1
A forma di mamma

Il nido delle cicogne: intervista all’ostetrica Maria Teresa Braidot

Con questa settimana lanciamo una nuova categoria di post, le interviste di A Forma Di Mamma – il blog.

Incontriamo l’ostetrica Maria Teresa Braidot, che ha lanciato da poco, in provincia di Gorizia,  una nuova iniziativa a sostegno della genitorialità.
Il Nido delle Cicogne, associazione per il sostegno alla genitorialità

D – cos’è il “Nido delle Cicogne”?

 

R – Il Nido delle Cicogne è un’associazione senza scopo di lucro che si occupa di fornire informazione, sostegno ed assistenza alle famiglie sostenendo la genitorialità, le capacità personali ed i percorsi di sviluppo dei nuovi ruoli famigliari. Si occupa della salute della donna nel periodo della gravidanza e nel post-parto fornendo strumenti utili per poter affrontare il parto, la cura e la consapevolezza di sé, la relazione e la cura del bambino ed il rapporto con il proprio partner.

 

D – C’era bisogno del “Nido delle Cicogne”? Perché?

 

R – C’era la necessità di creare questo spazio come punto di incontro per le coppie, soprattutto nel periodo del post-parto, visto che durante la gravidanza ci sono già numerose figure di sostegno; il post-parto sembra essere il periodo più critico, dove c’è più bisogno di condividere, e avere una figura di riferimento continua.

 

D – Quali corsi si seguono?

 

R – I nostri percorsi attivi sono:

  • SPAZIO DONNA E MAMMA:
    rieducazione perineale, movimento in gravidanza, acquaticità in gravidanza, corso di accompagnamento alla nascita. Sono percorsi mirati al sostegno e alla valorizzazione delle risorse della donna nella delicata fase di passaggio dalla gravidanza alla nascita del bambino attraverso attività pratiche, informative, di confronto, di sostegno, di ascolto da svolgere sia in gruppo che singolarmente;
  • SPAZIO ASCOLTO (OSTETRICO E PSICOLOGICO) :
    appuntamenti relativi al sostegno della  genitorialità e del sostegno al post-parto, consulenze individuali e di coppia, percorsi in gruppo;
  • SPAZIO GENITORI ATTIVI:
    realizzazione di eventi e progetti insieme alle famiglie (la cena delle mamme, merende/gioco, passeggiate insieme, feste di Natale e d’estate, ecc.); E’ un percorso mirato al coinvolgimento attivo delle famiglie attraverso progettazioni comuni, alla conciliazione del tempo di lavoro con quello famigliare, alla raccolta delle richieste che emergono dalle varie attività.
  • SPAZIO INFORMAZIONE:
    incontri su temi quali vaccinazioni, primo soccorso, svezzamento e alimentazione, convivenza con animali domestici, omeopatia in gravidanza, genitorialità e tappe evolutive. Si tratta di percorsi mirati a incanalare gli interventi di esperti su varie tematiche raccolte nel corso dell’anno dalle richieste dei genitori ;
  • SPAZIO NEONATO:
    massaggio neonatale, acquaticità “ritorno all’acqua” ed consulenza nelle cure quotidiane del neonato.

Desideriamo rinforzare il legame genitore/ figlio, rendere la primissima e delicata fase evolutiva un passaggio dolce dalla pancia al mondo esterno, offrire ai genitori degli strumenti pratici per la gestione della vita quotidiana e farli partecipare attivamente alle fasi di crescita del neonato.

 

D – Chi sono gli operatori del “Nido delle cicogne”?

 

R – Ci sono io che sono un’ostetrica, c’é una psicologa e poi ci sono sono le mamme che ci hanno conosciuto come utenti del servizio, partecipando dapprima alle attività proposte,  e che poi si sono appassionate al progetto, facendosi promotrici di mini-corsi rivolti ad altre neo-mamme quali PORTARE IN FASCIA -la ginnastica coi bimbi in fascia – e la PANNOLINOTECA – su come trattare e gestire i pannolini lavabili. Inoltre a seconda degli interessi che emergono,  organizziamo incontri con ex partecipanti ai corsi che hanno particolari competenze da condividere e che danno il loro contributo come professionisti. Ad esempio:il DENTISTA che spiega l’igiene dentale in gravidanza e con i bimbi; un CUOCO che ci fornisce indicazioni sulle ricette dello svezzamento; il NUTRIZIONISTA; il FARMACISTA; l’ OMEOPATA e molti altri.

 

D – Come si accede al “Nido delle Cicogne”?

 

R – Noi siamo a Mariano del Friuli (GO) e sono le mamme che ci cercano e con il passaparola arrivano a noi; siamo su facebook con la pagina @nidodellecicogne  dove pubblichiamo i programmi dei corsi che organizziamo. Chiunque può accedere al “Nido delle Cicogne” pagando una quota simbolica per l’anno in corso: nel 2015 abbiamo seguito più di 170 coppie.

Il Nido delle Cicogne

D – Qual é la mission del “Nido delle Cicogne”?

 

R – Gli obiettivi del “Nido delle Cicogne” sono:

  • far crescere il coinvolgimento delle famiglie nelle attività dell’associazione mediante eventi a tema, incontri ricreativi e di socializzazione tra mamme come ad esempio la “cena delle mamme” o lo spazio “latte e coccole”dedicato alle donne nei primissimi giorni dopo il parto;
  • avere una mappatura costante ed aggiornata dei bisogni famigliari del territorio mediante approfondimento con i soci;
  • diffondere informazioni corrette e autorevoli su tematiche di educazione e cura dei figli mediante incontri con professionisti, il cerchio delle mamme e dei papà ed incontri sulla genitorialità;
  • creare spazi e occasioni per favorire  la conoscenza tra le famiglie del territorio mediante laboratori, letture, merende/gioco, incontri tematici, scambio di abiti e giochi usati per i propri bimbi;
  • creare un database di genitori che mettano a disposizione della comunità le loro professionalità e conoscenze, nell’ambito di una vera e propria economia della condivisione;
  • migliorare la qualità del tempo libero trascorso tra genitori, offrendo contenuti validi e occasione di interazione

 

D –  Vi piacerebbe che si diffondessero altri “nidi delle cicogne” in giro per l’Italia?

 

R – Sicuramente ci sono altre realtà di questo tipo in giro per l’Italia; certamente ci auguriamo che possano crescere di numero, e diventare così  una valida risposta alle esigenze delle e punti di riferimento nei momenti di bisogno, senza orari e limiti di tempo.

Entra a far parte del Club My Baby & Me