Consumer
Prodotti

Philips adotta i nuovi regolamenti EU per gli aspirapolvere a risparmio energetico
 

La nuova etichetta energetica per gli aspirapolvere.
 

Tutte le principali informazioni in sintesi.  

   

L'Unione Europea ha emanato due Direttive, la 665/2013 e la 666/2013, che incidono sulle modalità di acquisto e sui canoni di progettazione degli aspirapolvere.

 

Ai sensi della prima Direttiva (666/2013):

A partire da settembre 2014, il limite standard del consumo energetico sarà di 1600 W. Gli unici aspirapolvere idonei alla commercializzazione sono quelli che:


- hanno una potenza di ingresso inferiore a 1600 W;

- hanno una capacità di aspirazione della polvere su tappeto di almeno il 70%;

- hanno una capacità di aspirazione della polvere su pavimenti duri di almeno il 95%.

 

Ai sensi della seconda Direttiva (665/2013):

Come già accade per frigoriferi, lavatrici e televisori, a partire da settembre 2014 anche gli aspirapolvere dovranno riportare un'etichetta energetica che fisserà standard prestazionali più elevati per tutti i modelli. Inoltre, consentirà di confrontare tutti gli aspirapolvere in base alle stesse caratteristiche, rendendo l'acquisto più trasparente e molto più semplice.

 

L'etichetta energetica riporta la classe di efficienza (in alto, indicata con delle frecce) e 5 indicatori prestazionali aggiuntivi (in basso). I rispettivi valori vengono calcolati utilizzato metodi di verifica standard, adottati da tutti gli operatori del settore.

1) CLASSE DI EFFICIENZA ENERGETICA

La classe di efficienza energetica è data dalla somma del consumo energetico e delle prestazioni di pulizia su pavimenti duri e tappeti. Viene indicata con una scala da A a G e delle frecce di colori codificati. La classe prestazionale migliore è la A.

2) CLASSE DI RE-IMMISSIONE DELLA POLVERE

Fa riferimento alla qualità dell'aria re-immessa nel locale trattato; questo valore indica quanto è pulita l'aria in uscita, ossia la qualità del filtro. Viene definita con una scala da A a G, dove A è la classe migliore.

3) PRESTAZIONI DI PULIZIA SU TAPPETI

Questo valore riflette la percentuale di assorbimento della polvere da un tappeto di prova standard.

4)CONSUMO ENERGETICO ANNUALE (kWh/anno)  

Si tratta di un valore indicativo, basato su 50 operazioni di pulizia su una superficie domestica media di 87 m2. Il valore effettivo dipende dalla modalità di utilizzo dell'elettrodomestico.

5) RUMOROSITÀ (dB)

Il livello di rumorosità dell'aspirapolvere si misura in decibel (dB).

6) PRESTAZIONI DI PULIZIA SU PAVIMENTI DURI

Questo valore riflette la percentuale di assorbimento della polvere da un piano in legno standard con una fessura.

7) PRESTAZIONI DI PULIZIA

Vengono distinte a seconda si stia parlando di tappeti o pavimenti duri e indicate con una scala da A a G, dove A è la classe migliore.

Prodotti e prestazioni Philips

 

Philips è impegnata a promuovere la sostenibilità attraverso l'innovazione. Progettati per fornire prestazioni elevate in termini di efficienza energetica, i nuovi aspirapolvere Philips dimostrano che è possibile ottenere ottimi risultati di pulizia pur riducendo la potenza di ingresso, abbattendo i costi e limitando l'impatto ambientale.

 

I modelli degli aspirapolvere Philips con sacco (PerformerPro, PerformerActive, PowerLife) e senza sacco (PowerPro, PowerPro Active, PowerPro Compact) offrono eccellenti prestazioni di pulizia e i migliori valori di efficienza energetica della categoria.

 

Questi risultati sono possibili grazie a importanti innovazioni della gamma Philips Floor Care, tra cui:

Motori ad alta efficienza

 

I nuovi aspirapolvere Philips integrano motori dalla tecnologia avanzata, che consente un maggiore flusso di aria con un minore consumo di energia.

Tecnologie fondamentali per una migliore separazione aria/polvere

 

AirflowMax è una tecnologia esclusiva, presente negli aspirapolvere Philips con sacco, che consente a quest'ultimo di gonfiarsi in modo uniforme per avere i migliori risultati anche mentre si riempie PowerCyclone è, invece, la straordinaria tecnologia di cui sono dotati gli aspirapolvere Philips senza sacco (efficiente tecnologia di separazione aria/polvere per sistemi senza sacco).

Spazzole TriActive+ e TriActiveMax

 

Le spazzole sono progettate appositamente per ottimizzare la rimozione della polvere ed essere utilizzate con elettrodomestici a efficienza energetica.