diversity

Diversity and Inclusion: 

Life is better when you are you

    Philips si è posta l’obiettivo di migliorare la vita di 3 miliardi di persone ogni anno entro il 2030 e di rendere il mondo più sano e sostenibile attraverso l'innovazione. Philips pone al centro dell’attenzione il benessere degli individui e, per fare questo, parte proprio dalle sue persone. In Philips vogliamo promuovere un ambiente di lavoro inclusivo in cui le persone siano apprezzate e accettate per la loro unicità e in cui tutti possano essere se stessi, abbracciando la diversità nel senso più ampio.  

    Life is better when #youareyou

    La nostra cultura
     

    Per poter comprendere i trend del mercato in continua evoluzione in cui operiamo e soddisfare con successo i bisogni dei nostri clienti e partner, è importante che le nostre persone siano parte e riflettano la società. L’appartenenza a oltre 120 nazionalità favorisce l’incontro delle diversità culturali che abilitano la generazione di idee, opinioni e prospettive per creare innovazione.
    "Evidentemente la cultura aziendale non è qualcosa che dichiari: è in definitiva la conseguenza di tutta una serie di comportamenti e azioni; ha a che fare come ognuno agisce da role-model e difende i propri valori. Una volta intrapreso un viaggio culturale del genere, ti rendi conto che questo treno non si fermerà mai. Richiede la stessa quantità di innovazione e miglioramento continuo che riserviamo al nostro sviluppo tecnologico”

    Frans van Houten, CEO Royal Philips

    Il nostro impegno
     

    • Difendiamo la diversità delle nostre persone, scegliendo risorse che siano uniche, indipendentemente da provenienza, colore, età, sesso, identità o espressione di genere, orientamento sessuale, lingua, religione, diversa abilità.
    • Valorizziamo diverse prospettive, mettendo a fattor comune pensieri, capacità, esperienze e stili di lavoro diversi.
    • Crediamo in un'organizzazione flessibile, dove il work-life balance sia supportato in tutte le diverse fasi della carriera e della vita
    • Abbiamo una strategia chiara e obiettivi misurabili, tra cui stiamo lavorando per avere il 25% delle donne in ruoli di leadership entro il 2020.
    diversity

    I nostri Diversity & Inclusion talk 

    Per Philips, la Diversità è un valore imprescindibile e l’Inclusione una responsabilità ben precisa. Per migliorare, arricchire il pensiero innovativo dell’organizzazione e confrontarsi con la comunità in cui operiamo, abbiamo intrapreso un percorso di sensibilizzazione e coinvolgimento sulla diversità che affronteremo dal punto di vista culturale, di genere, di orientamento sessuale, generazionale e di differenti abilità.

    Da settembre 2020, fino a gennaio 2021, vi invitiamo a prendere parte a partecipare ai talk moderati da Valentina Dolciotti, Direttrice di DiverCity, magazine europeo d’inclusione e innovazione, che ci guiderà in un percorso di apertura verso la diversità, confrontandosi nei diversi appuntamenti con ospiti scelti per il loro ruolo, l’impegno e l’esperienza rispetto ai temi affrontati.

     

    Scopri il nostro calendario e registrati ai nostri Diversity&Inclusion talk.

    Prossimi talk: 
     
    • 18 novembre | 17:00-18:00
      Sexual orientation Diversity | An afternoon with Igor Suran (Direttore Esecutivo Parks)
    • 16 dicembre| 17:00-18:00
      Diverse Ability Diversity | An afternoon with Elena Travaini (Ballerina professionista e fondatrice Associazione Blindly dancing)
    • 20 gennaio 2021 | 17:00-18:00
      Age Diversity (ospite in attesa di conferma)

    Diversity & Inclusion Talk
    Mercoledì 18 novembre | 17:00-18:00
       

    Registrati ora per il Philips Diversity & Inclusion talk che tratterà le tematiche LGBT+ in azienda.

     

    Ne parleremo con:

    Igor Šuran | Direttore esecutivo di Parks - Liberi e Uguali

    Mariangela Fierro | Security Senior Manager Accenture

    Moderatrice: Valentina Dolciotti | Direttrice di DiverCity magaziner

     

    Scopri di più sul Talk >

    Valorizzare le differenze e incoraggiare l’inclusione sul luogo di lavoro può costituire un’enorme opportunità per tutti all’interno dell’organizzazione. Il successo di ciascuno si fonda esclusivamente sul proprio talento e non ha nulla a che fare con caratteristiche personali quali l’orientamento sessuale o l’identità di genere. Attraverso la moderazione di Valentina Dolciotti, Igor Šuran e Mariangela Fierro ci aiuteranno a capire attraverso la loro esprienza le potenzialità di un business inclusivo e rispettoso di tutte le persone e delle diversità.
    paola


    Paola Mascaro è Presidente di Valore D, la prima associazione di imprese in Italia impegnata per l’equilibrio di genere e per una cultura inclusiva, è co-ideatrice e promotrice di “In the Boardroom”, il percorso di alta formazione rivolto a donne che aspirano ad accedere a Consigli di Amministrazione.

     

    Paola è una Executive in ambito Comunicazione & Public Affairs con 25 anni di esperienza in aziende globali, con incarichi in Italia e a livello internazionale. 

