Consumer
Prodotti

Perchè utilizzare l’illuminazione LED?

Luce bianca calda

Crea un'atmosfera intima e accogliente con l’illuminazione LED

 
Scopri di più sui

Risparmio energetico

Durata maggiore e fino al 85% in meno di energia rispetto alle sorgenti tradizionali

Scopri di più sui

Qualità della luce

Scopri la qualità perfetta della luce, ad accensione rapida e senza tempi di riscaldamento

Scopri di più sui

Dimmerabile

Crea la giusta atmosfera con l’illuminazione LED dimmerabile

 

Scopri di più sui

Scegli il tuo prodotto

Le nostre guide semplici e veloci ti mostreranno come illuminare le diverse stanze della casa, creare atmosfera con la luce o semplicemente trovare la lampadina sostitutiva giusta.

Lampade

Scegli la lampada LED

Lampadine

Scegli la lampadina LED

Calcola il risparmio energetico con il LED


Scopri quanto puoi risparmiare in tre semplici step

I prodotti più richiesti

I miti più comuni sui LED

Benché sempre più persone apprezzino i vantaggi dell'illuminazione LED, circolano ancora diverse leggende ed equivoci su questa tecnologia. Cerchiamo di fare luce sui miti più comuni per offrirvi un quadro più chiaro sulle potenzialità del LED.
Mito 1: i LED durano per sempre
Le lampadine LED durano più a lungo di una lampadina standard, ma non durano per sempre. Come tutte le sorgenti luminose, si consumano nel corso del tempo. Tenete presente, tuttavia, che le nostre lampadine LED garantiranno la stessa brillantezza per la maggior parte della loro durata, mentre per i prodotti di molti altri marchi inizia ad affievolirsi notevolmente anche dopo solo un anno.
Mito 2: i LED non sono sufficientemente brillanti
Invece lo sono. Le lampadine LED emettono la stessa quantità di luce delle lampadine tradizionali. La differenza principale è che consumano molta meno energia. Ad esempio, una lampadina LED Philips da 7 W è tanto luminosa quanto una lampadina tradizionale da 60 W o una lampadina stick a risparmio energetico da 12 W. Potete scegliere una lampadina LED che emette la stessa luce calda di una lampadina tradizionale, oppure optare per una lampadina che riproduce fedelmente la luce naturale. C'è una luce LED adatta ad ogni vostra esigenza.
Mito 3: i LED non si surriscaldano
I LED emettono una certa quantità di calore, ma molto meno rispetto alle lampadine tradizionali. Altrettanto importante è il fatto che, quando utilizzati negli apparecchi domestici, i LED non emettono raggi infrarossi (IR), solo luce visibile. I raggi infrarossi non sono visibili e non aumentano la luminosità della luce, bensì rendono le lampadine più calde e consumano energia. Un altro vantaggio è che i LED non emettono nemmeno raggi ultravioletti (UV).
Mito 4: i LED da 3 W sono più luminosi di quelli da 1 W

Non necessariamente! In passato, si faceva affidamento sul wattaggio per indicare la luminosità di una lampadina tradizionale, ma il numero di watt (W) è semplicemente una misura della potenza consumata dalla lampadina. Nel caso del LED, il numero di watt non indica il livello di luminosità. Due LED diversi possono consumare la stessa energia, ma differenziarsi notevolmente per l'emissione luminosa.
 

Nella scelta delle lampadine LED, è meglio considerare l'emissione luminosa piuttosto che la potenza. L'emissione luminosa di una lampadina si misura in unità chiamate lumen (lm), indicate sulla confezione. Indichiamo anche il wattaggio di una lampadina a incandescenza tradizionale equivalente che offre la medesima emissione luminosa, soltanto per una maggiore familiarità del consumatore con questo concetto.

Mito 5: passare al LED è molto costoso
Nonostante il costo iniziale di una lampadina LED sia maggiore rispetto a quello di una lampadina tradizionale, a lungo termine si risparmia. L'investimento iniziale viene più che recuperato nel corso della durata di vita della lampadina perché i costi di gestione sono inferiori, grazie al minore consumo energetico e al fatto che non sarà necessario sostituire la lampadina per molto tempo, solitamente per circa 15 anni. Non va dimenticato, inoltre, che i prezzi dell'illuminazione LED sono già inferiori rispetto ad alcuni anni fa e si stanno avvicinando a quelli delle lampadine tradizionali.
Mito 6: la qualità della luce LED è scarsa

Non è vero. Il grado con il quale una lampadina mostra i colori rispetto alla luce naturale è misurato tramite l'indice di resa cromatica (CRI). L'indice CRI per i LED a luce bianca è compreso tra 75 e 85, mentre quello per la luce naturale è pari a 100. L'indice CRI del LED continua ad aumentare, rendendo questa tecnologia ideale per un numero crescente di applicazioni di illuminazione.
 

