostiene che il rasoio non vada bene perché è vero che i peli ricrescono più lentamente rispetto a prima, ma se non dopo una settimana, dopo due ricrescono lo stesso. Ci sono poi avvertenze sull’uso delle creme depilatorie, da evitate perché contengono sostanze chimiche ed è meglio non rischiare inutilmente.

    Giovane mamma al mare d'estate

    Insomma, come è facile intuire, sulla depilazione se ne sentono tante e di tutti i colori. Ogni estetista ha il suo punto di vista. Se vogliamo andare sul sicuro, il classico rasoio, per qualche mese, diciamolo apertamente, non sarà certo la fine del mondo (purché si utilizzino solo lamette nuove e in perfetto stato).

     

    La depilazione prima del parto: serve o non serve?

     

    Cosa dicono medici ed esperti delle sale parto? I dottori, pediatri e neonatologi difficilmente si pronunciano sul metodo. Generalmente a loro basta che la mamma si presenti in sala parto depilata. E’ difficile fare ricerche in proposito perché non c’è tanta letteratura scientifica in proposito. Le soluzioni possono essere diverse a seconda delle esigenze di ogni futura mamma. Alcune continuano ad andare dall’estetista e a farsi la ceretta ogni 4/5 settimane, magari facendosela fare meno calda del solito. Con il rasoio, considerando il passare dei mesi e l’aumento del pancione, diventa sempre più complicato depilarsi da sole, per ovvi motivi di visuale. Dal quinto e sesto mese in avanti diventa difficile, per non dire pressoché impossibile, vedersi la zona inguinale e riuscire a fare tutto autonomamente.

     

    Alcune estetiste raccomandano sempre e comunque la ceretta a tutte le donne e con qualsiasi pancione. Forse la cosa migliore sarebbe farsi consigliare da una brava estetista, possibilmente quella da cui si è sempre andate e di cui certamente ci si fida. In alternativa, sarebbe utile farsene suggerire una brava da un’amica, con una buona reputazione e soprattutto con una buona manualità nel fatidico attimo dello strappo, che è ciò che può veramente fare la differenza. Da evitare, al limite, le zone di maggior sofferenza circolatoria, ma questo una brava estetista lo sa!

     

    Le ragioni per cui depilarsi prima del parto

     

    In molti ospedali, il personale consiglia di depilare i peli pubici prima del parto per questioni igieniche e per escludere eventuali casi di infezione. Questo spiega il motivo per cui la depilazione è diventata una procedura standard sia per il parto naturale, sia per quello cesareo, anche se non in tutte le strutture del territorio. A ben pensare, non c’è ragione di sentirsi imbarazzate nel farsi fare la depilazione dalle infermiere o dalle ostetriche. Il motivo è molto semplice, le addette ai lavori hanno già depilato molte donne nella loro carriera e per loro, è solo una routine. Per una totale sicurezza igienica è possibile richiedere al personale ospedaliero di aprire la confezione con il rasoio in propria presenza, in modo da assicurarsi che sia sterile e nuova.

     

    Ci sono principalmente due buone ragioni per cui si consiglia la depilazione prima del parto:

     

    1. La zona pubica rimane pulita e ordinata durante il momento del parto e nella fase successiva.
    2. Riduce l’incidenza di infezioni che si possono verificare se i peli del perineo non sono stati eliminati prima del parto.

     

    Va sempre bene confrontarsi con amiche e parenti che hanno già avuto questa esperienza e chiedere loro consiglio sul tipo di depilazione migliore. Negli ultimi anni iscriversi ad un forum online di discussione per mamme in gravidanza, sta diventando una pratica sempre più diffusa, perché aiuta a raccogliere quanti più pareri ed esperienze possibili. Parlare e confrontarsi con le vostre colleghe future mamme può fare sempre una grande differenza e farvi sentire parte di un gruppo di condivisione, importante e utile per le donne.

    Ottieni il 10% di sconto su tutti i prodotti Avent*

    Aggiungi il prodotto al carrello e inserisci il codice "ITAVENT10"

     

    *rispetto al prezzo attuale del negozio