Informatica applicata al settore dell'assistenza sanitaria

Migliorare la collaborazione tra gli oncologi durante il COVID-19

I responsabili IT devono affrontare l'enorme sfida di creare infrastrutture IT solide in grado sia di supportare la collaborazione internamente che di replicare i flussi di lavoro interni all'ospedale in remoto, mantenendo al contempo la privacy dei pazienti. Di fronte a pazienti ansiosi per il futuro del loro trattamento e a team clinici che tentano di superare il naturale isolamento dei dati del lavoro remoto, i team IT sono gli eroi sconosciuti che mettono insieme i pezzi del puzzle durante una crisi.
Nonostante l'immensa concentrazione degli operatori sanitari necessaria per la gestione dell'epidemia di COVID-19, le popolazioni vulnerabili continuano a dipendere da cure regolari e tempestive, in particolare quando si parla di pazienti oncologici. Con i team e i medici oncologi e gli operatori della terapia intensiva che si adattano a un modo diverso di lavorare, anche da remoto, è possibile che si stiano esplorando le strade per ridurre al minimo i disagi e le interruzioni dei piani di trattamento dei pazienti. Ogni paziente affetto da cancro merita la migliore assistenza possibile, anche durante questi periodi così difficili, ma come è possibile replicare la natura altamente collaborativa dei team di assistenza e i requisiti personalizzati delle cure oncologiche per consentire alle attività di continuare normalmente quando il nostro ambiente non è più "il solito"?
Mentre tutti gli aspetti dell'assistenza sanitaria stanno identificando modi per digitalizzare l'assistenza al paziente e migliorare l'accesso durante il COVID-19, la pandemia ha amplificato la rilevanza dei flussi di lavoro oncologici e dell'accesso alle competenze virtuali per mantenere la possibilità di condividere conoscenze critiche e discutere dei casi dei pazienti. L'ottimizzazione della continuità dei piani di trattamento del cancro è ora più che mai dipendente dalla tecnologia e i reparti IT dell'assistenza sanitaria sono chiamati a connettere la complessa rete tra paziente, oncologi, radiologi, patologi e altri operatori coinvolti nella cura.

Virtualizzazione della collaborazione e delle competenze in oncologia

Anche prima del COVID-19, i medici avevano difficoltà a disporre delle informazioni giuste al momento giusto per sviluppare e implementare piani di trattamento per la cura personalizzata del cancro. Gli scambi di conoscenze che avvengono all'interno dei team clinici sono fondamentali per il percorso di trattamento del paziente. Tuttavia, facilitarli ora e aggiungere un componente remoto presenta nuove sfide. Per agevolare un processo decisionale sicuro e informato e la continuità aziendale durante il COVID-19, i team clinici oncologici possono affidarsi a una soluzione informatica oncologica integrata che offre una visualizzazione unificata del paziente nelle diverse modalità diagnostiche e facilita l'accesso ai percorsi di trattamento delle migliori pratiche.
Durante quello che può sembrare un periodo estremamente turbolento, piattaforme di questo tipo potenziano e informano i team clinici, integrando i dati dei pazienti attraverso i diversi domini clinici. Forniscono supporto decisionale clinico per selezionare le possibilità di trattamento e le terapie appropriate, associando efficacemente i pazienti al trattamento più appropriato. Utilizzando queste soluzioni, diventano disponibili enormi quantità di dati strutturati in modo che gli operatori sanitari possano imparare dai cambiamenti nei modelli di pratica e favorire un apprendimento continuo mantenendo al contempo la qualità clinica. È possibile implementare in remoto utili soluzioni informatiche a supporto dell'ambiente attuale e integrarle con le soluzioni esistenti per creare visualizzazioni complete dei pazienti, in modo indipendente dal fornitore.
Il COVID-19 ha senza alcun dubbio trasformato il nostro modo di fornire assistenza e l'oncologia non fa eccezione. La creazione di una solida rete informatica non solo supporterà la continuità del servizio durante questo periodo incerto, ma potrà anche porre l'organizzazione sulla strada del successo in seguito. Mentre tutte le organizzazioni sanitarie si stanno trasformando per adattare il nuovo paradigma, è possibile condurre operazioni basate sui dati mentre ci si trova nel bel mezzo di una crisi. Le soluzioni informatiche oncologiche sono in grado di fornire analisi avanzate che offrono una nuova prospettiva sulla qualità clinica, sull'utilizzo e sulle combinazioni fornitore-paziente, che rappresentano informazioni essenziali nella nostra era di assistenza sanitaria basata sul valore.
Che tu stia iniziando il percorso verso l'assistenza sanitaria digitale cercando di definire nuovi flussi di lavoro o che disponga già di sofisticate infrastrutture tecnologiche che ti sono state d'aiuto preparandoti a questi momenti difficili, Philips sarà al tuo fianco in ogni fase del processo per limitare il più possibile le interruzioni della tua attività.

Altri articoli

La visualizzazione ottimale del nostro sito richiede la versione più recente di Microsoft Edge, Google Chrome o Firefox.

Sei un operatore sanitario?
Campo obbligatorio

Note:

I contenuti presenti nella pagina che segue contengono informazioni rivolte esclusivamente agli OPERATORI SANITARI, in quanto si riferiscono a prodotti rientranti nella categoria dei dispositivi medici che richiedono l’impiego o l’intervento da parte di professionisti del settore medico-sanitario.