IntelliSpace Sistema di gestione dei dati di ostetricia

IntelliSpace Perinatal

Sistema di gestione dei dati di ostetricia

Trova prodotti simili

Philips IntelliSpace Perinatal è una soluzione per la gestione dei dati di ostetricia, progettata per fornire una copertura completa lungo tutto l'iter terapeutico, dalla prima visita antepartum al parto, fino alle visite di controllo postparto.

Caratteristiche
La soluzione per la gestione dei dati in ostetricia e ginecologia

La soluzione per la gestione dei dati in ostetricia e ginecologia

Philips IntelliSpace Perinatal (precedentemente denominato OB TraceVue) è un sistema di gestione dei dati ostetrici e ginecologici che abbraccia l'iter terapeutico di ostetricia e ginecologia e permette di documentare visite ginecologiche, gravidanza, travaglio, parto e dati sul neonato. Riunisce in un unico sistema dedicato funzioni di sorveglianza, allarme, documentazione completa e memorizzazione dei dati paziente, fornendo tutte le informazioni necessarie a documentare e gestire l'assistenza della madre e del neonato nei reparti di ostetricia, dalla prima visita prenatale fi no al parto, al periodo postpartum, alla dimissione e ai successivi controlli, compresi quelli di routine del neonato. Philips ha collaborato con il reparto di ostetricia e il laboratorio di informatica del Massachusetts General Hospital¹, incorporando nello sviluppo di IntelliSpace Perinatal la conoscenza, la competenza e gli anni di esperienza di questo ospedale.
La sorveglianza incentrata sulla paziente

La sorveglianza incentrata sulla paziente

Il sistema IntelliSpace Perinatal è dotato di sofisticate funzioni di allarme che richiamano l'attenzione dello staff medico sulla presenza di tracciati anomali. La presenza di allarmi di IntelliSpace Perinatal viene segnalata anche quando sono in uso altre applicazioni cliniche, senza la necessità di un PC dedicato. Oltre agli allarmi di base, IntelliSpace Perinatal utilizza algoritmi avanzati per il riconoscimento dei pattern per generare allarmi sulla base di condizioni quali variabilità, accelerazioni, decelerazioni e contrazioni uterine. Il sistema IntelliSpace Perinatal supporta il non-stress test per le gestanti, che include la conferma che determinati criteri NST siano stati soddifatti in un intervallo temporale specifico. Profili separati per allarmi antepartum e intrapartum permettono ai medici di definire soglie di allarme adeguate a ogni paziente.
Memorizzazione e recupero dei dati delle pazienti

Memorizzazione e recupero dei dati delle pazienti

Memorizzazione e recupero dei dati delle pazienti Dal punto di vista medico-legale è necessario conservare nel tempo, anche per anni, la documentazione completa relativa al travaglio e al parto. Il sistema IntelliSpace Perinatal consente di soddisfare i requisiti di conservazione dei dati e di avvalersi delle moderne tecnologie di archiviazione, efficienti ed economiche, per la memorizzazione dei dati di ostetricia e ginecologia e dei tracciati fetali sulla rete ospedaliera, in maniera tale che siano condivisibili. In base all'architettura di archiviazione dell'istituto, la destinazione dei dati in rete potrebbe coincidere con un dispositivo NAS (Network Attached Storage), una rete SAN (Storage Area Network) o un altro tipo di dispositivo. Le informazioni archiviate possono essere rapidamente recuperate all'occorrenza, così come è possibile consultare o stampare facilmente le cartelle, anche delle pazienti già dimesse.
Supporto degli studi di ricerca

Supporto degli studi di ricerca

I clienti che hanno bisogno di accedere ai dati di IntelliSpace Perinatal a lungo termine per studi di ricerca estesi nell'arco di più anni o per iniziative volte al miglioramento della qualità possono implementare un data warehouse server di IntelliSpace Perinatal per gestire tutti gli episodi chiusi dall'archivio e dal server esterno di IntelliSpace Perinatal. Il data warehouse server consente di consultare i dati di tutti gli episodi relativi alle pazienti, inclusi i singoli parametri vitali e le note, per l'analisi delle query e dei dati esplorativi mediante gli strumenti di reporting o le applicazioni di data warehouse della struttura ospedaliera.
L'interfacciamento migliora l'efficienza e contribuisce a ridurre gli errori

