1
Prodotti

Come fare l’olio da barba in casa

Se hai la barba, hai bisogno di olio di barba. Anche se non hai una folta peluria sul viso, gli oli sono ottimi idratanti e hanno anche un leggero profumo. E male non fanno: nella maggior parte dei casi, non contengono niente di sintetico, perché di solito vengono prodotti a mano in piccoli lotti. Nulla che, in teoria, non possa fare anche tu nella tua cucina a patto di sapere che creare l'unguento perfetto per la tua barba e i tuoi baffi richiede tempo, pazienza e… voglia di sperimentare.

Gli oli da barba si ottengono a partire dagli oli essenziali, che a loro volta vengono ottenuti spremendo il profumo da un fiore o da una pianta, dopo aver rimosso tutto il resto. Quest’essenza va aggiunta poi a un olio vettore, una sostanza più leggera e meno concentrata che farà da base per "trasportare" il profumo: gli oli essenziali infatti sono molto forti e altamente concentrati, ed è sconsigliato metterli direttamente sui capelli o sulla pelle, poiché potrebbero causarti irritazione o una reazione allergica. Ecco perché serve un olio “vettore”. 

 

Alcuni oli essenziali sono più popolari di altri - il rosmarino, la lavanda, il patchouli e il sandalo sono i più usati, spesso miscelati tra loro. Ed è proprio nella miscela il segreto del successo di un olio per la barba: la composizione ha bisogno di equilibrio e non è facile trovarlo al primo colpo. Quindi se hai intenzione di indossare i panni del piccolo chimico e fare il tuo olio da barba, all’inizio prova a miscelare non più di due essenze, aggiungendone altre poco per volta e tenendo nota dei risultati di ogni miscela. Ed ecco come fare:

 

Ti servono:

  • Una boccetta di vetro da 30 ml con contagocce.
  • 2 cucchiai di olio vettore (scegliere tra jojoba, semi di canapa o mandorla)
  • 5-10 Gocce del tuo olio essenziale preferito o di una miscela di oli essenziali (rosmarino, timo, lavanda, legno di cedro, legno di sandalo e patchouli sono buoni profumi maschili)
  • 2 contagocce di vetro.

 

Come preprare l’olio da barba

Versa con attenzione due cucchiai di olio vettore nella boccetta di vetro. Utilizzando un contagocce pulito, aggiungi 5-10 gocce di olio essenziale (a seconda dell’intensità del profumo). Se stai mescolando tra loro essenze diverse, usa un contagocce separato per ogni olio, dal momento che è facile contaminare le bottiglie. Metti il coperchio sulla boccetta dell'olio della barba e agita. Lascia riposare per un giorno o due affinché essenza e oli si mescolino correttamente.

 

Come e quando usarlo?

Una buona idea può essere quella di mettere l’olio dopo che hai sfoltito la barba, col Multigroom series 7000, il rifinitore preciso e versatile con 18 accessori di qualità e le lame DualCut. Lava la barba e asciugala, lasciandola leggermente umida. Poi accarezzala con le mani sulle quali avrai strofinato qualche goccia di olio. Non dimenticare i baffi e fa’ in modo che l’olio idrati anche la pelle sottostante. Un massaggio ti aiuterà a farlo assorbire più rapidamente. 

Prodotti correlati