Philips pubblica i risultati finanziari del terzo trimestre 2017


Philips chiude il terzo trimestre con un fatturato pari a 4,1 miliardi di Euro e un 4% di incremento comparabile delle vendite; l’utile netto delle attività correnti è salito a 263 milioni di Euro, sulla scia del 12% di aumento dell’EBITA rettificato per un totale di 532 milioni di Euro.

24 Ottobre 2017

Evidenze del terzo trimestre

 

  • Le vendite salgono a 4,1 miliardi di Euro, con una crescita delle vendite comparabili pari al 4%
  • Gli ordini acquisiti comparabili sono aumentati del 5% rispetto al terzo trimestre 2016
  • L'utile netto derivante dalle attività correnti è salito a 263 milioni di Euro, rispetto ai 214 milioni di Euro del terzo trimestre 2016
  • L'EBITA rettificato è cresciuto di 140 basis point pari al 12,8% delle vendite, rispetto all’11,4% delle vendite nel terzo trimestre 2016
  • L’utile operativo EBIT ammonta a 299 milioni di Euro, ovvero il 7,2% delle vendite, rispetto ai 381 milioni di Euro, ovvero il 9,2% delle vendite, nel terzo trimestre 2016
  • Il cash flow operativo è pari a 295 milioni di Euro, che includono 219 milioni di Euro di uscite per il de-risking dei ratei passivi delle pensioni. Nel terzo trimestre 2016, il cash flow operativo ammontava a 259 milioni di Euro, che includevano uscite per il de-risking dei ratei passivi delle pensioni pari a 63 milioni di Euro.

 

“Le performance di Philips nel terzo trimestre dimostrano che stiamo continuando a rispettare quanto pianificato, con una crescita delle vendite comparabili del 4% guidata da un incremento a doppia cifra nelle nostre aree geografiche di maggiore crescita, soprattutto in Cina, e all’incremento dell’8% del nostro business Connected Care & Health Informatics”, afferma il CEO Frans van Houten. “Abbiamo registrato un incremento di 140 basis point dell’EBITA rettificato grazie a maggiori volumi e all’ottimizzazione dei costi di produttività in corso d’opera. Inoltre abbiamo registrato una solida crescita degli ordini acquisiti comparabili pari al 5% a seguito della crescita di ordini acquisiti comparabili dell’8% realizzata nel terzo trimestre dello scorso anno, il che dimostra che stiamo mantenendo lo stesso slancio.

 

Abbiamo completato l’acquisizione di Spectranetics, avviando positivamente il processo di integrazione.

 

Un ulteriore riconoscimento della nostra trasformazione in una azienda leader, focalizzata sulle tecnologie per la salute, proviene da MSCI, uno dei principali fornitori di indici e dati analitici finanziari e produttivi, che ha riclassificato il titolo Philips trasferendolo dal settore Industrial al settore Health Care. Ciò fa seguito alla riclassificazione delle azioni di Philips in Health Care da parte dell’ICB (Industry Classification Benchmark) del Gruppo FTSE, e al cambiamento della classificazione settoriale dell’Indice STOXX Europe 600 in Health Care.

 

Nonostante le attuali incertezze a livello globale, le nostre previsioni per il 2017 restano invariate. Incoraggiati dall’incremento dei nostri ordini acquisiti comparabili attualmente attestato al 5% annuo, quest’anno siamo sulla strada giusta per poter raggiungere un 4-6% di crescita delle vendite comparabili e un miglioramento del margine di EBITA rettificato di circa 100 basis point.”

 

Segmenti di business

 

Nel terzo trimestre, tutti i segmenti di business hanno registrato una crescita e una redditività migliori. Nel business Connected Care & Health Informatics, le vendite comparabili sono cresciute dell’8%, sulla scia di una crescita a doppia cifra nel Patient Care & Monitoring Solutions. Il margine di EBITA rettificato è stato maggiore di 440 basis point rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, spinto principalmente da un maggiore volume in Patient Care & Monitoring Solutions e da risparmi sui costi di produzione. L'acquisizione ordini comparabile è cresciuta dell’1%, riflettendo la variabilità delle dinamiche di acquisizione ordini. La crescita delle vendite comparabili pari al 5% del business Personal Health è il risultato della crescita ad una cifra di fascia alta nel business Sleep & Respiratory Care e della crescita ad una cifra di fascia media in quello delle Domestic Appliances; il margine EBITA rettificato è migliorato di 130 basis point. Nei business Diagnosis & Treatment, l’acquisizione di ordini comparabile è aumentata del 7% grazie ai business Ultrasound e Image-Guided Therapy. Le vendite sono cresciute del 2% su base comparabile, mentre il margine EBITA rettificato è migliorato di 40 basis point.

 

Di seguito alcuni importanti risultati raggiunti nel trimestre grazie ad una continua attenzione all’innovazione:

 

