Big Bore RT

Scanner e simulatore TC progettati per terapia e radioterapia oncologica

Trova prodotti simili

Big Bore RT è progettato come un simulatore TC per una migliore affidabilità clinica, tempo al trattamento ridotto e ottimizzazione dell'investimento senza compromettere l'esperienza del paziente: quattro aspetti essenziali per offrire un'assistenza eccellente.

Caratteristiche
Attenzione dedicata a ciò che conta in radioterapia oncologica
Attenzione dedicata a ciò che conta in radioterapia oncologica

Attenzione dedicata a ciò che conta in radioterapia oncologica

Big Bore RT offre strumenti avanzati per favorire un flusso di lavoro accurato ed efficiente per la marcatura del paziente e la simulazione ed è caratterizzato da un campo di vista in scansione effettivo di 60 cm per la visualizzazione anatomica completa. Fornisce una precisione di posizionamento spaziale di meno di 2 mm tra il piano di imaging e il piano dei marcatori laser, per la marcatura affidabile del paziente in conformità con le linee guida AAPM TG 66.
Il punto di incontro tra imaging e pianificazione del trattamento
Il punto di incontro tra imaging e pianificazione del trattamento

Il punto di incontro tra imaging e pianificazione del trattamento

Sebbene una qualità eccellente dell'immagine sia la base per piani di trattamento e tracciamento dei contorni accurati, la radioterapia oncologica richiede ancora di più. Big Bore RT offre soluzioni di imaging e simulazione di livello superiore, che si integrano nel flusso di lavoro del reparto per offrire l'accuratezza e l'efficienza richieste dall'assistenza oncologica.
Tempo al trattamento ridotto
Tempo al trattamento ridotto

Tempo al trattamento ridotto

Il passaggio dalla scansione alla pianificazione, con simulazione virtuale e marcatura del paziente integrate nello scanner, avviene in maniera efficiente. L'applicazione Philips TumorLOC offre un flusso di lavoro accurato ed efficiente per la marcatura del paziente e la simulazione virtuale direttamente dalla console dello scanner. Gli strumenti coadiuvano la localizzazione dell'isocentro, la generazione di proiezioni a intensità massima, minima e media, il tracciamento dei contorni di volumi target e strutture critiche, il posizionamento del fascio e la caratterizzazione della macchina per studi di routine e per studi sincronizzati al respiro.
Maggiore accuratezza nella pianificazione del trattamento e nella somministrazione della terapia
Maggiore accuratezza nella pianificazione del trattamento e nella somministrazione della terapia

Maggiore accuratezza nella pianificazione del trattamento e nella somministrazione della terapia

Grazie alla risoluzione a basso contrasto, alla qualità dell'immagine superiore con una dose inferiore e a immagini praticamente prive di rumore*, la tecnologia IMR (Iterative Model-based Reconstruction, ricostruzione iterativa model-based) consente la visualizzazione di dettagli minimi e una migliore accuratezza clinica nel rilevamento e nel delineamento di strutture anche minime. IMR migliora la qualità dell'immagine e promuove la segmentazione automatica. Un minor intervento manuale si traduce in tracciamento rapido dei contorni e tempo al trattamento ridotto.
Gestione del movimento per l'affidabilità del trattamento
Gestione del movimento per l'affidabilità del trattamento

Gestione del movimento per l'affidabilità del trattamento

La TC in 4D con meccanismo pneumatico per il monitoraggio del respiro e l'algoritmo Amplitude Binning, inclusi nel kit di strumenti polmonari per oncologia, migliora l'accuratezza della pianificazione del trattamento e la somministrazione della terapia, anche in soggetti con respirazione irregolare.
Migliore comfort e abilità dell'utente durante le procedure interventistiche
Migliore comfort e abilità dell'utente durante le procedure interventistiche

Migliore comfort e abilità dell'utente durante le procedure interventistiche

I controlli interventistici progettati per Big Bore RT offrono flessibilità dell'utente, efficienza del flusso di lavoro e trascrizione automatica della posizione. Grazie ai movimenti incrementali accurati e precisi del lettino, disponibili semplicemente premendo un pulsante, che consentono di visualizzare la punta dell'ago in modo rapido e chiaro durante le procedure interventistiche, il personale sanitario può concentrarsi sulla cosa più importante: il paziente.
Potenza doppia
Potenza doppia

Potenza doppia

Philips offre due tecnologie leader del settore in grado di migliorare la qualità dell'immagine. iDose4* migliora la qualità dell'immagine* mediante la prevenzione degli artefatti e la maggiore risoluzione spaziale a bassa dose. O-MAR riduce gli artefatti causati da protesi ortopediche di grandi dimensioni. Insieme queste caratteristiche permettono di ottenere immagini di qualità elevata con un numero ridotto di artefatti.
Concentrazione dedicata al paziente… flusso di lavoro basato su iPatient
Concentrazione dedicata al paziente… flusso di lavoro basato su iPatient

Concentrazione dedicata al paziente… flusso di lavoro basato su iPatient

iPatient offre un imaging incentrato sul paziente che include imaging per simulazione e pianificazione del trattamento e fornisce immagini di qualità costante scansione dopo scansione. iPatient è caratterizzato da un'interfaccia utente semplice per gestire la qualità dell'immagine, la dose e la velocità di acquisizione, offrendo affidabilità e coerenza con schede esame dedicate sia per l'oncologia sia per le procedure diagnostiche TC.
  • * Nella pratica clinica l'impiego della tecnologia IMR può ridurre il dosaggio della TC a seconda dell'attività clinica, della corporatura del paziente, della sede anatomica e della pratica clinica. È opportuno un consulto con il radiologo e il fisico per determinare la dose appropriata per la qualità diagnostica delle immagini per la specifica attività clinica. La riduzione del rumore nelle immagini, una migliore risoluzione spaziale, una migliore rilevabilità a basso contrasto e/o una riduzione della dose sono stati sottoposti a valutazione utilizzando protocolli corporei di riferimento. Tutti i parametri sono stati testati su fantocci. Le valutazioni delle riduzioni di dose sono state eseguite su sezioni di 0,8 mm con un fantoccio MITA CT IQ Phantom (CCT183, The Phantom Laboratory) da osservatori clinici. Dati in archivio.
  • ** Rumore dell'immagine come definito dalla norma IEC 61223-3-5. Il rumore dell'immagine è stato valutato su fantoccio utilizzando un protocollo corporeo di riferimento. Dati in archivio.
Sei un operatore sanitario?
Campo obbligatorio

Note:

I contenuti presenti nella pagina che segue contengono informazioni rivolte esclusivamente agli OPERATORI SANITARI, in quanto si riferiscono a prodotti rientranti nella categoria dei dispositivi medici che richiedono l’impiego o l’intervento da parte di professionisti del settore medico-sanitario.