1
0

Carrello

Al momento non ci sono articoli nel carrello.

    • Puoi restituire il prodotto entro 21 giorni

    • Spedizione gratuita sopra i €35

    • 2 anni di garanzia

    Tiralatte e prodotti per l'allattamento

    Come prepararsi ad allattare al seno

    5 minuti di lettura

     

    Quando decidi di allattare, puoi avere l’impressione che siano molte le cose da apprendere. Cosa devi sapere in anticipo? Chi può aiutarti? Puoi iniziare nel migliore dei modi con un po’ di pianificazione e identificando le persone a cui ti puoi rivolgere in caso di necessità.

     

    Prima di affrontare il tema di come preparasi all’allattamento, però, parliamo dei vantaggi per te e il tuo piccolo.

    Vantaggi dell'allattamento al seno

     

    In primo luogo avrai la splendida sensazione di conoscere intimamente il tuo bambino. L'allattamento al seno vi consente di trascorrere momenti preziosi pelle a pelle, che creeranno un sentimento di vicinanza e di benessere.

     

    Il bambino trae vantaggio dalle numerose proprietà del latte materno. Il latte, infatti, supporta il suo sviluppo cognitivo, sviluppa il sistema immunitario, riduce le infezioni alle orecchie e limita i disturbi di stomaco.

     

    Sono molti anche i vantaggi di cui puoi godere anche te. Per esempio, l'allattamento al seno aiuta a restringere l'utero dopo la nascita, riduce le probabilità di contrarre cancro all'utero e al seno e aiuta a perdere peso, se allatti per almeno sei mesi.

     

    Mentre inizi il tuo percorso di allattamento, cerca di tenere a mente questi vantaggi. Ci potranno essere momenti in cui dovrai affrontare dei problemi e sarà utile ricordare queste informazioni per superarli al meglio.

    Soluzioni per l'allattamento Philips Avent

    Come prepararsi ad allattare al seno

     

    Esploriamo ora il lato pratico. Il tuo percorso di allattamento sarà unico, poiché non esiste un'altra combinazione di mamma e bambino uguale a voi due. Eppure esistono preparativi che ogni mamma può adottare per far sì che tutto si svolga nel migliore dei modi.

    • Chiedi un controllo al seno

     

    La bellezza del corpo umano è che ogni corpo è diverso dagli altri. Richiedi a un operatore sanitario di eseguire un controllo del seno durante le visite di preparazione al parto, per controllare lo sviluppo del seno e sapere in anticipo se dovrai adottare precauzioni particolari quando sarà il momento di allattare. Questa visita potrebbe aiutare a prevenire eventuali difficoltà del bambino ad attaccarsi al seno all'inizio del periodo di allattamento.

    • Individua un obiettivo di allattamento

     

    Molte donne trovano utile pensare a quanto durerà l'allattamento prima di iniziare. In effetti, le donne che impostano un obiettivo sono più propense ad allattare più a lungo. Prova ad analizzare tutti gli aspetti della tua vita, dallo stile di vita, al lavoro e a che tipo di sostegno riceverai.

    • Crea un piano di allattamento

     

    Una volta che hai impostato un obiettivo, puoi pianificare l'allattamento nel breve e nel lungo periodo. Ciò potrebbe comportare una riflessione sulle circostanze dei vostri primi momenti insieme dopo il parto o su come si svolgerà l'allattamento di notte. È anche un'occasione per pensare a cosa fare in caso di problemi. Per esempio, se sentirai dolore ai capezzoli, potresti provare a estrarre il latte con il tiralatte o tenere a portata di mano una crema lenitiva per capezzoli per alleviare subito il dolore.

    • Goditi l’“Ora d'oro”

     

    Fai in modo che i naturali istinti di alimentazione del tuo bambino entrino in azione trascorrendo la vostra prima ora insieme (nota anche come "Ora d'oro"). Fai che ci sia un contatto pelle a pelle tra di voi e lascia che il bambino arrivi autonomamente al tuo seno e inizi ad alimentarsi.

    • Pianifica a lungo termine

     

    Il modo in cui allatti cambierà naturalmente nel corso del tempo. Può essere utile pensare al tipo di tiralatte di cui avrai bisogno se non potrai essere sempre presente per nutrire il tuo bambino. Per esempio, un tiralatte manuale è ideale da portare in giro e se ti serve uno strumento leggero. Invece, se ti serve uno strumento discreto da usare al lavoro, un tiralatte elettrico singolo potrebbe fare al caso tuo.


