1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    • Puoi restituire il prodotto entro 45 giorni

    • Spedizione gratuita per ordini superiori a €35

    • 2 anni di garanzia

    A forma di mamma

    Sonno sicuro del neonato: i consigli e le tecniche migliori


    Come assicurare un sonno sicuro al neonato? Ecco sei tra i più importanti consigli per la serenità di bimbi e genitori.


    Quello del sonno sicuro del neonato è un tema di fondamentale importanza. È anche uno degli argomenti che più spaventa i genitori, data l’esistenza (seppur in percentuali esigue) della tanto temuta SIDS, sindrome della morte in culla. Lasciare il proprio bimbo mentre dorme suscita a volte in mamma e papà una certa apprensione, e non manca chi torna ripetutamente a controllare il respiro del piccolo durante la notte. Ma cosa si può fare, realmente, per assicurare il sonno sicuro di un neonato?
     

    Studi scientifici e pratica concreta hanno portato alcune delle maggiori organizzazioni sanitarie a stilare decaloghi su questo tema. Ecco alcuni dei principali consigli per il sonno sicuro.

    La posizione


    Nei primi mesi di vita il bambino va sempre posto per la nanna rigorosamente in posizione supina, cioè a pancia in su, sia durante il riposino diurno che durante il riposo notturno. Questa posizione è universalmente riconosciuta come la più sicura: è vivamente sconsigliato far addormentare il neonato sul fianco o a pancia sotto, cosa che invece era la norma fino a pochi decenni fa.

    Le superfici


    È importantissimo anche far dormire il bimbo su superfici rigide e stabili: no a materassi troppo morbidi, che si deformano o si piegano con il peso: possono formare angoli e anfratti pericolosi.

    Gli oggetti nella culla


    Sempre per scongiurare il rischio di soffocamento, è indispensabile tenere sempre fuori dalla culla oggetti soffici come peluche e pupazzetti. Anche i paracolpi sono sconsigliati: sì solo ai modelli più sottili e ancorati alla perfezione.

    No al fumo


    Il fumo di sigaretta dovrebbe essere sempre vietato, dati gli effetti devastanti che ha sulla salute ad ogni età. Ma evitarlo è tanto più fondamentale in gravidanza e durante i primi mesi di vita del bambino: quindi no al fumo per la mamma mentre è incinta e no categorico all’esposizione al fumo passivo.

    La temperatura


    Qual è la temperatura ideale per un neonato durante la nanna? Spesso, a torto, si tende a riscaldare di più la casa, soprattutto nei suoi primi mesi di vita, o a vestirlo più pesante rispetto a noi, perché si temono raffreddori. Niente di più sbagliato: il surriscaldamento è infatti più pericoloso del freddo. Quindi, è opportuno vestire il bambino con indumenti leggeri e tenere una temperatura della stanza confortevole come per l’adulto: quella ideale va dai 18 ai 20 gradi.

    L’importanza del ciuccio


    Diversi studi indicano nell’uso del ciuccio un fattore protettivo nei confronti della SIDS. Quando dare il ciuccio? È consigliato offrire il succhiotto al momento della nanna e dei sonnellini.