L'indice CRI, tuttavia, non è l'unico modo per giudicare la "qualità" della luce. Abbiamo esaminato le motivazioni in base a cui le persone scelgono le lampadine e abbiamo scoperto che spesso preferiscono i LED rispetto alle lampadine alogene e a incandescenza per l'aspetto complessivo del colore, non per il valore CRI. Per questo motivo ci concentriamo sulla creazione di lampadine LED di alta qualità con un'emissione luminosa uniforme. Abbiamo anche sviluppato il nostro metodo personale per misurare la qualità della luce, che chiamiamo tecnologia Optibin®, per garantire che l'emissione del colore dei LED Philips soddisfi le vostre aspettative.

Mito 7: i LED non sono resistenti alle vibrazioni
Le lampadine LED non contengono parti mobili, filamenti o vetro fragile, pertanto sono molto robuste. I prodotti LED di Philips superano i test sulle vibrazioni in accordo agli standard di riferimento internazionali (IEC) e, in alcuni casi, utilizziamo perfino standard più severi per garantire la durata dei nostri LED.
Mito 8: i LED richiedono un tempo di riscaldamento
Non è così. A differenza delle lampadine fluorescenti e di quelle a spirale a risparmio energetico che si accendono lentamente o presentano sfarfallio, i LED offrono la massima emissione luminosa quasi immediatamente all'accensione. Possono inoltre essere accese e spente continuamente senza compromettere la loro durata.
Mito 9: i LED non funzionano in ambienti estremamente freddi
I LED in realtà sono ancora più efficienti e durano ancora più a lungo quando utilizzati a basse temperature. Temperature eccessivamente alte possono ridurre la durata dei componenti elettrici ed elettronici (che in parte è il motivo per il quale le lampadine a incandescenza non durano molto a lungo), pertanto utilizzare una lampadina LED anche nei climi più rigidi non è un problema.
Mito 10: i LED non possono essere dimmerati e controllati
Invece è possibile. I LED sono digitali, cioè possono essere o accesi o spenti. Per regolarli, vengono accesi e spenti molto rapidamente (più velocemente di quanto l'occhio umano possa vedere), pertanto sono controllabili. Tuttavia, non tutte le lampadine LED sono progettate per offrire la regolazione del flusso: se desiderate utilizzare un dimmer è necessario scegliere le lampadine per le quali è indicata questa possibilità. Cercate il logo "dimmable"(dimmerabile) sulle confezioni. In molti casi, potrete utilizzare dimmer già esistenti. Sarà sufficiente rimuovere la lampadina in uso e sostituirla con una lampada LED dimmerabile. È inoltre disponibile un elenco online dei dimmer per aiutarvi a scegliere LED compatibili.
Mito 11: tutte le lampadine LED emettono una luce molto bianca
Le prime lampadine LED offrivano un bianco molto intenso, ma oggi sono disponibili in un’ampia gamma di temperature di colore. Controllate la temperatura di colore indicata sulla confezione.
Mito 12: i LED contengono sostanze nocive
I LED non contengono mercurio, piombo o altre sostanze tossiche e sono completamente riciclabili come la maggior parte dei dispositivi elettronici.
Mito 13: le luci LED sono dannose per gli occhi
Le luci LED sono sicure per gli occhi come qualsiasi altra sorgente luminosa artificiale. Non sono come i laser, la luce non è focalizzata in un singolo punto e l'intensità è paragonabile a quella delle lampadine tradizionali e alogene.
Mito 14: i LED non offrono ancora un buon rapporto qualità prezzo

Una lampadina LED Philips offre una durata media di 15.000 ore, che con circa di tre ore e mezza di accensione al giorno significa che non dovrà essere sostituita per almeno 10 anni. Consuma inoltre circa l'85% di energia in meno rispetto a una lampada tradizionale, consentendo quindi di realizzare presto risparmi sulla bolletta elettrica. Per cui sì, i LED offrono già un buon rapporto qualità prezzo e alla progressiva diminuzione del prezzo, il valore aggiunto continuerà ad aumentare.
 

Le lampade LED Philips sono di fatto più efficienti di molte lampade LED "simili" con lo stesso wattaggio e la medesima temperatura di colore, offrendo un'illuminazione più brillante a fronte dello stesso consumo energetico.

Le guide più utili

Le nostre guide semplici e veloci ti mostreranno come illuminare le diverse stanze della casa, creare atmosfera con la luce o semplicemente trovare la lampadina sostitutiva giusta.

