Cura della mamma e bimbo
Cura della mamma e bimbo

Allergie alimentari nei bambini

Se il tuo bimbo soffre di un'allergia alimentare, il suo sistema immunitario reputa erroneamente pericolosi determinati alimenti. Una reazione allergica al cibo può causare diversi sintomi.

Una percentuale compresa tra il 2% e il 5% dei bambini è sensibile a determinati alimenti, ma sempre più genitori sospettano che il cibo possa causare problemi al proprio bimbo. Tra gli alimenti, gli allergeni più comuni sono latte, uova, soia, pesce, frumento e noccioline. Molti bambini superano naturalmente le allergie alimentari entro i primi 12 mesi di età, pertanto è importante che le loro condizioni vengano monitorate con attenzione affinché non venga loro somministrata una dieta particolare più a lungo del necessario.

Allergie alimentari nei bambini: i sintomi

I sintomi di un'allergia con reazione immediata possono verificarsi fino a un'ora dopo l'ingestione del cibo e includono prurito e reazioni cutanee, vomito, angioedema (grave gonfiore dovuto ai fluidi che confluiscono sotto la superficie cutanea) e shock anafilattico (una reazione improvvisa che coinvolge tutto il corpo). Reazioni meno immediate possono essere più difficili da diagnosticare e apparire solo ore o giorni dopo l'ingestione del cibo. Tra i sintomi troviamo eczema, diarrea cronica, coliche, dolori di stomaco e rallentamento della crescita.

Diagnosi

Le prove alimentari costituiscono una parte integrante della diagnosi al fine di:

  • Individuare il cibo specifico che causa i sintomi. Un risultato positivo conferma l'esigenza di escludere tale alimento dalla dieta.
  • Provare che un determinato alimento non è responsabile dell'allergia. In assenza di sintomi, il cibo in questione non va evitato.

Quando viene diagnosticato, il cibo che causa problemi deve essere escluso dalla dieta. Durante l'allattamento, anche la mamma deve evitare tale alimento. Se escludi latte e prodotti derivati dal latte, dovrai assumere un integratore di calcio per assicurarti il giusto apporto di questo minerale. 

Chiedi consiglio a un dietologo per assicurarti che l'apporto di latte e di cibo durante lo svezzamento del bambino sia sufficiente a fornire tutti i nutrienti necessari per garantire una crescita e uno sviluppo ottimali.

Escludere le proteine del latte vaccino

In commercio esiste una gamma di latte in polvere denominati "latte in polvere a idrolizzazione elevata per bambini". In questi prodotti, le proteine del latte sono state scomposte in frammenti più piccoli per garantire il giusto apporto proteico evitando la reazione allergica.

Hanno un sapore piuttosto insolito e, mentre i neonati lo accettano senza problemi, i bimbi più grandicelli potrebbero fare qualche storia.

Altri tipi di latte:

  • Latte in polvere con aminoacidi: potresti utilizzare questo tipo di latte in polvere se non si verifica alcun miglioramento dei sintomi.
  • Latte di soia in polvere: non è consigliabile per bambini al di sotto dei sei mesi in quanto può causare problemi ormonali.
  • Latte di soia arricchito con calcio: ideale da provare se il bambino ha più di un anno.
  • Latte a base di avena o mandorle: in questi casi, il dietologo consiglierà un integratore di vitamine e minerali, in quanto non può considerarsi un diretto sostituto del latte vaccino.
  • Latte di riso: non è più consigliato per i bambini di età inferiore ai cinque anni, in quanto potrebbe contenere piccole percentuali di arsenico.

Ti ricordiamo che le informazioni presentate in questi articoli vanno intese come consigli generici e non sostitutivi del parere professionale del medico. Se tu, la tua famiglia o il tuo bimbo soffrite di sintomi o condizioni gravi o persistenti o hai bisogno di una consulenza medica specifica, ti invitiamo a rivolgerti a un professionista. Philips AVENT non è responsabile per qualsiasi danno derivante dall'utilizzo delle informazioni fornite sul sito Web.

Scopri un mondo esclusivo di offerte e consigli per te


Iscriviti alla Community Philips Avent per ricevere offerte speciali e suggerimenti per la tua gravidanza e per il tuo piccolo.

 

Iscriviti alla newsletter Philips Avent

Prodotti correlati

Consigli correlati

Allergie al latte

Allergie al latte

Le coliche: tutto ciò che devi sapere

Le coliche: tutto ciò che devi sapere

Consigli per l'allattamento al biberon

Consigli per l'allattamento al biberon

Introduzione di cibi solidi

Introduzione di cibi solidi