    Dal giugno 2013 ha assunto l’incarico di Communications & Public Affairs Vice-President di Avio Aero, azienda del Gruppo General Electric, dove siede nel leadership team. 

     

    Paola Mascaro è docente a contratto presso il corso di laurea in lingua inglese Global Governance (Università di Tor Vergata) e presso il Master in Comunicazione d’Impresa della LUISS Business School.

    odile


    Odile Robotti è fondatrice e amministratore unico di Learning Edge e professore a contratto presso l'Università Vita-Salute San Raffaele. Impegnata nel sociale, Odile ha fondato e presiede le organizzazioni di volontariato MilanoAltruista e Dress for Success Milan e l'Associazione di Promozione Sociale ItaliaAltruista. Esperta di talento organizzativo, di inclusione, di leadership femminile e di collaborazione inter-generazionale, Odile ha scritto su questi temi molti articoli e ha pubblicato i libri Il Talento delle Donne (Sperling & Kupfer, Settembre 2013) e Il Magico Potere di Ricominciare (Mind Edizioni, 2019). 

     

    Odile è laureata in Economia Politica (Università Bocconi), ha un MBA (SDA Bocconi) e un Ph.D in Psicologia (University College London).

    comande


    Simona Comandè è il General Manager di Philips IIG (Italia, Israele e Grecia). Simona ha nel suo mandato il compito di portare a compimento il processo di trasformazione di un’azienda che sta ridefinendo i confini del settore della salute, favorendo l’adozione di modelli sempre più connessi, efficienti e sostenibili. Parole d’ordine di questo cambiamento: innovazione -di processo e di prodotto- e customer first.

     

    Genovese, nata in Finlandia da madre finlandese e padre siciliano, Simona Comandè ricopre il nuovo importante ruolo di General Manager di Philips IIG a soli 45 anni, dopo una laurea in ingegneria chimica presso l’Università di Genova e un percorso professionale di oltre 20 anni all’interno di aziende multinazionali leader nell’ Healthcare come J&J Medical e Cardinal Health. E’ inoltre Membro del Consiglio di Valore D e fa parte di Task Force Italia.

    Guarda i talk precedenti

    video-sustainability

    La diversità per Philips
     

    In Philips, crediamo nelle differenze, nei colori, nelle sfumature, nell’unicità di ogni persona. Nella diversità risiedono il valore della nostra innovazione e la forza per essere migliori come azienda e come comunità.
    “Essere se stessi perchè la vita sia più semplice in tutto ciò che facciamo”. 

    Kapil

    In Philips la differenza culturale tra le persone contribuisce a creare innovazione. Kapil, che ha vissuto in diverse parti del mondo, racconta come si senta autentico da quando lavora in Philips. Guarda il video per scoprire di più.
    video-sustainability
    video-sustainability
    “Non è importante chi tu sia ma che tu sia felice.” 

    Marco

    Marco racconta come le persone in Philips possono sentirsi autentiche. Guarda il video per scoprire di più.
    “Posso essere la stessa persona sia a casa che al lavoro.”

    Maureen

    Maureen racconta come in Philips può sentirsi sempre se stessa. Guarda il video per scoprire di più.
    video-sustainability
    “Inspirational women”

    Lavorare in un’azienda health technology richiede impegno e professionalità per migliorare la vita di miliardi di persone; ce lo raccontano le nostre “Inspirational women”.

    I nostri partner
     

    Per supportare un processo di cambiamento culturale basato sulle differenze e sul rispetto, con la convinzione che una società più inclusiva non sia solo eticamente corretta, ma anche strategicamente più efficace per lo sviluppo di idee innovative e di successo, abbiamo ha stretto delle partnership con alcune associazioni impegnate nel promuovere i temi cardine dell’inclusione e delle diversità.
    valored

    ValoreD, l’associazione di imprese in Italia che si impegna per l’equilibrio di genere e per una cultura inclusiva nelle organizzazioni e nel nostro Paese.

     

    A conferma del nostro impegno, siamo ambasciatori del Manifesto per l'occupazione femminile promosso da Valore D e Simona Comandè,  CEO di Philips IIG (Italia, Israele e Grecia), è parte del Consiglio Direttivo di ValoreD.

    parks
    Parks – Liberi e Uguali, l’associazione senza fini di lucro creata per aiutare le aziende a comprendere e realizzare al massimo le potenzialità di business legate allo sviluppo di strategie e buone pratiche rispettose della diversità, con focus specifico su quelle legate all’orientamento sessuale e all’identità di genere (LGBT+). Insieme a Parks abbiamo iniziato un percorso formativo sulle buone pratiche di Diversity Management per preparare il terreno per la crescita di un mondo imprenditoriale progredito, preparato e idoneo ad accogliere positivamente le diversità.
    divercity
    Divercity, magazine europeo che promuove i temi di inclusione e innovazione attraverso le testimonianze di persone parte di ambiti diversi quali aziende, associazioni e NGO. 
    inclusion
    “Ogni giorno cerchiamo di rendere il nostro ambiente di lavoro un luogo sicuro e inclusivo in cui tutte le persone possano essere se stesse e dare il meglio. Sentirsi rispettati e parte di un gruppo, senza giudizio, è la chiave per lo sviluppo di idee innovative e di successo.”

    Anna Merati - Diversity & Inclusion Business Leader Philips Italia, Israele e Grecia