1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    • Puoi restituire il prodotto entro 21 giorni

    • Spedizione gratuita sopra i €35

    • 2 anni di garanzia

    Tiralatte e prodotti per l'allattamento

    Come allattare al seno: risposte alle 10 domande più frequenti

    6 minuti di lettura

     

    Allattare è un’esperienza intima e personale ma sarebbe bello se qualcuno condividesse con te tutte le informazioni essenziali come quanto deve durare una poppata o quando è il caso di chiedere aiuto. Abbiamo risposto alle dieci domande più frequenti, per farti sentire più sicura durante il tuo percorso di allattamento.

    1. Come faccio a sapere quando è il momento di nutrire il bambino?

    Dovresti nutrire il tuo bimbo ogni volta che mostra segni di fame. Così facendo, lo tranquillizzi dandogli la sensazione di essere sempre in grado di provvedere ai suoi bisogni, lo aiuti a prendere peso regolarmente e fai in modo che la tua quantità di latte sia sempre allineata alle sue esigenze. I segni di fame sono ad esempio succhiare i pugni, muovere la testa da un lato all'altro e mostrare la lingua. I neonati hanno bisogno di nutrimento almeno 8-12 volte al giorno, il che significa circa una volta ogni tre ore (considerando il tempo dall'inizio di una poppata all'inizio di quella successiva).

     

    2. Quanto deve durare la poppata? 

    Alcuni bambini se la prendono comoda, mentre altri sono velocissimi. Una poppata può variare da 5 minuti ad un'ora dall'inizio alla fine. La durata della poppata dipenderà anche dalle dimensioni del bambino, dall'età e da quanto spesso mangia.

     

    3. Ogni quanto tempo devo cambiare lato?

    Il tempo che passi su ogni seno dipende da quanto latte produci. L'ideale è sempre svuotare un seno prima di offrire l'altro e se offri solo un seno per poppata, assicurati di passare all'altro per la poppata successiva.

    4. Sento un po' di dolore. Che cosa devo fare?

    Un po' di dolore o un indolenzimento all'inizio di una poppata è normale, specialmente nei primi momenti. Tuttavia, se provi un dolore costante e continuo, non devi pensare di doverlo sopportare. Il dolore durante l'allattamento può essere normalmente risolto con alcune indicazioni del tuo medico di fiducia sull'attaccamento del bambino e la tecnica di allattamento. Potrebbe essere utile anche usare un paracapezzoli per proteggere i capezzoli tra una poppata e l'altra.


    Maggiori informazioni di seguito ↓

    Potrebbe servirti

    Philips Avent

    Paracapezzoli

    SCF156/01
    Avent
    Avent
      -{discount-percentage}%

      Philips Avent Paracapezzoli

      SCF156/01

      Aiuta ad allattare a lungo

      Paracapezzoli Philips Avent SCF156/01 in silicone, morbido, inodore e insapore che protegge i capezzoli irritati o screpolati durante l'allattamento.E' un dispositivo medico CE. Autorizzazione ministeriale del XX/XX/XXXX. Scopri tutti i vantaggi

      Prezzo Philips

      Aiuta ad allattare a lungo

      Paracapezzoli Philips Avent SCF156/01 in silicone, morbido, inodore e insapore che protegge i capezzoli irritati o screpolati durante l'allattamento.E' un dispositivo medico CE. Autorizzazione ministeriale del XX/XX/XXXX. Scopri tutti i vantaggi

    Aiuta ad allattare a lungo

    Paracapezzoli Philips Avent SCF156/01 in silicone, morbido, inodore e insapore che protegge i capezzoli irritati o screpolati durante l'allattamento.E' un dispositivo medico CE. Autorizzazione ministeriale del XX/XX/XXXX. Scopri tutti i vantaggi

    Prezzo Philips

    Aiuta ad allattare a lungo

    Paracapezzoli Philips Avent SCF156/01 in silicone, morbido, inodore e insapore che protegge i capezzoli irritati o screpolati durante l'allattamento.E' un dispositivo medico CE. Autorizzazione ministeriale del XX/XX/XXXX. Scopri tutti i vantaggi

    5. Come faccio a sapere se il mio bambino riceve una quantità sufficiente di latte?

    L'allattamento al seno conserva un elemento di mistero. Non vi è alcun modo sicuro di sapere quanto latte il bimbo beve ma ci sono tappe intermedie che puoi utilizzare per verificare che stia mangiando a sufficienza:

     

    • Il tuo bambino inizia ad acquistare peso da quando prende il tuo latte
    • All'incirca tra il 10° e il 14° giorno di vita, il tuo bambino ha riacquistato il peso che aveva alla nascita
    • Continua ad acquistare peso come previsto

     

    L'indicatore migliore saranno quelle guance tutta salute che avrai davanti a te. Un bambino felice, vigile e in fase di crescita indica che stai producendo una quantità di latte sufficiente.

     

    6. Sto prendendo farmaci. Posso allattare comunque?

    Molti farmaci possono essere presi anche durante l'allattamento ma ti conviene sempre chiedere consiglio al tuo farmacista.  

     

    • E per quanto riguarda l'alcool?

    È meglio non bere alcolici mentre allatti. Il tuo medico può darti consigli più specifici su questo argomento.

     

    • E la caffeina?

    Uno o due bevande a base di caffeina non dovrebbero disturbare il bambino. Possono essere un caffè, un tè o una bevanda gassata. Tuttavia, troppa caffeina potrebbe rendere il tuo bambino irritabile o tenerlo sveglio. Buone notizie per gli amanti del cioccolato: il cioccolato in quantità moderate generalmente non crea problemi.

