eICU: dentro una terapia intensiva digitale

 

Guarda ora come IRCCS Humanitas ha scelto Philips per digitalizzare la propria terapia intensiva: un progetto che ha messo i dati al centro e ha permesso agli operatori sanitari del reparto di adottare un nuovo approccio alle cure dei pazienti.

video humanitas

Un sistema integrato e connesso per la nuova terapia intensiva digitale dell’IRCCS Humanitas

 

IRCCS Humanitas è un polo ospedaliero ad alta specializzazione, centro di Ricerca e sede di insegnamento universitario. Un vero e proprio punto di riferimento per la medicina moderna e un esempio di eccellenza che negli anni ha saputo affermarsi anche a livello internazionale. La qualità della cura e dell’assistenza è obiettivo primario di Humanitas: qualità che si traduce in capacità di analisi, per misurare e migliorare in modo trasparente e innovativo gli outcome, equilibrando efficacia clinica, esperienza percepita dal paziente e sostenibilità.

 

All’interno di questo polo di eccellenza, nasce il progetto di una terapia intensiva rinnovata, completamente digitale grazie a un sistema informatizzato di supporto decisionale clinico, dove dati e insight possano essere raccolti e condivisi a beneficio dello staff e del paziente, determinando un flusso di lavoro completamente nuovo. Per farlo, è stato essenziale mettere a disposizione dell’ospedale un sistema in grado di dialogare con l’Hospital Information System di Humanitas al fine di garantire la continuità di cura e trattamento del paziente, consentendo al tempo stesso la standardizzazione dei processi e supportando la qualità dell’assistenza.

 

L’estrema scalabilità della soluzione, inoltre, ha permesso allo staff sanitario di integrare la terapia intensiva ordinaria con quella COVID allestita ad hoc in un altro edificio. Il progetto con Humanitas è nato infatti prima della pandemia, ma ha visto la fase di implementazione proprio nei primi mesi del 2020, quando gli ospedali e i reparti di terapia intensiva vivevano l’apice della crisi pandemica.

Migliorare le cure dei pazienti con l’analisi dei parametri clinici

 

Al centro di questa rivoluzione digitale, c’è una cartella clinica elettronica appositamente studiata e modellata per rispondere alle esigenze specifiche del reparto di terapia intensiva di IRCCS Humanitas.

Nello specifico la soluzione opera per:

 
Automatizzare,
standardizzare, documentare le attività all’interno delle terapie e creare un data-base clinico
 

 
Fornire supporto
decisionale clinico
 
 
 

 
Produrre una reportistica analitica flessibile ed efficace per orientare la trasformazione clinica
ed operazionale. 
 

In concreto queste funzionalità si traducono nell’acquisizione dei dati del paziente, nell’analisi e nel consolidamento di tali dati e nella strutturazione degli stessi in modo da estrarre informazioni, supporto e analisi predittive rispetto alle decisioni cliniche, grazie a sistemi basati sull’intelligenza artificiale.
Ci sono molteplici vantaggi nell'utilizzo di una soluzione digitale. Uno di questi è lo sviluppo di alert clinici che vengono in aiuto alla pratica quotidiana del medico. L'altro è lo sviluppo di modelli predittivi per affinare la prognosi nei pazienti ricoverati. Inoltre, la cartella clinica elettronica è uno strumento formidabile per lo sviluppo e la ricerca scientifica.”

Massimiliano Greco

Medico anestesista IRCCS Istituto Clinico Humanitas

 Scopri come digitalizzare la terapia intensiva del   tuo ospedale con le soluzioni Philips.

Insieme per un obiettivo comune: fare partnership con Philips

 

Le partnership strategiche che Philips porta avanti sono orientate verso soluzioni per la gestione delle sfide che un sistema sanitario moderno deve affrontare quotidianamente.
L’obiettivo è collaborare in un processo di co-creazione che parte dall’analisi degli obiettivi, per una partnership flessibile che si evolve nel tempo. E crediamo che la tecnologia sia l’elemento trainante per trasformare l’assistenza sanitaria e migliorare l’esperienza di staff e pazienti, mettendo sempre più al centro le persone e i loro bisogni.

Abbiamo scelto un partner strategico che con noi condivideva la sfida dell’innovazione e siamo riusciti a implementare il tutto durante il Covid. Questo è stato un risultato davvero straordinario.”

Luciano Ravera

Amministratore Delegato IRCCS Istituto Clinico Humanitas

L’obiettivo primario è realizzare progettualità a lungo termine con i nostri clienti, per condividere soluzioni e non prodotti, mettere a disposizione competenze e know how e fare leva sulle tecnologie digitali per raggiungere il Quadruple Aim.”

Simona Comandè

General Manager Philips IIG

1
Dettagli del contatto
2
Riferimenti

Grazie per il tuo interesse.

Facci sapere come ti possiamo aiutare.

1
2
Riferimenti

La visualizzazione ottimale del nostro sito richiede la versione più recente di Microsoft Edge, Google Chrome o Firefox.