L'interfacciamento migliora l'efficienza e contribuisce a ridurre gli errori

Il collegamento ADT basato su HL7 consente di scaricare i dati anagrafici dal sistema informativo ospedaliero (HIS) e di comunicare allo stesso sistema HIS i trasferimenti e le dimissioni. IntelliSpace Perinatal può essere integrato completamente nell'infrastruttura di dominio MS dell'ospedale, compresa l'autenticazione degli utenti tramite il servizio Microsoft Active Directory. Mediante le esportazioni HL7 è possibile inviare una serie configurabile di dati del partogramma, inclusi i parametri vitali, i parametri derivati dalla frequenza cardiaca fetale, allarmi e annotazioni, a sistemi di documentazione clinica di terze parti.
L'accesso remoto accelera la risposta clinica

L'accesso remoto accelera la risposta clinica

È possibile accedere a IntelliSpace Perinatal da qualunque luogo in cui siano richieste informazioni sulle pazienti: dal posto letto, dalla sala parto, da una postazione centrale di monitoraggio, dalla sala infermieri oppure dallo studio o dalla casa del medico. La facilità di accesso a informazioni ben organizzate migliora l'efficienza, permettendo di dedicare maggiore attenzione alle pazienti e di prestare loro cure ottimali.
Il design modulare garantisce flessibilità ed efficienza

Il design modulare garantisce flessibilità ed efficienza

Il sistema è altamente scalabile. Può essere configurato come soluzione di sorveglianza centralizzata oppure come soluzione completa di sorveglianza e documentazione, consentendo anche di raccogliere i dati clinici fetali, materni e del neonato da ogni posto letto.
Sicurezza dei dati per proteggere le informazioni sensibili

Sicurezza dei dati per proteggere le informazioni sensibili

IntelliSpace Perinatal aiuta l'ospedale a rispettare le normative vigenti in materia di riservatezza e protezione dei dati attraverso molte funzioni integrate. Include l'autenticazione standard degli utenti e dei dati, oltre all'autenticazione degli utenti basata sul servizio Microsoft® Active Directory. I registri delle modifiche tengono traccia di chi ha avuto accesso alle registrazioni dei pazienti e quali registrazioni sono state utilizzate e memorizzano tutte le modifiche apportate alla configurazione clinica. Sono inoltre garantite la sicurezza fisica e il ripristino in emergenza. È possibile creare alias dei pazienti ed è supportata la documentazione di routine.
  • La soluzione per la gestione dei dati in ostetricia e ginecologia
  • La sorveglianza incentrata sulla paziente
  • Memorizzazione e recupero dei dati delle pazienti
  • Supporto degli studi di ricerca
See all features
La soluzione per la gestione dei dati in ostetricia e ginecologia

La soluzione per la gestione dei dati in ostetricia e ginecologia

Philips IntelliSpace Perinatal (precedentemente denominato OB TraceVue) è un sistema di gestione dei dati ostetrici e ginecologici che abbraccia l'iter terapeutico di ostetricia e ginecologia e permette di documentare visite ginecologiche, gravidanza, travaglio, parto e dati sul neonato. Riunisce in un unico sistema dedicato funzioni di sorveglianza, allarme, documentazione completa e memorizzazione dei dati paziente, fornendo tutte le informazioni necessarie a documentare e gestire l'assistenza della madre e del neonato nei reparti di ostetricia, dalla prima visita prenatale fi no al parto, al periodo postpartum, alla dimissione e ai successivi controlli, compresi quelli di routine del neonato. Philips ha collaborato con il reparto di ostetricia e il laboratorio di informatica del Massachusetts General Hospital¹, incorporando nello sviluppo di IntelliSpace Perinatal la conoscenza, la competenza e gli anni di esperienza di questo ospedale.
La sorveglianza incentrata sulla paziente

La sorveglianza incentrata sulla paziente

Il sistema IntelliSpace Perinatal è dotato di sofisticate funzioni di allarme che richiamano l'attenzione dello staff medico sulla presenza di tracciati anomali. La presenza di allarmi di IntelliSpace Perinatal viene segnalata anche quando sono in uso altre applicazioni cliniche, senza la necessità di un PC dedicato. Oltre agli allarmi di base, IntelliSpace Perinatal utilizza algoritmi avanzati per il riconoscimento dei pattern per generare allarmi sulla base di condizioni quali variabilità, accelerazioni, decelerazioni e contrazioni uterine. Il sistema IntelliSpace Perinatal supporta il non-stress test per le gestanti, che include la conferma che determinati criteri NST siano stati soddifatti in un intervallo temporale specifico. Profili separati per allarmi antepartum e intrapartum permettono ai medici di definire soglie di allarme adeguate a ogni paziente.
Memorizzazione e recupero dei dati delle pazienti

