News center

mar 18, 2020

Dichiarazione sull’emergenza COVID-19 di Frans van Houten, CEO Royal Philips.


Con l'epicentro dell'epidemia di coronavirus (COVID-19) che si sta spostando dalla Cina all'Ovest, volevo fornire un aggiornamento su come Philips sta rispondendo alla situazione in costante evoluzione. L'OMS ha classificato l'epidemia come una pandemia, ma continua a ribadire che è ancora controllabile. Sono molto preoccupato per la situazione e, purché il mondo si mobiliti e collabori adeguatamente, condividiamo l'opinione dell'OMS.

 

Non posso sottolineare abbastanza che questa è una priorità assoluta per tutti noi di Philips. Abbiamo mobilitato le nostre risorse globali per soddisfare il triplice mandato di Philips in merito all’assistenza sanitaria: continuare a soddisfare le esigenze dei clienti, garantire la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti e garantire la continuità aziendale.

Bisogni del cliente

Philips ha istituito una task force centrale a livello globale e team locali che monitorano attivamente e supportano le operazioni di Philips su base giornaliera e collaborano con i clienti per garantire un supporto continuo, sicuro e tempestivo per soddisfare le loro esigenze, nel pieno rispetto delle raccomandazioni delle autorità sanitarie. Oltre a implementare misure e protocolli rigorosi per garantire che i nostri tecnici sul campo possano supportare i clienti in modo sicuro, stiamo lavorando con attenzione per fornire agli operatori sanitari una guida clinica aggiornata relativa all'uso dei nostri prodotti e soluzioni.

Misure per proteggere i nostri dipendenti

Philips ha implementato misure di igiene personale in tutta l'organizzazione, insieme a restrizioni sui viaggi da e verso aree ad alto rischio. Inoltre, abbiamo implementato un protocollo globale di "lavoro da casa" per tutti i dipendenti i cui ruoli possono essere svolti da remoto e che sono attrezzati per farlo. Questa misura aiuterà anche a mantenere un ambiente di lavoro sicuro per i colleghi che svolgono attività fondamentali per l'azienda e che per farlo devono trovarsi presso una sede Philips. Tali attività comprendono la produzione, la catena di approvvigionamento e alcune attività di ricerca e sviluppo.

Continuità aziendale

Philips detiene un sistema di gestione della continuità operativa, allineato e certificato rispetto allo standard internazionale ISO 22301: 2012 per la business continuity. Rivediamo costantemente le misure precauzionali basate sulle linee guida dell'OMS e delle autorità nazionali.

 

Nonostante la pandemia di COVID-19, Philips è stata in grado di continuare le proprie attività commerciali in tutto il mondo. Come previsto, stiamo assistendo a una riduzione della domanda per il nostro portafoglio di prodotti di consumo nelle regioni più colpite e a una maggiore domanda per il nostro portafoglio in ambito medicale. Philips ha una produzione equilibrata in tutto il mondo, con siti produttivi in ​​Nord America, America Latina, Europa e Asia, inclusi diversi in Cina. In linea con il nostro sistema di continuità aziendale, abbiamo implementato i protocolli di sicurezza in tutti i nostri siti nel mondo.

 

Stiamo aumentando la nostra produzione in Cina dal riavvio delle attività a febbraio 2020, dove ora siamo al di sopra dell'80% di utilizzo della capacità. Per soddisfare la crescente domanda per i nostri prodotti e soluzioni in ambito sanitario, in tutto il mondo stiamo aumentando la produzione e la distribuzione. In particolare, vedete di seguito per ciò che riguarda determinati sistemi di diagnostica per immagini, monitor paziente e ventilatori. Stiamo lavorando a stretto contatto con i nostri fornitori per garantire la fornitura di materiali per alimentare sia i nostri siti produttivi sia i nostri fornitori di prodotti finiti.

Come possiamo aiutare a fare la differenza

Sono orgoglioso del fatto che i nostri dipendenti in tutto il mondo si stiano impegnando per supportare gli operatori sanitari e i loro pazienti nella lotta contro COVID-19. Disponiamo di un ampio portafoglio di prodotti, servizi e soluzioni che possono aiutare a soddisfare le esigenze di preparazione, risposta e recupero di una malattia respiratoria infettiva come COVID-19, tra cui:

  • Soluzioni di terapia intensiva per il trattamento delle malattie respiratorie, che includono soluzioni di monitoraggio del paziente per rilevare i segni vitali, ventilatori e consumabili per la ventilazione invasiva, non invasiva e in modalità mista per trattare un'ampia gamma di condizioni respiratorie.
  • Sistemi e servizi di diagnostica per immagini, tra cui TC, raggi X e ultrasuoni per diagnosticare le condizioni respiratorie.
  •  Soluzioni di telehealth ospedaliero per terapia intensiva e soluzioni di telehealth per il collegamento di operatori sanitari e pazienti a casa.

 

Anche la Philips Foundation sta contribuendo a combattere l'epidemia di COVID-19. La Philips Foundation è la piattaforma centrale per le attività di CSR di Philips, fondata sulla convinzione che attraverso l'innovazione e la collaborazione siamo in grado di risolvere alcune delle sfide più difficili del mondo e avere un impatto laddove conta davvero. A gennaio, la Fondazione ha donato una serie di apparecchiature di diagnostica per immagini, monitoraggio dei pazienti e terapia respiratoria all'ospedale Thunder God Mountain di Wuhan, in Cina. La Fondazione sta attualmente lavorando a stretto contatto con i team di Philips in Kenya, Sud Sudan e Italia per supportare i loro sistemi sanitari nazionali, tutti fortemente impattati.

 

La nostra mission di migliorare la vita delle persone è più rilevante che mai. Voglio ringraziare di cuore i nostri dipendenti, clienti e partner per il loro impegno costante e continua collaborazione in questi tempi difficili. Insieme, possiamo fare la differenza.

 

Cordiali saluti,

Alt-text image

Frans van Houten

CEO Royal Philips


Condividi sui Social Media

  • https://www.philips.it/a-w/about/news/archive/standard/news/press/2020/20200318-statement-of-philips-ceo-frans-van-houten-on-the-covid-19-outbreak.html Link copiato

Temi

Contatto

Elena Visentini

Elena Visentini

Communication Manager

Tel: +39 02 3859 3333