   

Tutorial Philips Lighting lampadina alogena

 

Le lampadine alogene costituiscono il modo più rapido e semplice per sostituire le lampadine classiche; offrono la stessa qualità di luce chiara, naturale e calda a cui sei abituato, ma consumano meno energia. Puoi anche regolarne l'intensità luminosa. Questa guida mostra come queste lampadine offrono la più ampia scelta di soluzioni di illuminazione disponibile e come trovare i modelli giusti per le tue lampade e sistemi di illuminazione esistenti.

   

A risparmio energetico  

 

Le lampadine a risparmio energetico consumano meno energia rispetto alle lampadine classiche per produrre la stessa quantità di luce. Hanno anche una durata superiore che arriva fino a 15 anni. Questa guida mostra anche la varietà di forme e design delle lampadine a risparmio energetico, per renderle adatte a ogni tipo di lampada, impianto e sistema di illuminazione. Le lampadine sono disponibili in varie temperature di colore, dai toni freddi e brillanti della luce diurna a quelli bianchi e più caldi, rappresentano un modo semplice per risparmiare energia e abbassare le bollette della corrente.

   

LED

 

Questa guida mostra come le lampadine LED possono offrire possibilità illimitate di illuminazione. Sono disponibili nella stessa forma delle lampadine classiche e in altri design eleganti e puri, come i LED gu10. Oltre a emanare una luce bellissima e moderna, consumano circa il 90% di energia in meno rispetto alle lampadine classiche e durano fino a 25 anni.

   

Temperatura del colore

 

Le lampadine moderne possono offrire temperature del colore diverse, indicate da un'unità chiamata Kelvin (K). Una luce calda gialla ha una temperatura del colore diversa, con un valore Kelvin più basso per offrire un'atmosfera intima. La luce fredda blu ha una temperatura del colore più alta, con un valore Kelvin superiore, che crea un effetto più energizzante. Questa guida ti aiuta a comprendere la temperatura del colore e creare atmosfere diverse con le tue lampade.

   

Quantità di luce

 

La potenza in watt indica solo la quantità di energia che una lampadina consuma. Per conoscere la quantità di luce effettiva che una lampadina produce e mettere a confronto le lampadine classiche, LED e a risparmio energetico, è necessario conoscere il valore in lumen (lm). Maggiore è questo valore, maggiore sarà la luce erogata dalla lampadina. Questa guida mostra cosa cercare quando si sceglie una lampadina e le indicazioni da controllare sulla confezione.

   

Attacco e forma

 

Quando devi scegliere una lampadina per una lampada particolare ci sono due cose che devi controllare. In primo luogo l'attacco: la parte della lampadina che funge da collegamento con la lampada o il sistema di illuminazione. Ci sono varie basi a vite di diverse dimensioni, più attacchi specifici per luci spot e altri sistemi di illuminazione speciali. Poi devi prendere in considerazione la forma, quella che ti consente di esprimere il tuo stile ottenendo diversi tipi di effetti d'illuminazione. Questa guida ti mostra come fare la scelta giusta ogni volta.

   

Regolazione luminosità

 

La quantità di luce in una stanza aiuta a creare l'atmosfera che vuoi. Puoi controllarla con le lampadine a intensità regolabile, disponibili anche con tecnologia LED. Questa guida mostra come trovare la lampadina giusta, per aumentare o diminuire facilmente la quantità di luce attraverso un dimmer.

   

Effetto luminoso

 

Le lampadine moderne a volte hanno "rivestimenti" speciali per creare effetti luminosi diversi. Le lampadine smerigliate o rivestite in bianco emanano una luce diffusa, che non acceca quando si è esposti alla sorgente luminosa. Le lampadine trasparenti emanano una luce naturale brillante, ideale per le lampade e i sistemi di illuminazione come i lampadari. Questa guida ti aiuterà a scegliere il giusto effetto luminoso in grado di adattarsi ai tuoi gusti e alle tue preferenze.

   

CandleLight e TeaLight LED

 

Dai libero sfogo alla tua creatività con le CandleLight e TeaLight LED di Philips e crea una bellissima atmosfera a lume di candela, ma in modo sicuro. Questa guida mostra come sistemare nella tua casa le CandleLight e TeaLight LED di Philips per creare effetti di luce accattivanti e offre suggerimenti su come ottenerli anche con l'illuminazione per esterni.

Iscriviti alla newsletter Philips Lighting!

 

Registrati qui per rimanere aggiornato su tutte le novità delle lampadine LED Philips Lighting.

Ti ringraziamo per esserti iscritto alla nostra newsletter!

Spiacenti, iscrizione alla newsletter non riuscita. Riprova più tardi.