Cura della mamma e bimbo
Cura della mamma e bimbo

Difficoltà di alimentazione del bimbo

I capricci durante la pappa sono uno dei problemi di alimentazione più comuni e costituiscono una fase del tutto normale nello sviluppo dei bimbi.

Alcuni bimbi sono più capricciosi di altri. A parità di trattamento ed educazione da parte dei genitori, un bambino molto capriccioso può avere fratelli e sorelle che non lo sono per niente. I genitori dei bimbi che invece mangiano senza problemi, possono ignorare completamente l'esistenza di questa fase della crescita.

Tuttavia, se il tuo bimbo si dimostra cauto al momento di provare nuovi sapori, questa fase potrebbe essere piuttosto esasperante. Cerca di ricordare che non è colpa del bimbo se assume un atteggiamento cauto e che le seguenti reazioni possono peggiorare ulteriormente la situazione:

  • Aspettarsi che il bimbo mangi più del necessario
  • Essere ansiosi al momento della pappa
  • Gestire i pasti in modo non organizzato
  • Aspettarsi che il bimbo aumenti di peso più del normale per la sua età

Tuttavia, ci sono buone notizie. Le abitudini alimentari dei bambini in età prescolare spesso migliorano drasticamente una volta che iniziano a mangiare con gli altri bambini all'asilo nido o alla scuola materna.

Suggerimenti per genitori preoccupati che il loro bimbo non mangi abbastanza:

Grafici di crescita

Chiedi a un professionista della salute di misurare il peso e l'altezza del bambino utilizzando bilance calibrate e tieni traccia delle variazioni servendoti di un grafico. Potresti scoprire che il bimbo cresce in modo soddisfacente e che evidentemente assume una quantità di cibo sufficiente a coprire le sue esigenze di crescita.

Diario alimentare

Registra tutti i cibi e le bevande consumati dal bimbo e mostra il diario alimentare a un dietologo che sappia indicarti un integratore in grado di colmare eventuali carenze di vitamine e minerali.

Sensazione di sazietà derivante dall'assunzione di bevande

Controllate quante bevande assume il bimbo. Alcuni bambini preferiscono bere rispetto a mangiare e si saziano assumendo molte bevande. Un numero di bevande compreso tra sei e otto da 90 a 120 ml è sufficiente. Se il bimbo assume ancora i liquidi attraverso il biberon, potrebbe riempirsi troppo e non avere sufficiente appetito per mangiare.

Spuntini

Alcuni bambini rifiutano la pappa in quanto preferiscono gli spuntini, che tendono a essere ricchi di grassi, zuccheri e sale. Se gli viene concesso di saziarsi con gli spuntini, il bimbo è poco incentivato a consumare un pasto adeguato, quindi riduci gli spuntini a un massimo di due al giorno e fai in modo che siano nutrienti. Frutta e piccoli panini sono ottimi come spuntini.

Ritmo

Fai in modo che i pasti non durino più di 20-30 minuti e assicurati di offrire sempre alimenti graditi al bimbo.

Gestione di un comportamento molto capriccioso durante i pasti

Un approccio coerente è essenziale al momento della pappa e tutti coloro che si occupano del bimbo, compresi i parenti e le tate, devono attenersi alle tue decisioni. Non minacciare né obbligare mai il bimbo a mangiare determinati alimenti. Se il bambino rifiuta un determinato alimento, smetti di offrirglielo senza commentare, ma non sostituirlo con altro prima dello spuntino o pasto successivo.

Semplici strategie per i genitori:

  • Offri pasti e spuntini a intervalli di tempo ben distanziati
  • Per iniziare, offri cibi graditi al bambino
  • Stabilisci un tempo limite per i pasti (ad esempio, 30 minuti)
  • Elogia sempre il bambino quando mangia, anche se piccole quantità
  • A fine pasto, elimina il cibo non consumato senza fare commenti
  • Non parlare di cibo e delle abitudini alimentari del tuo bambino con altri in sua presenza
  • Non tentare di convincere né obbligare il bambino a mangiare
  • Mantieni la calma

Restrizioni alimentari permanenti

Alcuni bambini non superano mai questa fase e continuano a limitare gli alimenti che hanno consumato durante tutta l'infanzia. Se mangiano cibo sufficiente per mantenere adeguati livelli di energia e assumono un integratore di vitamine e minerali per colmare eventuali carenze, avranno una crescita e uno sviluppo normali nonostante la dieta limitata.

Ti ricordiamo che le informazioni presentate in questi articoli vanno intese come consigli generici e non sostitutivi del parere professionale del medico. Se tu, la tua famiglia o il tuo bimbo soffrite di sintomi o condizioni gravi o persistenti o hai bisogno di una consulenza medica specifica, ti invitiamo a rivolgerti a un professionista. Philips AVENT non è responsabile per qualsiasi danno derivante dall'utilizzo delle informazioni fornite sul sito Web.

Scopri un mondo esclusivo di offerte e consigli per te


Iscriviti alla Community Philips Avent per ricevere offerte speciali e suggerimenti per la tua gravidanza e per il tuo piccolo.

 

Iscriviti alla newsletter Philips Avent

Prodotti correlati

Consigli correlati

Le diverse fasi dello svezzamento

Le diverse fasi dello svezzamento

Svezzamento

Svezzamento

Suggerimenti per i pasti del bimbo

Suggerimenti per i pasti del bimbo

Sterilizzazione degli accessori per l'allattamento

Sterilizzazione degli accessori per l'allattamento