  • Focalizzati sulla vendita di soluzioni, Philips ha perfezionato diversi nuovi accordi pluriennali nel corso del trimestre. Per esempio, in Italia Philips ha firmato un accordo di collaborazione strategica a lungo termine con l’Ospedale San Giovanni Calibita Fatebenefratelli a Roma per la fornitura di tecnologie mediche, servizi e sistemi informatici clinici per un’assistenza di madre e figlio all’avanguardia. Negli Stati Uniti, Philips ha ampliato la sua relazione con Advocate Health Care, il più grande sistema sanitario dell’Illinois, per aiutarli a standardizzare le loro soluzioni cliniche IT e di monitoraggio pazienti e migliorare così gli esiti e avere una previsione migliore dei costi. Inoltre, Philips ha firmato un accordo con Lakeland Health negli Stati Uniti per il monitoraggio avanzato dei pazienti ricoverati negli ospedali con la soluzione Philips IntelliVue Guardian Solution con Early Warning Scoring.
  • Philips ha registrato il proseguo di questo forte momento di slancio in Cina, grazie al suo innovativo portfolio Consumer Health e Professional Healthcare, con iniziative focalizzate per incrementare la quota di mercato e le collaborazioni con i clienti. Ciò appare evidente nella crescita a due cifre dell’acquisizione ordini per l’Imaging diagnostico a seguito del forte impulso del segmento ospedali privati, come la nuova partnership strategica con Health 100, la più grande organizzazione in Cina che si occupa di esami clinici.
  • Nel segmento Ostetricia e Ginecologia, in rapida crescita, Philips ha introdotto nuovi sistemi di ecografia ostetrico-ginecologica progettati a supporto di diagnosi più precoci, più semplici e più affidabili. Tra le caratteristiche in evidenza ci sono i miglioramenti del supporto e del flusso delle decisioni cliniche sia in termini di protezione dei dati che di indagine anatomica, come ad esempio il controllo delle impronte e una migliore versatilità dell’Imaging.
  • Emerge anche la leadership di Philips nella patologia digitale. L’Istituto di Patologia di Hall (Austria) e l’Istituto di Patologia Tirol Kliniken Innsbruck (Austria) hanno digitalizzato completamente il loro processo diagnostico con la soluzione completa Philips IntelliSite Pathology Solution.
  • Il business Philips Sleep & Respiratory Care, per la cura dei disturbi del sonno, continua a crescere. Il portfolio è stato ulteriormente esteso con il lancio in Nord America di Trilogy, il ventilatore per la respirazione connesso, collegato direttamente all’efficace soluzione per la gestione del paziente Care Orchestrator di Philips. Per la cura dei disturbi del sonno, si è registrata un’acquisizione continuativa di quote di mercato nel settore delle maschere in particolare grazie alla famiglia di maschere DreamWear, che include anche DreamWear Pillow introdotta recentemente.
  • Per un’alimentazione che garantisca il rispetto della salute, Philips ha lanciato l’ultima generazione di Philips Airfryer, che presenta una tecnologia innovativa per la preparazione di cibo più salutare e gustoso usando una bassissima o nulla quantità di olio. Come leader della categoria, Philips ha venduto ad oggi più di 8 milioni di Airfryer in tutto il mondo.
  • Nella classifica annuale 2017 Interbrand che include i brand globali dal maggiore valore, Philips si è classificata al 41° posto con un maggior valore stimato del brand pari a 11,5 miliardi di Dollari.

 

Cost saving

 

I programmi di produttività Philips procedono nella giusta direzione per garantire un risparmio annuale di 400 milioni di Euro: ad oggi tale risparmio annuale è già pari a 350 milioni di Euro. Nel trimestre, il risparmio sui costi di approvvigionamento ammonta a 77 milioni di Euro, grazie al programma DfX, mentre gli altri programmi di produttività hanno generato risparmi per 69 milioni di euro.

 

Allocazione di capitale

 

Nel terzo trimestre del 2017, Philips avviato il programma di riacquisto di azioni proprie per 1,5 miliardi di Euro e intende completarlo in due anni. Poiché il programma è stato avviato avendo come finalità la riduzione del capitale, Philips intende eliminare tutte le azioni acquisite nel corso del programma. Qui sono disponibili tutte le informazioni sulle transazioni.

 

Philips ha collocato con successo 500 milioni di Euro di obbligazioni a tasso variabile con scadenza 2019 e 500 milioni di Euro a tasso fisso con scadenza 2023. I ricavi netti dell’offerta sono stati usati per il rifinanziamento del prestito di 1 miliardo di Euro, acceso per finanziare l’acquisizione di Spectranetics e a fini generali.

 

Philips Lighting

 

Al 30 settembre 2017, la partecipazione azionaria in Philips Lighting era pari al 41.27% del capitale emesso e circolante. Philips continua a consolidare Philips Lighting. A causa delle possibili ulteriori cessioni di quote di partecipazione nell’arco dell’anno, Philips Lighting viene presentata nel bilancio Philips del secondo trimestre 2017 come attività dismessa. I dettagli completi sulle performance finanziarie di Philips Lighting nel terzo trimestre sono stati pubblicati il 19 ottobre 2017.

Si può accedere al relativo report qui.

 

Report trimestrale

Third Quarter Results 2017 - Quarterly Report

Presentazione

Third Quarter Results 2017 - Quarterly Results Presentation

Royal Philips

Royal Philips (NYSE: PHG, AEX: PHIA) è un’azienda leader nel campo della salute e del benessere, il cui obiettivo è migliorare la vita delle persone e facilitare l’intero iter della cura dal sostegno di uno stile di vita sano alla prevenzione, dalla diagnosi precoce al trattamento fino alle cure domiciliari. Philips si avvale di una tecnologia avanzata e di una profonda conoscenza degli aspetti clinici e delle esigenze del consumatore per fornire soluzioni integrate. L’azienda, con headquarter in Olanda, è leader nell’ambito della diagnostica per immagine, dell’interventistica, del monitoraggio del paziente e dell’informatica applicata alla sanità, delle soluzioni per il benessere delle persone e della cura a domicilio.

Philips, con vendite generate dal business HealthTech pari a 17.4 miliardi di euro nel 2016, ha circa 71.000 dipendenti in oltre 100 nazioni.

Tutte le notizie relative a Philips sono disponibili su www.philips.it/newscenter

Per ulteriori informazioni:

 

Philips Italy, Israel & Greece                                                                                                                 
Elena Visentini

D:  +39 039 2036138 | M: +39 346 6584512 | E: elena.visentini@philips.com