Sensore Xhale Assurance Nasal Alar SpO₂ Pulsossimetria

Sensore Xhale Assurance Nasal Alar SpO₂

Pulsossimetria

M1140A

Il sensore monouso Xhale Assurance Nasal Alar SpO₂* misura la saturazione di ossigeno del sangue arterioso a livello di ala nasale, un punto di applicazione ottimale per pazienti difficili da monitorare. Genera un segnale forte e costante, anche nei pazienti con una scarsa perfusione. Progettato per garantire comfort e durata, il sensore è di tipo non adesivo e può essere utilizzato fino a sette giorni.

Caratteristiche
Rilevamento precoce, riduzione delle interruzioni del segnale

Rilevamento precoce, riduzione delle interruzioni del segnale

Il sensore Xhale Assurance Nasal Alar SpO₂ garantisce un monitoraggio sicuro anche nei pazienti con una scarsa perfusione.¹ Consente inoltre di rilevare le variazioni della saturazione di ossigeno fino a 30 secondi prima rispetto ai sensori applicabili al dito²,³ ed è meno soggetto a interruzioni del segnale.¹
Affidabile e confortevole

Affidabile e confortevole

Rispetto ai sensori applicabili alla fronte, il sensore Xhale Assurance Nasal Alar SpO₂ offre una maggiore precisione, il 70% in meno di interruzioni del segnale e il 77% in meno di lesioni cutanee nella stessa popolazione di pazienti.⁴ Il sensore per ala nasale non richiede fasce o adesivi; il paziente avverte una sensazione minima di calore e pressione sulla cute; non vi sono interferenze da parte della pulsazione venosa.
Terapia intensiva

Terapia intensiva

Grazie al sensore Xhale Assurance Nasal Alar SpO₂ è possibile rilevare le variazioni della saturazione di ossigeno fino a 30 secondi prima rispetto ai sensori applicabili al dito²,³ e intervenire rapidamente. Per degenze prolungate in terapia intensiva è possibile utilizzare un solo sensore per ala nasale.
Chirurgia

Chirurgia

La misurazione della saturazione di ossigeno è particolarmente importante per la valutazione delle condizioni del paziente durante gli interventi chirurgici. Il sensore per ala nasale è in grado di rispondere alle variazioni della saturazione di ossigeno consentendo di gestire la carenza di ossigeno prima che gli organi vitali del paziente vengano compromessi.

Trasporto di emergenza

Il sensore Xhale Assurance Nasal Alar SpO₂ può essere applicato rapidamente ed è di facile accesso, anche all'interno dei veicoli. È meno soggetto all'interruzione del segnale dovuta al rumore e alle vibrazioni tipiche del trasporto effettuato dal servizio di emergenza sanitaria.¹
  • * La disponibilità del sensore Xhale Assurance Nasal Alar SpO₂ M1140A varia a seconda dei Paesi. Per informazioni sulla disponibilità del portafoglio completo di prodotti, contattare l'ufficio vendite Philips di zona.
  • 1. Morey TE, et al. Feasibility and accuracy of nasal alar pulse oximetry. British Journal of Anesthesia. Pubblicazione anticipata 15 aprile 2014.
  • 2. Melker RJ, et al. Earlier Detection of Desaturation NADIR from the Nasal Ala. Presentato al meeting annuale della Society for Technology in Anesthesia, gennaio 2013.
  • 3. Comparative Desaturation Study performed at Xhale Assurance, Inc. and University of Florida, 2012. Dati su file presso Xhale Assurance, Inc.
  • 4. Shallom M, Prentice D, Sona C, Mazuski J. Comparison of Nasal and Forehead Oximetry Accuracy and Pressure Injury in Critically Ill Patients. Critical Care Medicine. 2016;44:12(Suppl.).
Sei un operatore sanitario?
Campo obbligatorio

Note:

I contenuti presenti nella pagina che segue contengono informazioni rivolte esclusivamente agli OPERATORI SANITARI, in quanto si riferiscono a prodotti rientranti nella categoria dei dispositivi medici che richiedono l’impiego o l’intervento da parte di professionisti del settore medico-sanitario.