1
A forma di mamma

Consigli che avrei voluto ricevere prima di diventare mamma

Dopo nove mesi di preparazioni e aspettative, il tuo bambino è venuto al mondo e tu sei diventata mamma.
Questo è un momento di transizione e le prime settimane che seguono l’arrivo del piccolo possono essere davvero impegnative poiché ti dovrai adattare al nuovo ruolo e iniziare a prendere confidenza con il tuo bimbo. Ognuno sperimenta questo periodo così unico in modo diverso, ed è giusto che sia così.

 

Uno dei consigli più importanti per la nuova mamma è quello di fidarsi del proprio istinto e non preoccuparsi di essere perfette come ad esempio studiare le tecniche migliori per tenere in braccio il neonato per farlo addormentare oppure se il suo sonno coincide con i modelli presentati nelle guide. Ogni bambino è diverso e se quello che stai facendo è sicuro e funziona per te e il tuo bebè, allora andrà tutto bene.

 

Allo stesso tempo, non avere paura di chiedere aiuto e supporto. Se condividi alcuni oneri non significa che non ti stai impegnando a sufficienza o che non sei una brava mamma. Le prime settimane sono estenuanti e difficili ed è del tutto normale chiedere aiuto; in questo modo puoi prenderti qualche ora per te stessa, che si tratti di palestra, socializzare con le altre persone o dormire!

 

Anche se ti sembra naturale dedicare tutte le tue energie focalizzandoti sul neonato, è importante anche prenderti cura di te stessa! I tuoi amici e parenti saranno felici di darti una mano, anche se si tratterà di cucinare qualcosa da farti trovare pronto per la cena o stirare, perché la maggior parte delle persone che ti circonda non vede l’ora di passare un po’ di tempo con il neonato.

Neo-mamma con il suo bebé

Allo stesso tempo, cerca di non stare chiusa in casa. Anche se può sembrarti di essere sempre indispensabile, lasciare la casa anche solo per una camminata di mezz’ora o per fare la spesa, sarà un toccasana per il tuo stato d’animo. Cambiare un po’ aria ti aiuterà a sentirti più fresca e in forma.

 

Molte future mamme, quando immaginano il congedo di maternità, si creano una serie di aspettative su come sarà questo periodo e immaginano come riempiranno il loro tempo (ad esempio leggere tutti i libri che non sono mai riuscite a leggere, tenere un diario sul bambino o riordinare tutte le vecchie foto). Mentre provi a raggiungere questi obiettivi, cerca di non investirci troppo emotivamente almeno finchè non ti sarai abituata con la nuova routine.

 

Tutti vivono questa nuova esperienza in modo differente e mentre ti diverti nel fare molti progetti, potresti scoprire che dopo l’arrivo del bambino le tue priorità cambiano e che non sei più interessata a fare le cose che ti eri proposta inizialmente. In ogni caso, non sentirti preoccupata, delusa o in colpa, è importante non avere troppe pressioni o obiettivi fino a quando non ti sarai presa il tempo necessario per regolarti con i cambiamenti che il diventare mamma comportano!

 

Infine, goditi a pieno il primo anno di vita del tuo bambino e ricordati di catturare tutti i momenti speciali poiché ogni giorno è fonte di gioia, di crescita e di sviluppo del tuo piccolino.

 

Vicky Scott
Ostetrica

Entra a far parte del Club My Baby & Me