Memorizzazione e recupero dei dati delle pazienti

Memorizzazione e recupero dei dati delle pazienti Dal punto di vista medico-legale è necessario conservare nel tempo, anche per anni, la documentazione completa relativa al travaglio e al parto. Il sistema IntelliSpace Perinatal consente di soddisfare i requisiti di conservazione dei dati e di avvalersi delle moderne tecnologie di archiviazione, efficienti ed economiche, per la memorizzazione dei dati di ostetricia e ginecologia e dei tracciati fetali sulla rete ospedaliera, in maniera tale che siano condivisibili. In base all'architettura di archiviazione dell'istituto, la destinazione dei dati in rete potrebbe coincidere con un dispositivo NAS (Network Attached Storage), una rete SAN (Storage Area Network) o un altro tipo di dispositivo. Le informazioni archiviate possono essere rapidamente recuperate all'occorrenza, così come è possibile consultare o stampare facilmente le cartelle, anche delle pazienti già dimesse.
Supporto degli studi di ricerca

Supporto degli studi di ricerca

I clienti che hanno bisogno di accedere ai dati di IntelliSpace Perinatal a lungo termine per studi di ricerca estesi nell'arco di più anni o per iniziative volte al miglioramento della qualità possono implementare un data warehouse server di IntelliSpace Perinatal per gestire tutti gli episodi chiusi dall'archivio e dal server esterno di IntelliSpace Perinatal. Il data warehouse server consente di consultare i dati di tutti gli episodi relativi alle pazienti, inclusi i singoli parametri vitali e le note, per l'analisi delle query e dei dati esplorativi mediante gli strumenti di reporting o le applicazioni di data warehouse della struttura ospedaliera.
L'interfacciamento migliora l'efficienza e contribuisce a ridurre gli errori

L'interfacciamento migliora l'efficienza e contribuisce a ridurre gli errori

Il collegamento ADT basato su HL7 consente di scaricare i dati anagrafici dal sistema informativo ospedaliero (HIS) e di comunicare allo stesso sistema HIS i trasferimenti e le dimissioni. IntelliSpace Perinatal può essere integrato completamente nell'infrastruttura di dominio MS dell'ospedale, compresa l'autenticazione degli utenti tramite il servizio Microsoft Active Directory. Mediante le esportazioni HL7 è possibile inviare una serie configurabile di dati del partogramma, inclusi i parametri vitali, i parametri derivati dalla frequenza cardiaca fetale, allarmi e annotazioni, a sistemi di documentazione clinica di terze parti.
L'accesso remoto accelera la risposta clinica

L'accesso remoto accelera la risposta clinica

È possibile accedere a IntelliSpace Perinatal da qualunque luogo in cui siano richieste informazioni sulle pazienti: dal posto letto, dalla sala parto, da una postazione centrale di monitoraggio, dalla sala infermieri oppure dallo studio o dalla casa del medico. La facilità di accesso a informazioni ben organizzate migliora l'efficienza, permettendo di dedicare maggiore attenzione alle pazienti e di prestare loro cure ottimali.
Il design modulare garantisce flessibilità ed efficienza

Il design modulare garantisce flessibilità ed efficienza

Il sistema è altamente scalabile. Può essere configurato come soluzione di sorveglianza centralizzata oppure come soluzione completa di sorveglianza e documentazione, consentendo anche di raccogliere i dati clinici fetali, materni e del neonato da ogni posto letto.
Sicurezza dei dati per proteggere le informazioni sensibili

Sicurezza dei dati per proteggere le informazioni sensibili

IntelliSpace Perinatal aiuta l'ospedale a rispettare le normative vigenti in materia di riservatezza e protezione dei dati attraverso molte funzioni integrate. Include l'autenticazione standard degli utenti e dei dati, oltre all'autenticazione degli utenti basata sul servizio Microsoft® Active Directory. I registri delle modifiche tengono traccia di chi ha avuto accesso alle registrazioni dei pazienti e quali registrazioni sono state utilizzate e memorizzano tutte le modifiche apportate alla configurazione clinica. Sono inoltre garantite la sicurezza fisica e il ripristino in emergenza. È possibile creare alias dei pazienti ed è supportata la documentazione di routine.
Quando la soluzione di monitoraggio cardiaco materno e fetale Avalon Cableless (CL) viene utilizzata con IntelliSpace Perinatal, lo staff clinico è in grado di acquisire una cartella clinica completa garantendo nel contempo una maggiore flessibilità nei momenti delicati della nascita. Guarda questo video per capire come il Burnside Hospital (Australia) offre alle gestanti la libertà di movimento durante il travaglio.

