IQon Spectral CT

Tomografia computerizzata, a colori

Prima innovazione nel suo genere, IQon Spectral CT utilizza la quantificazione a colori su richiesta per aiutare a identificare la composizione delle strutture visualizzate. Vengono fornite informazioni anatomiche e la capacità di scoprire nuove strutture in base al contenuto del materiale.

Informazioni sui contatti

* Questo campo è obbligatorio
*

Informazioni personali

*
*
*

Informazioni aziendali

*
*
*
*
*

Informazioni commerciali

Specificando il motivo del contatto potremo fornirle un servizio migliore.
*
*
Caratteristiche
Slancio alle prestazioni cliniche || kba

Slancio alle prestazioni cliniche

Nuove ed entusiasmanti opportunità di analisi da scoprire. L'esclusivo detettore NanoPanel Prism fornisce informazioni anatomiche convenzionali contemporaneamente a una quantificazione a colori e alla possibilità di caratterizzare le strutture, oltre a informazioni monoenergetiche sulle immagini: il tutto con un'unica scansione. A richiesta ogni scansione può diventare spettrale perché i dati dello spettro sono sempre disponibili.
Qualità delle immagini e gestione del... || kba

Qualità delle immagini e gestione della dose

Per la qualità degli esami e l'assistenza al paziente la coerenza è sempre prioritaria. È possibile accedere a tutti gli strumenti per la gestione della dose normalmente disponibili con una modalità di scansione convenzionale. Strumenti come la modulazione della dose non vengono messi da parte per l'esecuzione delle analisi spettrali.
Leader riconosciuti in ambito clinico || kba

Leader riconosciuti in ambito clinico

È possibile riesaminare dati spettrali sia prospettivi che retrospettivi con il flusso di lavoro tradizionale. Il nuovo ed entusiasmante approccio di IQon Spectral CT per la raccolta e l'utilizzo di dati TC spettrali può differenziare l'istituto ospedaliero dagli altri e, grazie a questa esclusiva capacità diagnostica spettrale, il radiologo potrà essere riconosciuto come una personalità in ambito clinico e, al tempo stesso, un fautore del basso dosaggio.
Acquisizione di immagini a basso cont... || kba

Acquisizione di immagini a basso contrasto praticamente prive di rumore*

Il nostro sistema di ricostruzione IMR (, Iterative Model Reconstruction) spezza il forte legame tra rumore e dose e consente di ottenere immagini praticamente prive di rumore, con una riduzione del rumore intorno al 73%-90%*, mostrando informazioni precedentemente nascoste. Con IMR è possibile ottenere una riduzione della dose del 60%-80%* nelle scansioni convenzionali.
Acquisizione di immagini incentrata s... || kba

Acquisizione di immagini incentrata sul paziente e analisi retrospettiva

iPatient rende possibile ottenere immagini personalizzate e incentrate sul paziente lasciando all'operatore il controllo di importanti miglioramenti a livello di gestione della dose e flusso di lavoro. L'analisi spettrale retrospettiva è resa possibile dalla piattaforma iPatient, che permette l'uso della TC spettrale senza bisogno di ricorrere a protocolli speciali.
  • * Nella pratica clinica l'impiego della tecnologia IMR può ridurre il dosaggio della TC a seconda dell'attività clinica, della corporatura del paziente, della sede anatomica e della procedura clinica. È opportuno un consulto con il radiologo e il fisico per determinare la dose appropriata per la qualità diagnostica delle immagini e la specifica attività clinica. La riduzione del rumore nelle immagini, una migliore risoluzione spaziale, una migliore rilevabilità a basso contrasto e/o una maggiore riduzione della dose sono stati sottoposti a valutazione utilizzando protocolli corporei di riferimento. Tutti i parametri sono stati testati su fantocci. Le valutazioni delle riduzioni di dose sono state eseguite su sezioni di 0,8 mm con un fantoccio MITA CT IQ Phantom (CCT183, The Phantom Laboratory), da osservatoriclinici. Dati in archivio.
Sei un operatore sanitario?
Campo obbligatorio

Note:

I contenuti presenti nella pagina che segue contengono informazioni rivolte esclusivamente agli OPERATORI SANITARI, in quanto si riferiscono a prodotti rientranti nella categoria dei dispositivi medici che richiedono l’impiego o l’intervento da parte di professionisti del settore medico-sanitario.