1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    • Puoi restituire il prodotto entro 45 giorni

    • Spedizione gratuita per ordini superiori a €35

    • 2 anni di garanzia

    A forma di mamma

    3 consigli per costruire la resilienza emotiva come genitore

    Dare il benvenuto al mondo ad un nuovo nato è un importante momento di celebrazione in famiglia, l’inizio di una nuova fase della vita, specialmente se il piccolo è il primo figlio.

    È uno dei momenti della vita più sfidante, ma allo stesso tempo pieno di grandi soddisfazioni. Questa sfida ci colpisce forte, e non è sempre tutto gioia e felicità come immaginiamo. La resilienza emotiva è l’abilità di una persona a respingere stress e pressioni che si manifestano, grandi o piccoli che siano.

    Ecco tre consigli per costruire la vostra resilienza emotiva durante la vostra nuova fase da genitore (perchè vi sembrerà di essere sulle montagne russe!).
    Mamma con bambino

     

    1- Affrontare un giorno alla volta

     

    I primi giorni dopo l’arrivo del bambino sono pieni di emozioni, celebrazioni e felicità. Tutto vero, anche se le nuove mamme dovranno avere a che fare con capezzoli e fondoschiena doloranti, e ormoni vaganti. Ma nonostante ciò, la maternità rimane un momento meraviglioso!
    Come nuova mamma, i primi giorni saranno pieni di adrenalina, sensazione che a poco a poco diminuirà lasciando spazio alla stanchezza. Anche gli ormoni si faranno da parte, e prenderai piena coscienza del bellissimo compito di mamma che ti aspetta da qui in avanti!

     

    • Cerca di concentrarti sul presente. In questo momento il tuo bambino ha bisogno di te, e nient’altro dovrebbe distrarti da ciò.
    • Delega i lavori domestici, anche se la cosa potrebbe sembrarti inusuale. In questi momenti hai bisogno di supporto, quindi sentiti libera di accettare aiuto da parenti e amici. Perché se cerchi di fare tutto da sola, finirai per sforzarti eccessivamente. Concentrati sui bisogni del tuo piccolo.
    • Accetta ogni giorno così come viene, cercando di cogliere sempre il meglio da ogni situazione: c’è bisogno di pensare giorno per giorno. Presto riuscirai a pensare di nuovo al lungo termine.
    • Accetta il fatto che per adesso continuerai a vestire abiti per la maternità. Dicono che “il tuo corpo impiega nove mesi per fare crescere il tuo bimbo, e ne serviranno almeno altri nove per tornare come prima!”

     

    2- Confrontati

     

    È molto meglio se ti confronti con gli altri! Le nuove mamme spesso omettono di parlare delle loro difficoltà, dicendo che le cose vanno meglio rispetto alla realtà per paura di sembrare inadatte! Ricorda che le migliori amicizie sono costruite sulla condivisione, e sul poter confrontarsi liberamente, scambiandosi consigli o solamente ascoltandosi.

     

    • Non tenerti tutto dentro! Se qualcosa (oppure proprio tutto!) ti dà pensieri, saprai a chi rivolgerti per poterne parlare. Non pensare che le persone intorno a te possano vederti come un fallimento se chiedi aiuto: penseranno solo tu sia una neo mamma che ha bisogno di sostegno, com’è normale che sia. Da evitare le persone che non sono in grado di darti il supporto che ti serve, quelle che ti criticano o non ti fanno sentire a tuo agio con il tuo ruolo di genitore.
    • Parla liberamente delle tue preoccupazioni o delle tue insoddisfazioni, cosa mai potrà succedere di male? Hai solo bisogno di trovare una persona fidata che possa darti l’aiuto di cui hai bisogno.
    • Cerca supporto dai professionisti del settore come ostetriche, infermiere pediatriche e pediatra. Sono a tua disposizione per aiutarti ad essere più sicura di te nel tuo ruolo di mamma; ti ricorderanno che tutto quello che stai attraversando è normale, e che tutto tornerà come prima entro pochi mesi!

     

    3- Accetta questo momento di transizione come una sfida, non come la fine della vita

     

    Non ci sono dubbi a riguardo: questi primi mesi di vita del vostro bimbo, insieme a notti insonni, ti sembreranno durare un’infinità. Quando ti guarderai indietro, ti sembreranno momenti brevissimi, e vorresti fossero durati molto di più per poterti godere maggiormente il tuo bambino quando era piccolo!

     

    • La vita non sarà più la stessa di prima. È una nuova fase, e ce ne saranno altre più avanti nel tempo: per molte di noi, i nostri figli sono la cosa più incredibile della nostra vita! Non sempre è facile adattarsi alla vita da mamma, ma ne vale davvero la pena!
    • Prenditi del tempo per te, appena ne hai l’occasione. Nei momenti di difficoltà, è normale desiderare la vita di prima, ma ricorda sempre che mettere al mondo tuo figlio e vederlo crescere è una sensazione unica al mondo, ed è un privilegio.
    • In tutto questo, prenditi cura di te stessa. È vero che le sfide dell’essere una mamma sono moltissime, ma le soddisfazioni ancora di più. Nel frattempo, sii anche gentile con te stessa. Mangia bene, trova il tempo di riposare, esci a prendere una boccata di aria fresca ogni giorno, sii felice in quello che fai. Siete genitori ora, e per il vostro piccolo siete tutto il suo mondo!

     

    Quali mantra o network di sostegno ti hanno aiutato ad attraversare i momenti più difficili dopo la nascita del tuo bambino? Condividi la tua esperienza.

     

    Vicki Scott
    Ostetrica

    Ottieni il 10% di sconto su tutti i prodotti Avent*

    Aggiungi il prodotto al carrello e inserisci il codice "ITAVENT10"

     

    *rispetto al prezzo attuale del negozio