1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    • Puoi restituire il prodotto entro 21 giorni

    • Spedizione gratuita sopra i €35

    • 2 anni di garanzia

    Prodotti

    Come asciugare i capelli nel modo giusto, soprattutto quando sono corti

    Come asciugare i capelli per avere una chioma luminosa e ricca di volume? Alcuni consigli sull’uso del phon e le tecniche per asciugare i capelli corti, lisci e ricci.

    "Perché quando vado dal parrucchiere la piega è perfetta e dura per giorni, e quando li asciugo da sola basta che esca di casa perché umidità, vento o sudore vanifichino tutti gli sforzi fatti per asciugarli per bene e metterli in piega?". Questa domanda tormenta ogni donna nonostante il tempo e l’impegno dedicato all’asciugatura dei capelli.

    Dobbiamo dire però che sebbene i parrucchieri abbiano i loro segreti e possano contare su attrezzature professionali, ciò non significa che asciugare i capelli a casa sia necessariamente un’operazione destinata al fallimento, tutt’altro! Non scoraggiarti, basta seguire qualche semplice accorgimento ed evitare gli errori più comuni per rivoluzionare la messa in piega: ecco una guida su come asciugare i capelli nel modo giusto.

     

    1. Non usare il phon sui capelli bagnati

    Sei attenta e utilizzi prodotti di qualità (shampoo, balsamo, maschere e accessori per lo styling) ma, nonostante ciò, il risultato non ti soddisfa. Comincia dall’asciugare i capelli nel modo giusto! Vuoi sapere farlo? La prima regola per ottenere un’asciugatura perfetta è tamponare bene i capelli con un asciugamano, possibilmente in microfibra, e rimuovere quanta più umidità possibile prima di mettere mano al phon. Quest’ultimo, forse non lo sapevi, ma non va utilizzato sui capelli completamente bagnati, pena il rischio di rovinarli. Attenta anche all’umidità presente nell’aria: phonare i capelli in una nuvola di vapore non è l’ideale!

     

    2. Districa i capelli per togliere i nodi

    Hai tamponato i capelli? Benissimo, è arrivato il momento di prepararli all’asciugatura. Prima di mettere mano al phon però, è importante districare bene i capelli per sciogliere i nodi, inizialmente con le dita e poi con un pettine a denti larghi, così da non spezzarli. Questo è anche il momento in cui puoi applicare sui capelli il tuo prodotto di styling preferito, come una mousse o un prodotto lisciante per coccolare la tua chioma e gestirla senza difficoltà.

     

    3. Regola la temperatura del phon

    Ci siamo, è arrivato il momento di mettere mano all’asciugacapelli! Una volta rimossi tutti i nodi, regola la temperatura del phon, facendo sempre attenzione a mantenere una temperatura bassa o media, in modo da non rovinarli. La temperatura è un fattore molto importante per un’asciugatura che non danneggi il capello, e per regolarla devi tenere in considerazione la struttura del capello: i capelli molto sottili tendono a surriscaldarsi e a rovinarsi più facilmente se sottoposti a temperature elevate.

    Ci sono altri accorgimenti da tenere in considerazione quando devi asciugare i capelli? Sì! Molto dipende infatti dalla lunghezza e dalla tipologia del capello. Vediamo allora come asciugare i capelli nel modo giusto, se sono corti o lisci.

     

    Come asciugare i capelli corti?

    Procedi con una leggera passata di phon, meglio ancora se a testa in giù: questo aiuterà a sollevare le radici del capello dalla cute, conferendo all’acconciatura un aspetto voluminoso. Dopo questa prima passata di phon “a mano libera”, puoi procedere alla realizzazione della messa in piega.

    Armati di spazzola tonda (meglio se a setole fitte), metti il beccuccio al phon, dividi i capelli in ciocche e passa il phon su ogni singola ciocca, procedendo dalle radici alle punte. Sei indecisa su come asciugare capelli corti lisci? Per creare volume extra, prova ad asciugarli nel senso contrario rispetto alla piega naturale.

    Queste sono alcune buone regole per asciugare i capelli corti, in particolar modo lisci. Com’è facilmente intuibile, tra le sfide più difficili ci sono i capelli ricci corti: come asciugarli senza sembrare un cespuglio 😊? In questo caso, per domare i volumi e gestire l’effetto crespo è importante usare il diffusore e mantenere il phon a bassa velocità. Vuoi scoprire tutti i trucchi su come asciugare i capelli ricci[CB1] ? Seguici nelle prossime puntate!

    Come asciugare i capelli lisci?

    Generalmente più semplice da gestire, questa tipologia di capello può essere vittima dell’effetto piatto. Anche per asciugare i capelli lisci, avrai bisogno di una spazzola tonda, del concentratore d’aria che ti aiuterà ad indirizzare l’aria calda del phon ed eventualmente di un mollettone per raccogliere i capelli e permetterti di asciugare una ciocca per volta. Arrotola la ciocca intorno alla spazzola e procedi dalla radice alle punte, facendo attenzione a tenere il bocchettone del phon perpendicolare alla testa.

    I capelli lisci richiedono particolare attenzione, perché basta un po’ di umidità per perdere la piega. Un trucco? Quando hai terminato con spazzola e phon, dai un’ultima passata sui capelli con un getto di aria fredda: donerà lucentezza ai capelli e ti aiuterà a fissare la piega 😉.

    Per non rovinare i capelli, scegli un phon agli ioni

    Naturalmente, è fondamentale scegliere un buon aiutante per asciugare i capelli senza rovinarli: un phon della gamma Philips è ciò che fa per te. Grazie al motore ad alte prestazioni e alla tecnologia Ionic Care, gli asciugacapelli Philips intensificano la lucentezza aiutandoti a mantenere la chioma lucida e morbida. Scopri la comodità di una piega facile e veloce con l’accessorio più adatto per semplificare la tua routine quotidiana.

     

     [CB1]Questa parte di testo sarà utilizzata come anchor text per linkare ad un articolo da realizzare nei prossimi mesi, che avrà un focus specifico sull’asciugatura dei capelli ricci. Quando l’articolo sui capelli ricci sarà pubblicato, inseriremo qui il link e toglieremo la parte di testo “Seguici nelle prossime puntate!” 

     

    Prodotti correlati

    Ti potrebbero interessare: