Il suono può sostituire il bisturi?

Un nuovo dispositivo a ultrasuoni per la gestione del dolore.

La nostra tecnologia ad ultrasuoni Philips HIFU può evitare la chirurgia invasiva ed aiuta i pazienti affetti da cancro a gestire il dolore che li debilita. Tuttavia, non ha solo un notevole impatto sulle persone; il dispositivo, infatti, trasforma il modo in cui gli ospedali offrono assistenza ai pazienti più vulnerabili.

Per molti malati di cancro, la gestione del dolore è un problema fondamentale. Spesso richiede l'assunzione di farmaci costosi per lunghi periodi che causano talvolta effetti collaterali debilitanti. Quando il cancro arriva alle ossa (metastasi ossee), il dolore impedisce qualsiasi attività, dalle brevi passeggiate al dormire, ed è in questi casi che la qualità dell'assistenza diventa fondamentale.

Ritengo fondamentale, oltre alla cura, concentrarsi sull'assistenza e sulla gestione del dolore per migliorare la qualità della vita dei pazienti."

 

Dott.ssa Merel Huisman

Dipartimento di radiologia, UMC Utrecht

Un'esclusiva innovazione Philips presso l'ospedale universitario di Utrecht, in Olanda, il sistema per High Intensity Focused Ultrasound o HIFU, consente di rimuovere le cellule cancerose senza bisogno del bisturi. In questo modo, i pazienti recuperano la mobilità subito dopo il trattamento. È una procedura non invasiva che apre una nuova era nell'assistenza sanitaria: un'era in cui il trattamento di alcune patologie, non solo del cancro, risulta più agevole anche per i medici. Questa innovazione può portare enormi vantaggi personali ai singoli pazienti e anche rivoluzionare la gestione dei budget da parte di amministrazioni pubbliche e altri soggetti coinvolti.

Nel 2012, il cancro con il maggior numero di decessi è stato quello al fegato?

Falso; il cancro ai polmoni ha causato 1.590.000 decessi, mentre quello al fegato 745.000. Citation: World Health Organization

Scopri tutte le nostre soluzioni in campo medico