    Maggiori informazioni di seguito ↓

    Potrebbe servirti

    Philips Avent

    Tiralatte manuale con biberon

    SCF330/20
    Avent
    Avent
      -{discount-percentage}%
      • KA

      Philips Avent Tiralatte manuale con biberon

      SCF330/20

      Più comfort, più latte. Facile da utilizzare ovunque ti trovi*

      Siediti comodamente senza bisogno di chinarti in avanti mentre i nostri morbidi cuscinetti massaggianti stimolano delicatamente il flusso di latte. Il tiralatte manuale Avent è composto da poche parti facili da assemblare, utilizzare e pulire. Il peso ridotto e il design compatto garantiscono un facile utilizzo ovunque ti trovi. Scopri tutti i vantaggi

      Prezzo Philips

      Più comfort, più latte. Facile da utilizzare ovunque ti trovi*

      Siediti comodamente senza bisogno di chinarti in avanti mentre i nostri morbidi cuscinetti massaggianti stimolano delicatamente il flusso di latte. Il tiralatte manuale Avent è composto da poche parti facili da assemblare, utilizzare e pulire. Il peso ridotto e il design compatto garantiscono un facile utilizzo ovunque ti trovi. Scopri tutti i vantaggi

    Più comfort, più latte. Facile da utilizzare ovunque ti trovi*

    Siediti comodamente senza bisogno di chinarti in avanti mentre i nostri morbidi cuscinetti massaggianti stimolano delicatamente il flusso di latte. Il tiralatte manuale Avent è composto da poche parti facili da assemblare, utilizzare e pulire. Il peso ridotto e il design compatto garantiscono un facile utilizzo ovunque ti trovi. Scopri tutti i vantaggi

    Prezzo Philips

    Più comfort, più latte. Facile da utilizzare ovunque ti trovi*

    Siediti comodamente senza bisogno di chinarti in avanti mentre i nostri morbidi cuscinetti massaggianti stimolano delicatamente il flusso di latte. Il tiralatte manuale Avent è composto da poche parti facili da assemblare, utilizzare e pulire. Il peso ridotto e il design compatto garantiscono un facile utilizzo ovunque ti trovi. Scopri tutti i vantaggi

    Con chi posso parlare di allattamento?

     

    Ora che sai come affrontare comodamente gli aspetti pratici dell'allattamento, affrontiamo il tema di dove cercare aiuto e assistenza. Scoprirai che esistono molte figure pronte a offrirti tutto il supporto di cui avrai bisogno lungo il percorso di allattamento.

    • Il tuo medico di fiducia

     

    Sfrutta i normali controlli preparto per chiedere informazioni e chiarimenti sui cambiamenti che stai attraversando. Nessuna domanda è inutile o insensata. Dopotutto, è un'esperienza nuova!

    • Corsi preparto

     

    Oltre a prepararti al momento della nascita, i corsi preparto servono a fugare ogni dubbio sull'allattamento. Rappresentano un momento ideale per fissare i tuoi obiettivi e condividere la tua esperienza con altre future mamme.

    • Consulente per l'allattamento

     

    Un consulente per l'allattamento è un professionista specializzato nell'allattamento. Può essere un medico, un infermiere o un'ostetrica. Se incontri difficoltà iniziali con l'allattamento al seno, il consulente può aiutarti a risolvere problemi di posizione, attaccamento del bambino o quantità di latte.

    • App e community online

     

    Anche se non hai sempre qualcuno al tuo fianco, esistono molti modi per trovare sostegno quando sei a casa. A molte mamme piace usare le app per monitorare le poppate dei loro bimbi o trovare un sostegno nelle community online per nuove mamme. Con uGrow, la nostra app per monitorare lo sviluppo del bambino, tenere traccia di quanto latte produci è un gioco da ragazzi. Se segui i consigli presenti su un sito Web o un'app, assicurati che dispongano di consulenti medici.

    • Sei sulla buona strada

     

    Riflettendo sul motivo per cui vuoi allattare, pianificando in anticipo e conoscendo le persone che ti possono offrire assistenza, sei già sulla buona strada per affrontare il tuo percorso di allattamento senza problemi. 

     

    Ricordati sempre che parlare della tua esperienza di allattamento è molto importante, sia nei momenti sereni sia in quelli più difficili. Il tuo medico di fiducia, familiari, amici e altre neo mamme sono le persone ideali con cui condividere la tua esperienza.

    Scopri di più

    Maternità. Non c'è un libretto di istruzioni, ma un team che ti supporta

     

    Vuoi un consiglio gratuito personalizzato e degli sconti direttamente nella tua casella di posta?