1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    • Puoi restituire il prodotto entro 45 giorni

    • Spedizione gratuita

    • 2 anni di garanzia

    Barba perfetta: dimmi che barba hai e ti dirò cosa fare!

    Una pelle liscia e morbida è tutto quello che un uomo desidera dopo la rasatura. Scopri come farti la barba, regolarla o rifinirla per ottenere questo risultato.

    Come farsi la barba è una domanda tutt’altro che banale. Se è vero che per molti uomini è una routine quotidiana, una rasatura perfetta che lasci la pelle morbida e senza irritazioni richiede alcune buone pratiche. La prima di tutte? Dotarsi di uno strumento efficace per radere la barba di qualsiasi lunghezza, regolarla e rifinirla con precisione. Quali sono i passi successivi, necessari sia per la rasatura sia per modellare o regolare?

     

    1. Rimuovi le impurità

    L’esfoliazione consiste nel rimuovere le impurità e lo strato superficiale di pelle morta dal viso, ripulendo quindi anche la barba. Puoi esfoliare la pelle con un sapone apposito o un scrub e poi risciacquare il viso: questo passaggio faciliterà la rasatura, rendendo più semplice lo scorrimento della lama.

     

    2. Idrata il viso

    Una volta eliminate tutte le impurità, reidrata la pelle e ammorbidisci la barba. È sufficiente inumidire il viso con dell’acqua tiepida, che ammorbidirà i peli e renderà il taglio o la semplice regolazione più scorrevoli.

     

    3. Cambia con regolarità le lame del rasoio

    Ti sarà capitato in passato di trovare le lame del rasoio arrugginite dopo qualche rasatura, magari quando eri più giovane e un rasoio usa e getta o di bassa qualità ti sembrava la soluzione più veloce per farti la barba. Col tempo sei cresciuto e hai capito che scegliere un buon rasoio è il primo passo per farsi la barba in modo preciso e in poco tempo.   

    Avere un buon rasoio significa poter fare affidamento su lame di ricambio, che durino anche 4 mesi.  Ricordati comunque di cambiarle regolarmente in modo che siano sempre affilate e senza sbeccature.

     

    Quanto spesso è necessario cambiare le lame del rasoio? Le lame non devono “farsi sentire” a contatto con la pelle. Se non tagliano più nettamente i peli o sembrano “tirare” la pelle, è giunto il momento di cambiarle.

     

    4. Come tagliare la barba

    Dopo aver eseguito tutte le operazioni preliminari, puoi tagliare la barba procedendo in questo modo:

    ·         radendo prima nel verso del pelo e solo dopo contropelo (se è necessario);

    ·         iniziando dall’esterno e dall’alto, con le basette e le guance, poi radendo il collo, il pizzetto e i baffi.

     

    5. Come regolare e rifinire la barba

    Se non intendi tagliare completamente la barba ma solo modellarla o rifinirla, ti serviranno anche dei pettinini per regolare l’altezza del taglio: i migliori rasoi elettrici ne includono di diverse misure e lunghezze, per barbe di 3 giorni, una settimana o anche più folte.

     

    6. Applica il dopobarba

    Applicare il dopobarba dopo la rasatura, parziale o totale, ha una doppia funzione: idratare e proteggere la pelle dopo il passaggio della lama. Puoi sceglierne uno adatto alla tua pelle: più leggero e liquido se grassa, più denso e cremoso se è secca.

     

    Una lama, tante opzioni

    Un rasoio per uomo che racchiuda tutte queste funzionalità in un solo strumento? OneBlade, che puoi usare per raderti, per regolare la barba a diverse lunghezze, grazie a 3 pettini inclusi, o rifinirla grazie alle lame a doppia direzione. One Blade è anche resistente all’acqua e non necessita della schiuma da barba, per garantirti un taglio preciso e confortevole.  

    Prodotti correlati