• Puoi restituire il prodotto entro 30 giorni

  • Spedizione gratuita per ordini superiori a €20

  • 2 anni di garanzia

1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    Home ›› Come lavare i denti
    Home ›› Come lavare i denti

    Come lavare i denti


    7 minuti di lettura

     

    Probabilmente il tuo dentista ti ha detto che per avere una bocca pulita e sana è necessario lavare i denti almeno 2 volte al giorno e per 2 minuti ogni sessione. Tuttavia, è possibile che tu non sappia che esistono tecniche di pulizia corrette e altre invece errate, che possono peggiorare la situazione e, in ultima analisi, la tua salute orale complessiva.
     

    Ad esempio, sapevi che non è necessario (e non si dovrebbe) esercitare una pressione eccessiva mentre usi lo spazzolino? È infatti idea comune (e sbagliata) che premendo a fondo si vada a rimuovere più placca. In realtà le setole della testina dello spazzolino sono progettate per raggiungere gli spazi interdentali, quindi premendo troppo a fondo si schiacciano e non funzionano bene come dovrebbero. Non solo: una pressione maggiore può causare gravi irritazioni e dolori alle gengive.
     

    Allo stesso modo, uno spazzolamento eccessivo può portare a risultati negativi.
     

    Se vuoi sapere come lavarti i denti correttamente ed evitare le tecniche di pulizia errate e controproducenti, continua a leggere. La tua bocca ti ringrazierà!

    La tecnica giusta per la pulizia dei denti: correggere le abitudini di pulizia errate

     

    È vero, le carie e la gengivite derivano dalla carenza di un'adeguata pulizia dei denti, ma vi sono alcuni problemi che possono essere causati da una tecnica di pulizia errata, a prescindere da quanto tu possa spazzolarti i denti!

     

    Ecco 3 regole chiave per pulire i denti in modo sicuro e completo:

     

    Regola 1: non sfregare!

     

    Probabilmente è tutta la vita che ti lavi i denti sfregandoci sopra lo spazzolino con foga, e questa è un'abitudine difficile da abbandonare. Tuttavia, uno sfregamento aggressivo può causare fastidiose irritazioni delle gengive e persino danni permanenti. Al contrario, utilizza un movimento breve e delicato, lasciando che le setole svolgano la maggior parte del lavoro.

     

    Regola 2: una pressione minore in realtà pulisce meglio.

     

    Questo può sembrare un controsenso, ma schiacciando la testina dello spazzolino contro denti e gengive si impedisce alle setole di rimuovere la placca negli spazi interdentali, causandone un accumulo maggiore.

     

    *Suggerimento: durante la pulizia, prova a tenere lo spazzolino solo con la punta delle dita. In questo modo si elimina l'impulso di premere troppo forte.

    Regola 3: spazzola per almeno 2 minuti interi.

    In media, le persone spazzolano i denti solo per 45-70 secondi. Questi non sono sufficienti per raggiungere tutte le aree della bocca e ciò significa che la placca ha il tempo e lo spazio per accumularsi, specialmente nelle aree costantemente non raggiunte. Usa un timer se non riesci a tenere il conto: 2 minuti è il tempo consigliato dai dentisti.

    Spazzolino elettrico o manuale?

     

    I dentisti generalmente concordano sul fatto che gli spazzolini elettrici siano più efficaci sulla placca e più delicati sulle gengive rispetto agli spazzolini manuali. Con 62.000 movimenti al minuto, la pulizia che la bocca riceve in una sola sessione di 2 minuti con uno spazzolino elettrico Philips Sonicare equivale a 1 mese di pulizia manuale. Sembra incredibile ma è vero!

    Passaggio da manuale a elettrico

    Come usare uno spazzolino elettrico al meglio

     

    Che sia la tua prima volta con uno spazzolino elettrico o che tu sia un esperto, è sempre un'ottima idea rivedere il modo corretto di impugnare il tuo spazzolino. Per risultati di pulizia ottimali tieni presente che gli spazzolini elettrici non richiedono una presa salda. Anzi, proprio il contrario!

     

    Tieni il manico dello spazzolino elettrico solo con la punta delle dita. Questo può sembrare strano all'inizio, ma aiuterò ad evitare uno spazzolamento e una pressione eccessiva durante la pulizia. 

     

    Ricorda che lo spazzolino elettrico è stato progettato per svolgere tutto il lavoro per te, tu non devi fare nulla.

     

    Una volta acquisita la padronanza nell’impugnare lo spazzolino in questo modo, posiziona delicatamente le setole della testina contro il bordo gengivale, tenendo la testina con un'angolazione di 45 gradi e accostando le setole ai denti, per poi facendo scorrere lo spazzolino lungo il bordo gengivale.

     

    Tenendo lo spazzolino in questo modo, potrai pulire contemporaneamente le gengive e i denti. Come già detto, è molto importante non sfregare mai denti e gengive con uno spazzolino elettrico.

    Cosa è necessario

    Pulizia completa in tutte le aree: prova con uno scorrimento fluido

     

    Quando sei nella posizione corretta, prova a utilizzare Sonicare con uno scorrimento fluido. 

     

    Prova a fare quanto segue: immagina che lo spazzolino sia l’archetto di un violino (le cui corde sono i tuoi denti). Come un violinista, fai scorrere lentamente l’estremità dell’archetto (ovvero le setole della testina dello spazzolino) per l'intera lunghezza di tre o quattro denti, prima anteriormente e poi posteriormente. Lo scorrimento fluido soddisfa l'impulso di muovere la mano ma offre una pulizia molto più completa (e delicata). 

     

    *Nota: la bocca è suddivisa in 6 sezioni di denti (3 nella parte superiore, 3 nella parte inferiore). A ogni sezione vanno dedicati almeno 20 secondi, per un totale di almeno 2 minuti per una completa pulizia orale.

     

    Dopo aver accuratamente spazzolato la prima sezione, sia anteriormente che posteriormente, fai la stessa cosa sulle 5 altre sezioni. Ricorda che i tuoi movimenti (come quando si suona un violino) devono essere delicati e ritmici. Niente sfregamento e niente pressione.

    Pulizia completa in tutte le aree

    Pulizia completa in tutte le aree: quando sostituire la testina

     

    Ovviamente, l'uso regolare dello spazzolino e del filo interdentale (o, in alternativa di quest’ultimo, sussidi per la pulizia degli spazi interdentali) è il modo ideale per migliorare e mantenere la salute orale. Lavare i denti regolarmente due volte al giorno per almeno 2 minuti per sessione ridurrà notevolmente la quantità di placca che può accumularsi in bocca, prevenendo problemi più gravi, come il tartaro e le malattie parodontali. Un altro aspetto fondamentale di cui non bisogna però dimenticarsi è la manutenzione delle testine dello spazzolino.

     

    Le setole della nuova testina puntano nella stessa direzione e sono tagliate a lunghezze precise per raggiungere gli spazi interdentali. Le setole usate, invece, ormai rovinate, non riescono a svolgere più il loro lavoro. Usare la stessa testina per un periodo eccessivamente prolungato aumenta quindi il rischio di una pulizia irregolare e dell’accuularsi di placca.

     

    Per ottenere una pulizia ottimale, ricordati di sostituire la testina dello spazzolino ogni 3 mesi!

    Potrebbe piacerti

    You are about to visit a Philips global content page

    You are about to visit the Philips USA website.

    La visualizzazione ottimale del nostro sito richiede la versione più recente di Microsoft Edge, Google Chrome o Firefox.