Allergie da polline? I purificatori d’aria Philips ti aiutano ad affrontare la primavera riducendo i sintomi allergici. Lo conferma un test clinico di ECARF.

Test clinici hanno dimostrato una riduzione significativa dei sintomi della febbre da fieno[i]

aprile 20, 2016

Monza, Italia – Se per molte persone l’arrivo della primavera porta gioia e voglia di passeggiate all’aperto, per i soggetti allergici può essere il momento più difficile dell’anno. E non sono poche le persone a soffrire di questo fastidioso disturbo! Circa un terzo della popolazione mondiale[ii] è soggetto ad allergie e per questo è costretto a sopportare fastidiosi sintomi quali starnuti, sensazione di prurito agli occhi e alla gola.

Oggi è disponibile una soluzione in grado di migliorare la vita degli allergici: per la prima volta un test clinico[iii] effettuato da ECARF, una delle maggiori organizzazioni mondiali nella ricerca contro le allergie, ha dimostrato che i Purificatori d’Aria Philips possono aiutare a sconfiggere le patologie allergiche. Gli scienziati affermano che l’avanzata tecnologia di filtraggio Philips aiuta a combattere i sintomi delle allergie eliminando gli allergeni dall’aria, negli ambienti chiusi.

“Per i soggetti allergici è molto importante respirare aria sana e pulita negli ambienti chiusi. Molte persone non si rendono conto che il polline può causare fastidi anche al chiuso – dove trascorriamo il 70% della giornata,” afferma Francesca Scarano, Direttore Marketing Philips. “Il test clinico[iv] condotto da ECARF su persone affette da febbre da fieno ha dimostrato che l’utilizzo dei purificatori d’aria Philips ha portato alla prevenzione completa di ogni normale sintomo,” spiega Scarano.

 

Durante il test, quattro soggetti allergici sono stati chiusi in una stanza di circa 7 metri quadrati per 2,2 metri cubi, specificamente progettata per test allergici, e sono stati esposti a 4.000 particelle di graminacee per 90 minuti. Inizialmente erano direttamente a contatto con il polline e hanno mostrato forti sintomi allergici. In seguito sono stati esposti alla stessa quantità di polline con il Purificatore d’Aria[v] in funzione e i sintomi allergici sono praticamente scomparsi[vi]. ECARF si aspetta di ottenere gli stessi risultati per altri depuratori d’aria Philips con la stessa tecnologia e maggiore CADR (tasso di purificazione dell’aria).
 

Come funziona

Ecco come il purificatore d’aria Philips riduce i sintomi delle allergie: le sostanze inquinanti trasportate dall’aria, come particelle di polline, acari della polvere e sostanze chimiche dannose, vengono eliminate dall’innovativa tecnologia di filtraggio VitaShield IPS. Il suo filtro è così efficace da essere in grado di rimuovere particelle piccole fino a 20 nanometri[vii], ovvero circa 2.500 volte più piccole della larghezza di un capello umano, inclusi gas nocivi quali i composti organici volatili (COV), e fino al 99,9%[viii] dei virus e batteri aerei, tutto senza l’utilizzo di prodotti chimici aggressivi.

 

Respira aria più sana, sempre

“Anche se molte persone soffrono di allergie e disturbi respiratori come l’asma, non tutte sanno che l’aria degli ambienti chiusi può essere fino a 10 volte più inquinata di quella esterna[ix],” afferma Francesca Scarano, Direttore Marketing Philips. “Come confermato dal test eseguito da ECARF[x] i soggetti allergici possono finalmente trovare nuova serenità grazie ai purificatori d’Aria Philips certi di respirare aria pulita, a casa, in ogni momento.”

Scarica le immagini del purificatore d’aria Philips AC4012

Download image

Download image

Per maggiori informazioni sui purificatori click qui.

