1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    • Puoi restituire il prodotto entro 21 giorni

    • Spedizione gratuita sopra i €35

    • 2 anni di garanzia

    Cura della mamma e bimbo

    Philips AVENT - Different stages of weaning

    Le diverse fasi dello svezzamento

    Lo svezzamento è un processo di apprendimento e i bambini imparano ad accettare e apprezzare nuovi sapori e consistenze solo se gliene viene offerta l'opportunità.

    Philips AVENT - Different stages of weaning

    Passaggio tra le fasi dello svezzamento

    Adattamento da Clinical Paediatric Dietetics 3° ed. 2007

    Quando il tuo bimbo ha sviluppato la sicurezza necessaria per mangiare cibi solidi, includi una varietà di alimenti del quarto gruppo nella sua alimentazione giornaliera per offrirgli l'intera gamma di nutrienti di cui ha bisogno. Idealmente, questi alimenti dovranno essere quelli che mangerà, insieme a tutta la famiglia, quando sarà più grande:

    I cibi del quarto gruppo comprendono:

    • Alimenti a base di amidi – Patate, riso, avena, pasta e altri cereali
    • Carne, pesce, uova, burro ricavato da frutta secca omogeneo e legumi come lenticchie, dhal, hummus
    • Frutta e verdura
    • Yogurt e formaggi grassi. Il latte intero può anche essere utilizzato per la preparazione dei cibi.

    Quali cibi sono consigliati nelle diverse fasi dello svezzamento?

    Da 4 a 6 mesi

    I seguenti alimenti possono essere introdotti nella prima fase dello svezzamento, ma solitamente le mamme iniziano con cereali, verdure a radice o frutta, in combinazione con il latte.

    Tutti i tipi di verdura

    Tutti i tipi di frutta

    Tutti i cereali come riso, avena, frumento e mais

    Carne magra, pollame o pesce, ben cotti

    Uova, ben cotte

    Dhal, lenticchie, hummus, ceci e altri legumi

    Frutta secca, tritata o sotto forma di burro (es.: mandorle tritate e burro d'arachidi)

    Formaggio fresco e yogurt semplici

    Formaggio grattugiato fuso sui cibi caldi.

    Consistenza

    Inizia con un purè liquido per i primi assaggi. Poi, quando il bimbo si abitua a mangiare con il cucchiaio, passa a un purè più denso o ad alimenti ben tritati.

    Da 6 a 9 mesi

    Puoi includere tutti gli alimenti sopra riportati e aggiungere:

    Fegato – Non più di una piccola porzione alla settimana a causa degli alti livelli di vitamina A.

    Consistenza

    Cibi tritati con grumi morbidi e snack morbidi. La carne potrebbe dover essere ancora omogeneizzata, ma puoi limitarti a tritarla se è molto morbida.

    Esempi di snack morbidi

    Frutta morbida in pezzi (es.: mango, melone, banana, pera matura, pesca, papaya e kiwi)

    Verdure cotte tagliate a listarelle (es.: carote, fagioli verdi, zucchine a listarelle, patate e patate dolci)

    Verdure cotte in pezzi (es.: cavolfiori e fiori di broccolo)

    Pezzi di pasta cotta

    Croste di pane o toast

    Cubetti di formaggio

    Verdure morbide grigliate tagliate a listarelle (es.: patate, patate dolci, pastinaca, peperoni, carote, zucchine).

    Bevande

    Sorsi d'acqua da una tazza ai pasti – I pasti dovrebbero terminare con del latte o un budino a base di latte

    Succhi di frutta ben diluiti da una tazza, che aiuta l'assorbimento di ferro dagli alimenti vegetariani.

    Da 9 a 12 mesi

    Puoi includere tutti gli alimenti sopra riportati e i cibi per la famiglia preparati senza sale o zucchero.

    Consistenza

    Alimenti tritati e sminuzzati, snack (come frutta e verdura tagliate a listarelle) e una vasta gamma di alimenti per tutta la famiglia, come panini o toast.

    Dopo i 12 mesi

    A partire dall'anno di età, la maggior parte dei bambini può mangiare gli stessi cibi degli altri componenti della famiglia, sempre nel rispetto di una dieta equilibrata. Ciò può includere alimenti non consigliati per l'infanzia:

    Miele

    Alimenti conservati con l'aggiunta di sale, come la pancetta e i cibi in scatola con sale aggiunto

    Formaggi morbidi non pastorizzati

    Alimenti con zucchero aggiunto (dovrebbero essere offerti solo al momento del pasto per evitare problemi ai denti).

    Bevande

    Quando il bambino avrà compiuto un anno, potrai introdurre latte vaccino intero nella sua dieta. Il latte parzialmente scremato potrà essere introdotto a partire dai due anni d'età.

    Ti ricordiamo che le informazioni presentate in questi articoli vanno intese come consigli generici e non sostitutivi del parere professionale del medico. Se tu, la tua famiglia o il tuo bimbo soffrite di sintomi o condizioni gravi o persistenti o hai bisogno di una consulenza medica specifica, ti invitiamo a rivolgerti a un professionista. Philips AVENT non è responsabile per qualsiasi danno derivante dall'utilizzo delle informazioni fornite sul sito Web.

    Prodotti correlati

    Consigli correlati

    Svezzamento

    Svezzamento

    I capricci: difficoltà di alimentazione del bimbo

    I capricci: difficoltà di alimentazione del bimbo

    Passaggio dall'allattamento al seno a quello al biberon

    Passaggio dall'allattamento al seno a quello al biberon

    Introduzione di cibi solidi

    Introduzione di cibi solidi