1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    • Puoi restituire il prodotto entro 45 giorni

    • Spedizione gratuita per ordini superiori a €35

    • 2 anni di garanzia

    A forma di mamma

    Come passare dal seno al biberon: consigli e tecniche


    Ti chiedi come passare dal seno al biberon senza traumi? Ecco tutti i consigli per vivere questo step in serenità e sicurezza.


    Allattare al seno
    è un gesto d’amore, uno dei più preziosi per la salute e il benessere del neonato nei suoi primi mesi di vita. Significa non solo donargli l’alimento nutrizionalmente più adatto e sano per lui, ma anche instaurare un rapporto di fiducia e intimità unico con la mamma. Durante la crescita ci possono essere però dei motivi e dei momenti che obbligano a passare al biberon, almeno per alcuni periodi della giornata: il ritorno al lavoro della donna, per esempio, o particolari condizioni di salute. Come far sì che il cambiamento sia meno traumatico e anzi, quasi naturale per il bimbo? La scelta del biberon giusto è fondamentale, ma non solo: ecco i nostri consigli!

    Parola d'ordine gradualità


    Come passare dal seno al biberon senza traumi? È sempre consigliabile non effettuare il passaggio in modo brusco, ma far abituare il bambino poco a poco, proponendogli il biberon in modo graduale ed eliminando prima le poppate secondarie: quella di metà mattina, per esempio, e quella del pomeriggio. L’oggetto deve diventare familiare per lui, e questo non avviene da un giorno all’altro.

    Trova il latte giusto (e la giusta temperatura)


    Se il passaggio al biberon coincide, per diverse motivazioni, al passaggio al latte artificiale, fai attenzione a scegliere la formula giusta facendo diverse prove. I prodotti in commercio, infatti, non sono tutti uguali e un neonato anche piccolissimo può già manifestare le sue preferenze: il segreto è armarsi di pazienza e ricercare quello giusto per lui. Se invece continui l’allattamento con il latte materno, fai comunque attenzione a trovare sempre la giusta temperatura: l’ideale è offrirlo alla temperatura del corpo, intorno ai 37 gradi, ma ci sono bimbi che lo preferiscono leggermente più freddo o più caldo.

    E se il bimbo si rifiuta?


    Come abituare il bambino dal seno al biberon? A volte i neonati non vogliono prendere il biberon… perché è la mamma a darglielo! I piccoli, infatti, la associano istintivamente ed esclusivamente al seno e non accettano che un altro oggetto si frapponga nel rapporto. Se ti accade questo, prova a farglielo dare da una persona diversa rispetto a te: il papà o la nonna, per esempio!

    Trova il biberon giusto


    È ovviamente fondamentale scegliere il giusto biberon, un prodotto che sia di alta qualità, senza sostanze nocive e soprattutto con la tettarella che riproduca la forma e le sensazioni del seno materno: morbidezza, calore e comfort. Ricorda che, almeno fino ai 4 mesi di vita del bimbo, è necessario anche sterilizzare il biberon per evitare infezioni e disturbi.

    Quale biberon scegliere?


    Philips
    ti offre una vasta scelta di biberon progettati per le mamme che desiderano combinare l'allattamento al seno con quello al biberon. La tettarella morbida e anatomica favorisce un allattamento naturale, simulando la forma del seno e semplificando al massimo il passaggio dal seno al biberon. Il sistema anticolica e antireflusso garantisce la massima sicurezza e il comfort di mamma e bimbo: per continuare a nutrire il tuo bimbo nel modo migliore!