La tecnologia con certificazione ONC HIT soddisfa gli standard di settore

 

Il sistema modulare di gestione della cartella clinica elettronica Philips IntelliSpace Perinatal v. J.00.20 è conforme alla certificazione ONC HIT 2014 e ha ottenuto la certificazione ICSA Labs in conformità ai criteri di certificazione ospedalieri idonei applicabili adottati dal Segretario della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti d'America. Questa certificazione non costituisce riconoscimento da parte del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti d'America.


IntelliSpace Perinatal J.00.20 è stato certificato il 17 settembre 2015, numero identificativo CHPL 150037R01, e J.00.10 il 9 aprile 2015, numero identificativo CHPL 150037R00. Criteri di certificazione per entrambe le versioni: 170.314(a)(3), 170.314(a)(4), 170.314(a)(11), 170.314(d)(1), 170.314(d)(2), 170.314(d)(3), 170.314(d)(4), 170.314(d)(5), 170.314(d)(6), 170.314(d)(7), 170.314(d)(8), 170.314(g)(1), 170.314(g)(4).


I tipi di costi aggiuntivi che un ospedale idoneo deve sostenere per implementare le funzionalità di questo modulo di tecnologia informatica applicata alla salute (HIT, Health Information Technology), che si tratti di ottenere obiettivi di utilizzo e misurazioni significativi o di realizzare qualsiasi altro uso nell'ambito della certificazione HIT, comprendono: acquisto di licenze Microsoft, servizi professionali Philips per l'installazione e la consulenza e contratto di assistenza software.


Eventuali limiti in cui può incorrere un ospedale idoneo durante l'implementazione e l'uso delle funzionalità del modulo HIT, che si tratti di ottenere obiettivi di utilizzo e misurazioni significativi o di realizzare qualsiasi altro uso nell'ambito della certificazione HIT, comprendono: configurazione e personalizzazione della specifica versione di IntelliSpace Perinatal acquistata. L'attestazione deve essere discussa con Philips prima dell'implementazione. Costi e limiti aggiuntivi valgono sia per la versione J.00.20 che per la versione J.00.10.

Il sistema modulare di gestione della cartella clinica elettronica Philips IntelliSpace Perinatal v. J.00.20 è conforme alla certificazione ONC HIT 2014 e ha ottenuto la certificazione ICSA Labs in conformità ai criteri di certificazione ospedalieri idonei applicabili adottati dal Segretario della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti d'America. Questa certificazione non costituisce riconoscimento da parte del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti d'America.

 

IntelliSpace Perinatal J.00.20 è stato certificato il 17 settembre 2015, numero identificativo CHPL 150037R01, e J.00.10 il 9 aprile 2015, numero identificativo CHPL 150037R00. Criteri di certificazione per entrambe le versioni: 170.314(a)(3), 170.314(a)(4), 170.314(a)(11), 170.314(d)(1), 170.314(d)(2), 170.314(d)(3), 170.314(d)(4), 170.314(d)(5), 170.314(d)(6), 170.314(d)(7), 170.314(d)(8), 170.314(g)(1), 170.314(g)(4).

 

I tipi di costi aggiuntivi che un ospedale idoneo deve sostenere per implementare le funzionalità di questo modulo di tecnologia informatica applicata alla salute (HIT, Health Information Technology), che si tratti di ottenere obiettivi di utilizzo e misurazioni significativi o di realizzare qualsiasi altro uso nell'ambito della certificazione HIT, comprendono: acquisto di licenze Microsoft, servizi professionali Philips per l'installazione e la consulenza e contratto di assistenza software.

 

Eventuali limiti in cui può incorrere un ospedale idoneo durante l'implementazione e l'uso delle funzionalità del modulo HIT, che si tratti di ottenere obiettivi di utilizzo e misurazioni significativi o di realizzare qualsiasi altro uso nell'ambito della certificazione HIT, comprendono: configurazione e personalizzazione della specifica versione di IntelliSpace Perinatal acquistata. L'attestazione deve essere discussa con Philips prima dell'implementazione. Costi e limiti aggiuntivi valgono sia per la versione J.00.20 che per la versione J.00.10.

