1
Prodotti

Ogni quanto devi lavarti i capelli?

C’è chi dice di farlo non più di una volta a settimana. E chi invece lo fa ogni giorno. La verità è che quando si tratta di lavarsi i capelli, non esiste una regola valida per tutti. Il trucco sta nel trovare ciò che va bene per te e per i tuoi capelli: a seconda della qualità, vanno lavati più o meno spesso. Ecco un piccolo vademecum.

 

Se hai capelli fini, sottili o grassi

Lavali ogni giorno o un giorno sì e l’altro no. Il cuoio capelluto produce olio (chiamato sebo) che scivola più rapidamente lungo la chioma dei capelli quando hai i capelli fini o sottili, dandogli un aspetto untuoso. Se hai un cuoio capelluto grasso, ma non vuoi fare lo shampoo tutti i giorni, usa uno shampoo anti-forfora, anche se non ne soffri: gli shampoo antiforfora infatti riducono il grasso dei capelli e meno grassi significano… Meno lavaggi.

 

Se hai i capelli spessi o ricci

Lavali una o due volte a settimana. Gli oli che il cuoio capelluto produce impiegheranno più tempo a percorrere i capelli grossi o arrotolati, e l'untuosità non sarà così evidente. Non solo: questi oli naturali possono aiutare a calmare l'effetto crespo e donare ai capelli ruvidi un aspetto più liscio. Attenta solo a non far passare troppo tempo tra un lavaggio e l'altro: troppo sebo potrebbe intasare i follicoli piliferi, rendendo il cuoio capelluto più fragile. 

 

Se hai i capelli di spessore medio o secchi 

Lavali ogni due o tre giorni. Di più rischieresti di privare i capelli degli oli naturali che ne mantengono l'aspetto lucido e sano. Il sebo infatti non è un nemico da combattere a tutti i costi: apporta forza e flessibilità ai capelli, rendendoli più forti. Se invece hai bisogno di lavarti i capelli più spesso, prova uno shampoo senza solfati, più delicato sui capelli. Oppure risciacqua i tuoi capelli rapidamente con acqua applicando un po’ di balsamo alle estremità.

 

Bonus: che stile di vita hai?

Sportiva o pigra? Rilassata o dinamica? Se ti alleni (e sudi) molto, potresti voler lavare i capelli più spesso, indipendentemente dalla loro qualità. Lo stesso vale se usi molti prodotti o vivi in un'area dove l’inquinamento atmosferico si fa sentire. Ma in questi casi potresti anche provare lo shampoo a secco. Non sarà come lo shampoo del tuo coiffeur preferito, ma se ti assicuri di applicarlo alle radici in modo che possa assorbire l'olio in eccesso, e lo tieni lontano dalle punte, l’effetto potrebbe sorprenderti.

 

Il momento dell’asciugatura

 

Scegli con attenzione l’asciugacapelli più adatto alle tue esigenze e ricorda che il surriscaldamento è nemico dei capelli.  Philips DryCare Pro BHD177 ha una potenza di 2300 W e un motore AC ad alte prestazioni. Raggiunge una velocità fino a 105 km/h per risultati rapidi ed efficaci e grazie alla tecnologia Thermo protect   fornisce una temperatura di asciugatura ottimale e un'ulteriore protezione dal surriscaldamento. Senza rinunciare a un flusso d'aria potente, avrai risultati eccellenti prendendoti cura dei tuoi capelli.

Ti potrebbero interessare: