1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    Home ›› Denti sporchi: rischi e conseguenze del non lavarsi i denti 

    Home ›› Denti sporchi: rischi e conseguenze del non lavarsi i denti

    Denti sporchi: rischi e conseguenze del non lavarsi i denti

     

    I denti sporchi non rappresentano solo un (grosso) problema estetico: la pessima abitudine di non lavarsi i denti può portare conseguenze anche gravi sulla salute del cavo orale e più in generale di tutto l’organismo.

     

    È per questo che i dentisti raccomandano di spazzolarli con regolarità, naturalmente utilizzando strumenti di qualità, perché più efficaci.

     

    Scopri cosa succede se non si lavano i denti e quali sono gli effetti di una scarsa igiene orale!

     

    La carie, una possibile conseguenza della scarsa igiene orale

    Ti stai chiedendo “cosa succede se non mi lavo i denti?” La prima conseguenza è che la placca, ovvero quella patina formata da residui di cibo, batteri e funghi che tende naturalmente a depositarsi sui denti, non viene rimossa correttamente.

    Con il tempo quindi, a causa della scarsa igiene orale, la placca depositata si trasforma in tartaro, ovvero in incrostazioni dure e giallognole nelle quali i batteri proliferano, cibandosi di zuccheri che vengono trasformati in acidi.

     

    Questi acidi sono in grado di penetrare nel dente, decalcificandolo e creando buchi o carie, che possono causare dolore: solo l’intervento del dentista, a questo punto, può aiutarti!

     

    L’alitosi: quando denti non lavati impattano anche sulle relazioni sociali

    Altra spiacevole conseguenza del non lavarsi i denti è l’alitosi. Se la placca e i residui di cibo non vengono rimossi, tendono ad accumularsi e a fermentare, causando l’alito cattivo, caratteristica che può avere pesanti conseguenze sulla vita sociale e di relazione.

     

    Parodontite e gengivite: il rischio è maggiore se non si lavano i denti

    Denti sporchi e non lavati possono causare un’infiammazione della struttura intorno al dente (gengiva, osso alveolare e legamento parodontale) che prende il nome di parodontite: se non curata, può portare alla ritrazione dei tessuti di sostegno, e quindi a instabilità e in casi estremi addirittura alla perdita dei denti.

    Altra patologia causata da una scarsa igiene orale è la gengivite, l’arrossamento e il gonfiore delle gengive che, se non curato, può dare luogo ad infezioni più serie come la stomatite.

     

    Malattie cardiache e altri gravi problemi legati alla scarsa igiene orale

    Se non eliminati a dovere, le tossine e i batteri della bocca possono entrare nel flusso sanguigno e diffondersi nel resto dell’organismo, causando problemi anche molto gravi.

    Studi scientifici affermano che le malattie parodontali possono contribuire ad aumentare il rischio di malattie cardiovascolari e diabete.

     

    Inoltre, la malattia gengivale in donne in stato di gravidanza può avere un impatto sulla crescita del feto e persino portare a parto prematuro o aborto spontaneo.

     

    L’igiene orale è fondamentale!

    Cosa fare, quindi, per evitare tutte queste spiacevoli conseguenze dei denti sporchi? La risposta è semplice: occorre lavarsi i denti con costanza!

     

    Effettuare una pulizia interdentale prima dello spazzolamento, dotarsi di uno spazzolino elettrico per essere certi di spazzolare i denti nel modo corretto, utilizzare un buon dentifricio e un collutorio antibatterico, ed effettuare controlli periodici dal dentista ti aiuteranno a ridurre i rischi legati ad una scarsa igiene orale (qui ti abbiamo dato dei consigli su come si lavano i denti  😉).

     

    I migliori alleati della tua igiene orale

    Per avere denti sempre puliti e ottenere una perfetta igiene orale, è essenziale scegliere lo spazzolino giusto, da utilizzare ogni giorno. Come gli spazzolini elettrici della gamma Philips Sonicare: rimuovono la placca fino a 10 volte in più*, rimanendo allo stesso tempo delicati sulle tue gengive.

    Il loro movimento sonico crea sottili microbolle per un'eccezionale sensazione di pulizia e di freschezza che si sente… e si vede! Se utilizzati correttamente e con regolarità, ti permettono di combattere efficacemente carie, alito cattivo e infiammazioni. Provali subito!

     

    *rispetto a uno spazzolino manuale. Studio condotto negli USA nel 2014 su 129 soggetti.

     

    Potrebbe piacerti

    You are about to visit a Philips global content page

    You are about to visit the Philips USA website.

    La visualizzazione ottimale del nostro sito richiede la versione più recente di Microsoft Edge, Google Chrome o Firefox.