Il sistema modulare di gestione della cartella clinica elettronica Philips IntelliSpace Perinatal v. J.00.20 è conforme alla certificazione ONC HIT 2014 e ha ottenuto la certificazione ICSA Labs in conformità ai criteri di certificazione ospedalieri idonei applicabili adottati dal Segretario della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti d'America. Questa certificazione non costituisce riconoscimento da parte del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti d'America.

 

IntelliSpace Perinatal J.00.20 è stato certificato il 17 settembre 2015, numero identificativo CHPL 150037R01, e J.00.10 il 9 aprile 2015, numero identificativo CHPL 150037R00. Criteri di certificazione per entrambe le versioni: 170.314(a)(3), 170.314(a)(4), 170.314(a)(11), 170.314(d)(1), 170.314(d)(2), 170.314(d)(3), 170.314(d)(4), 170.314(d)(5), 170.314(d)(6), 170.314(d)(7), 170.314(d)(8), 170.314(g)(1), 170.314(g)(4).

 

I tipi di costi aggiuntivi che un ospedale idoneo deve sostenere per implementare le funzionalità di questo modulo di tecnologia informatica applicata alla salute (HIT, Health Information Technology), che si tratti di ottenere obiettivi di utilizzo e misurazioni significativi o di realizzare qualsiasi altro uso nell'ambito della certificazione HIT, comprendono: acquisto di licenze Microsoft, servizi professionali Philips per l'installazione e la consulenza e contratto di assistenza software.

 

Eventuali limiti in cui può incorrere un ospedale idoneo durante l'implementazione e l'uso delle funzionalità del modulo HIT, che si tratti di ottenere obiettivi di utilizzo e misurazioni significativi o di realizzare qualsiasi altro uso nell'ambito della certificazione HIT, comprendono: configurazione e personalizzazione della specifica versione di IntelliSpace Perinatal acquistata. L'attestazione deve essere discussa con Philips prima dell'implementazione. Costi e limiti aggiuntivi valgono sia per la versione J.00.20 che per la versione J.00.10.

Il sistema modulare di gestione della cartella clinica elettronica Philips IntelliSpace Perinatal v. J.00.20 è conforme alla certificazione ONC HIT 2014 e ha ottenuto la certificazione ICSA Labs in conformità ai criteri di certificazione ospedalieri idonei applicabili adottati dal Segretario della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti d'America. Questa certificazione non costituisce riconoscimento da parte del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti d'America.

 

IntelliSpace Perinatal J.00.20 è stato certificato il 17 settembre 2015, numero identificativo CHPL 150037R01, e J.00.10 il 9 aprile 2015, numero identificativo CHPL 150037R00. Criteri di certificazione per entrambe le versioni: 170.314(a)(3), 170.314(a)(4), 170.314(a)(11), 170.314(d)(1), 170.314(d)(2), 170.314(d)(3), 170.314(d)(4), 170.314(d)(5), 170.314(d)(6), 170.314(d)(7), 170.314(d)(8), 170.314(g)(1), 170.314(g)(4).

 

I tipi di costi aggiuntivi che un ospedale idoneo deve sostenere per implementare le funzionalità di questo modulo di tecnologia informatica applicata alla salute (HIT, Health Information Technology), che si tratti di ottenere obiettivi di utilizzo e misurazioni significativi o di realizzare qualsiasi altro uso nell'ambito della certificazione HIT, comprendono: acquisto di licenze Microsoft, servizi professionali Philips per l'installazione e la consulenza e contratto di assistenza software.

 

Eventuali limiti in cui può incorrere un ospedale idoneo durante l'implementazione e l'uso delle funzionalità del modulo HIT, che si tratti di ottenere obiettivi di utilizzo e misurazioni significativi o di realizzare qualsiasi altro uso nell'ambito della certificazione HIT, comprendono: configurazione e personalizzazione della specifica versione di IntelliSpace Perinatal acquistata. L'attestazione deve essere discussa con Philips prima dell'implementazione. Costi e limiti aggiuntivi valgono sia per la versione J.00.20 che per la versione J.00.10.

  • 1Ospedale affiliato alla Harvard Medical School.
  • Microsoft è un marchio registrato di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o in altri Paesi.

La visualizzazione ottimale del nostro sito richiede la versione più recente di Microsoft Edge, Google Chrome o Firefox.

Sei un operatore sanitario?
Campo obbligatorio

Note:

I contenuti presenti nella pagina che segue contengono informazioni rivolte esclusivamente agli OPERATORI SANITARI, in quanto si riferiscono a prodotti rientranti nella categoria dei dispositivi medici che richiedono l’impiego o l’intervento da parte di professionisti del settore medico-sanitario.