1
A forma di mamma

Come migliorare la relazione con il partner dopo l’arrivo di un bambino

Uno dei più grandi problemi per una coppia è avere poco tempo da dedicare alla relazione dopo l’arrivo di un bambino – entrambi siete tanto impegnati e davvero stanchi. Per aiutarvi ad aggiustare le possibili incomprensioni, l’ostetrica Vicki Scott ha otto suggerimenti per questo momento di transizione:
Coppia di genitori che si guarda negli occhi con in braccio il bambino
  1. La vita cambia in modo radicale con l’arrivo al mondo di un bimbo. Il neonato ha bisogno di voi, del vostro tempo, di attenzioni e amore. Il cambiamento dello stile di vita può voler dire che la preperazione dei vostri pasti non sia così facile da gestire, la casa non sia sempre in ordine e pulita, il bucato non sia fatto con regolarità e gli stati d’animo possano avere alti e bassi. Cercate di essere comprensivi l’uno con l’altra – vivete entrambi questa novità, per cui avete bisogno di amore e supporto reciproco più di qualsiasi altra cosa.

  2. Trovate il tempo per voi stessi, anche se si tratta di pochi minuti al giorno. É facile farsi prendere dalle esigenze del bambino e dai diversi impegni, a tal punto che ci si dimentica di comunicare. Organizzare un’uscita da qualche potrebbe essere un modo per staccare la spina. Ma cosa ne pensate di ritagliarvi anche solo dieci minuti ogni sera e sedervi sul divano senza telefoni e televisione? Oppure durante la cena potreste preoccuparvi di come stanno andando le cose al vostro partner?

  3. Cercate di non parlare soltanto del bambino! Molti genitori appena riescono a ritagliarsi il tempo per stare insieme, lo passano a parlare del neonato e degli ultimi avvenimenti e progressi del piccolo. Ricordatevi le cose che avete in comune e cercate di divertirvi insieme.

  4. Coinvolgete il papà e incoraggiate il legame con il bebé perché a volte i padri potrebbero sentirsi tagliati fuori, specialmente quando la mamma allatta al seno. Oltre al nutrimento del piccolo, ci sono tante altre cose a cui badare, quindi se il papà si mostra desideroso di farlo, lascia che si prenda cura del bambino per un po’ così potrai avere del tempo per prenderti cura di te stessa. Lui potrebbe fare le cose in modo differente dal tuo, ma ognuno ha il proprio stile di fare il genitore, quindi resisti alla tentazione di fare critiche, altrimenti potrebbe perdere la voglia di sentirsi coinvolto.

  5. Concedetevi una pausa quotidiana. Tu e il tuo partner vi dovete supportare a vicenda ed essere una famiglia richiede impegno e lavoro di squadra. Organizzatevi in modo da lasciare a ciascuno del tempo per uscire con gli amici, recuperare le energie o fare un bagno rilassante.

  6. L’arrivo di un bambino indubiamente creerà pressioni finanziare e di budget. Non solo dovete preparare la camera del bebè e tutto l’occorente da acquistare, ma uno dei due magari non lavorerà per un po’ o lavorerà meno e ovviamente le entrate diminuiranno. Pianificare il tutto preventivamente e soprattutto confrontarvi sempre vi aiuterà ad affrontare i cambiamenti e mantenere la rotta.

  7. Uno dei più grandi cambiamenti che l’arrivo di un bimbo comporta è lo stare a casa dal lavoro di uno dei due genitori, anche se solo per un breve periodo. Nonostante l’ottima pianificazione, stare a casa e prendersi cura del neonato è uno shock per quanto riguarda lo stile di vita. Il genitore che continuerà ad andare al lavoro potrebbe pretendere che chi starà a casa si occuperà di tutte le faccende domestiche e della cura del bambino. Il partner che resterà a casa, invece, potrebbe sentirsi in dovere di fare tutto. Risentimenti e aspettative da parte di entrambi possono causare problemi, perciò la comunicazione è fondamentale per capirsi e trovare le soluzioni migliori per la vostra famiglia.

  8. Poiché la famiglia vorrà partecipare all’arrivo del bebé, dovrai pensare anche ad alcune regole da far rispettare. Ovviamente i membri della famiglia non sono tutti uguali, e ad alcune persone risulterà più facile rispettare i confini e non risultare invadenti. Non importa cosa i membri si aspettino da te nelle prime settimane e mesi, la cosa importante è ricordarti che tu e il tuo partner dovrete prendere tutte le decisioni riguardanti le visite e gli eventi della vostra famiglia. La famiglia può essere una grande fonte di gioia e di supporto ma può anche essere fonte di stress – cominciate con lo stabilire come intendete procedere e selezionate alcuni confini che tu e il tuo partner apprezzerete.

 

Ci piacerebbe sapere quali sono i vostri suggerimenti per migliorare il rapporto di quando in famiglia c’è un neonato. Condividete i vostri pensieri con le altre mamme sulla pagina Facebook di Philips Avent.

 

Vicky Scott
Ostetrica

Entra a far parte del Club My Baby & Me