Contatti Ufficio Stampa


Alessandra Ferrara

Senior Public Relations Manager

Tel: 039 2036762

E-mail: alessandra.ferrara@philips.com

Royal Philips

Royal Philips (NYSE: PHG, AEX: PHIA) è un’azienda leader nel campo della salute e del benessere, il cui obiettivo è migliorare la vita delle persone e facilitare l’intero iter terapeutico dalla prevenzione al sostegno di uno stile di vita sano, dalla diagnosi precoce al trattamento fino alle cure domiciliari. Philips si avvale di una tecnologia avanzata e di una profonda conoscenza degli aspetti clinici e delle esigenze del consumatore per fornire soluzioni integrate. L’azienda è leader nell’ambito della diagnostica per immagine, dell’interventistica, del monitoraggio del paziente e dell’informatica applicata alla sanità, delle soluzioni per il benessere delle persone e della cura a domicilio.

Philips Lighting, società interamente controllata da Philips è leader mondiale nei prodotti, sistemi e servizi di illuminazione.

Philips, con headquarter in Olanda e con vendite pari a 24,2 miliardi di euro nel 2015, ha circa 104.000 dipendenti in oltre 100 nazioni.

Tutte le notizie relative a Philips sono disponibili su www.philips.it/newscenter.

[i] Provata riduzione dei sintomi dell’allergia da polline di graminacee utilizzando i Purificatori d’Aria Philips; Test clinico su Purificatore d’Aria Philips utilizzando polline dell’erba; Bergmann; Agosto 2015. Test disponibile sul sito Philips http://www.philips.it/c-m-ho/umidificatori-e-purificatori-daria?=436

[ii] http://www.aaaai.org/conditions-and-treatments/library/allergy-library/prevalence-of-allergies-and-asthma.aspx; https://www.allergyuk.org/why-is-allergy-increasing/why-is-allergy-increasing

[iii] Test clinico [vedi sopra] su Purificatore d’Aria Philips AC4012 utilizzando graminacee; metodo comparativo; Bergmann; Agosto 2015

[iv] Test clinico su Purificatore d’Aria Philips AC4012 utilizzando graminacee; metodo comparativo; Bergmann; Agosto 2015

[v] Test clinico su Purificatore d’Aria Philips AC4012 utilizzando graminacee; metodo comparativo; Bergmann; Agosto 2015

[vi] Non presentavano sintomi riscontrabili a livello clinico differenti dai sintomi che si presentano all’interno di una camera di esposizione senza alcuna esposizione al polline e in presenza di un purificatore d’aria in funzione

[vii] Secondo uno studio del 2008 sulla Valutazione del Rischio Microbiologico, condotto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l’influenza aviaria, l’influenza umana, la legionella e i virus dell’epatite e il coronavirus SARS sono più grandi di 20 nanometri (0.00002 mm)

[viii] Dati provenienti dal test del Tasso di Riduzione Microbica condotto al laboratorio di microbiologia di Intertek a Columbus, Ohio. Nei test, la tecnologia VitaShield IPS riduce il 99,9% dei batteri e virus in un’ora. Un test del Tasso di Riduzione Microbica è stato eseguito al laboratorio di microbiologia di Intertek a Columbus, Ohio. I campioni sono stati ricevuti il 27 aprile 2012. Il purificatore d’aria Philips AC4072 è stato testato per la sua capacità di ridurre il numero di microorganismi aspirati in una camera di prova da 125,4 metri cubi. Il purificatore AC4072 ha mostrato che dopo un’ora si era verificata una riduzione del 99,9% del virus MS2 e del batterio B. dovuta a un decadimento naturale. Relazione numero 100815892COL-001, 30 luglio 2012

[ix] I valori reali erano rapporti interno/esterno di 1,62–6,37 per i mesi estivi e 2,05–10,99 per i mesi invernali. Testo e dati provenienti da: T. Salthammer Angewandte Chemie Int. Ed. 52, (2013), 3320;

[x] Test clinico su Purificatore d’Aria Philips AC4012 utilizzando graminacee; metodo comparativo; Bergmann; Agosto 2015