• Puoi restituire il prodotto entro 30 giorni

  • Spedizione gratuita per ordini superiori a €20

  • 2 anni di garanzia

1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    Home ›› Alitosi: tutte le cause ed i rimedi più efficaci 
    Home ›› Alitosi: tutte le cause ed i rimedi più efficaci 

    Alitosi: tutte le cause ed i rimedi più efficaci 

     

    Tutto sull’alitosi: cause, rimedi e strumenti da utilizzare per l’igiene orale quotidiana. La lotta all’alito cattivo può essere vinta!

     

    Soffri di alitosi? Sicuramente conoscerai allora quel fastidioso senso di disagio che questo disturbo provoca, soprattutto quando ti trovi in mezzo alla gente o conosci persone nuove. Si tratta di una condizione estremamente sgradevole e imbarazzante, in grado in alcuni casi di compromettere la vita sociale di chi la sperimenta. Ma è possibile eliminarla? Quali sono le cause e i possibili rimedi dell’alitosi? Vediamolo insieme!

     

    Alitosi: le cause

     

    Le cause dell’alitosi possono essere molteplici: in rari casi, essa è associata ad alcune patologie diabetiche, polmonari o renali, ad infezioni delle vie aeree, al fumo o all’assunzione di farmaci (ad esempio alcuni tipi di antibiotici). Ma nella maggior parte dei soggetti ad originare il cattivo odore sono i batteri che stazionano in bocca, o i residui alimentari non rimossi. Quindi, per combattere questo disturbo, è indispensabile mantenere un’igiene del cavo orale impeccabile e regolare.

     

    I rimedi contro l’alitosi

     

    La regola fondamentale per combattere l’alitosi è quindi quella di base: bisogna lavarsi i denti ogni giorno, almeno due volte al giorno, prestando particolare attenzione la sera, quando occorre concentrarsi sugli spazi interdentali. Può essere utile anche smettere di fumare e bere molta acqua, per evitare il ristagno di residui nel cavo orale.

     

    Alito cattivo, cosa fare? Ecco gli strumenti indispensabili

     

    Nella lotta contro l’alitosi, puoi avere al tuo fianco degli alleati davvero validi. Al primo posto troviamo lo spazzolino elettrico, da utilizzare, come prima anticipato, con costanza: la sua tecnologia permette di rimuovere più placca rispetto a quello manuale e di raggiungere anche i punti più difficili. Complemento essenziale per la pulizia degli interstizi tra dente e dente è il filo interdentale, o ancora meglio l’idropulsore, che svolge la stessa funzione ma in modo più efficace e senza rischi di irritazione o lesione delle gengive. Indicato anche l’uso del collutorio al fluoro, con cui sciacquare accuratamente la bocca almeno una volta al giorno.

     

    Scegli i prodotti giusti

     

    La lotta contro l’alito cattivo può essere vinta! È essenziale, però, adottare gli strumenti più efficaci. Gli spazzolini elettrici Philips Sonicare, grazie alla loro innovativa tecnologia sonica, sono in grado di rimuovere fino a 10 volte più placca rispetto ai modelli manuali*, prevenendo l’insorgere dell’alitosi. L’idropulsore Airfloss Ultra poi, semplice e rapido da utilizzare, assicura un’accurata pulizia interdentale in soli 60 secondi di utilizzo al giorno. Adottali per la tua igiene orale quotidiana, per una sensazione di pulizia mai provata prima!

     

    * Studio condotto negli USA nel 2014 su 129 soggetti.

    Potrebbe piacerti

    You are about to visit a Philips global content page

    You are about to visit the Philips USA website.

    La visualizzazione ottimale del nostro sito richiede la versione più recente di Microsoft Edge, Google Chrome o Firefox.