     

    7. Il mio bambino ha bisogno di altre bevande?

    Il latte materno è tutto ciò di cui il bambino ha bisogno per i primi 6 mesi di vita. Grazie, latte materno!

     

    8. Posso combinare l'allattamento al seno con altri modi di alimentarlo?

    Normalmente sono necessarie da tre a sei settimane di allattamento esclusivo al seno perché si formi la quantità di latte sufficiente e perché il bambino si abitui all'allattamento. Ciò significa che introdurre il biberon nelle prime settimane potrebbe causare una precoce interruzione dell'allattamento al seno. Una volta stabilita una solida routine, la maggior parte dei neonati non ha alcun problema a passare dal seno al biberon, se questo è ciò che preferisci. È meglio utilizzare un biberon progettato in particolare per l'alimentazione combinata e il tuo medico può fornirti indicazioni supplementari su come iniziare a utilizzare il biberon. 

    9. Devo tornare a lavorare tra poco. Posso continuare ad allattare?

    Sì, sul posto di lavoro puoi ancora allattare! Assolutamente. Puoi continuare a dare al tuo bambino tutti i vantaggi del latte materno estraendolo in anticipo, anche se non puoi essere sempre presente. Devi estrarre il latte tutte le volte che daresti la poppata al bambino. Prova inoltre a estrarre il latte almeno un paio di settimane prima di tornare al lavoro. In questo modo, potrai creare una riserva di latte estratto. Per scegliere il tiralatte più adatto, tieni presente che un tiralatte elettrico singolo offre una maggiore efficienza, mentre un tiralatte manuale è l'opzione più portatile per le mamme sempre in movimento. Una volta che hai estratto il latte, assicurati di metterlo subito in frigorifero o nel congelatore in vasetti conservalatte.

     

    Maggiori informazioni di seguito ↓

    Potrebbe servirti

    Philips Avent

    Tiralatte elettrico singolo

    SCF332/31
    Avent
    Avent
      -{discount-percentage}%

      Philips Avent Tiralatte elettrico singolo

      SCF332/31

      Più comfort e più latte*. Quando vuoi, ovunque ti trovi

      Siediti comodamente senza bisogno di chinarti in avanti mentre i nostri morbidi cuscinetti massaggianti stimolano delicatamente il flusso di latte. Utilizza questo silenzioso tiralatte, dotato di batterie, quando vuoi e ovunque ti trovi. Facile da assemblare, personalizzare, utilizzare e pulire Scopri tutti i vantaggi

      Più comfort e più latte*. Quando vuoi, ovunque ti trovi

      Siediti comodamente senza bisogno di chinarti in avanti mentre i nostri morbidi cuscinetti massaggianti stimolano delicatamente il flusso di latte. Utilizza questo silenzioso tiralatte, dotato di batterie, quando vuoi e ovunque ti trovi. Facile da assemblare, personalizzare, utilizzare e pulire Scopri tutti i vantaggi

    Più comfort e più latte*. Quando vuoi, ovunque ti trovi

    Siediti comodamente senza bisogno di chinarti in avanti mentre i nostri morbidi cuscinetti massaggianti stimolano delicatamente il flusso di latte. Utilizza questo silenzioso tiralatte, dotato di batterie, quando vuoi e ovunque ti trovi. Facile da assemblare, personalizzare, utilizzare e pulire Scopri tutti i vantaggi

    Più comfort e più latte*. Quando vuoi, ovunque ti trovi

    Siediti comodamente senza bisogno di chinarti in avanti mentre i nostri morbidi cuscinetti massaggianti stimolano delicatamente il flusso di latte. Utilizza questo silenzioso tiralatte, dotato di batterie, quando vuoi e ovunque ti trovi. Facile da assemblare, personalizzare, utilizzare e pulire Scopri tutti i vantaggi

    10. Quando posso iniziare a dare al mio bambino alimenti solidi?

    Si consiglia di attendere fino a quando il bambino ha compiuto 6 mesi prima di introdurre qualsiasi alimento solido e questo non vuol dire smettere di allattare al seno. Puoi continuare l'allattamento al seno per tutto il tempo che vuoi. Quando è il momento, chiedi al tuo pediatra quali tipi di alimenti puoi introdurre e come.

    Una nota finale sulle richieste di assistenza

     

    Non pensare mai che la tua domanda o preoccupazione sia insignificante, non esitare a contattare il tuo medico di fiducia ogni volta che ne hai bisogno. Questi sono alcuni segni che possono indicare che il bambino potrebbe aver bisogno di aiuto medico:

    • Il tuo bambino non chiede di essere nutrito regolarmente (almeno 8-10 volte ogni 24 ore)
    • Il tuo bambino non bagna e non sporca il solito numero di pannolini
    • L'attaccamento è doloroso o i tuoi capezzoli sono indolenziti
    • Il tuo seno non si riempie di latte dopo che sono passati tre o quattro giorni dal parto
    • Il tuo bambino è inquieto e sembra insoddisfatto dopo la maggior parte delle poppate
    • Il tuo bambino non ha preso peso o ha perso peso
    Scopri di più

    Maternità. Non c'è un libretto di istruzioni, ma un team che ti supporta

     

    Vuoi un consiglio gratuito personalizzato e degli sconti direttamente nella tua casella di posta?