Philips pubblica i risultati del secondo trimestre 2015

luglio 28, 2015

Evidenze secondo trimestre

•      L’aumento delle vendite comparabili del 3% è stato guidato in particolare dal Nord America, Europa centrale ed Europa dell’Est e India

•      L’EBITA, escludendo gli oneri di ristrutturazione, acquisizioni e altre voci, è pari a 501 milioni di Euro, ossia l’8.4% del fatturato, rispetto al 7.9% del fatturato, del secondo trimestre 2014

•      L’EBITA ammonta a 450 milioni di euro, pari al 7.5% del fatturato, rispetto al 7.4% delle vendite del secondo trimestre 2014

•      L'utile netto ammonta a 274 milioni di euro, rispetto ai 243 milioni di euro del secondo trimestre 2014

•      Il free cash flow ammonta a 30 milioni di euro, rispetto ai 214 milioni di euro in negativo del secondo trimestre 2014

•      Il processo di separazione sta procedendo bene

 

Frans van Houten, CEO Royal Philips ha così commentato:

 

"Siamo incoraggiati dai continui miglioramenti nei nostri risultati operativi del secondo trimestre 2015, trainati dalla forte crescita delle vendite comparabili nell’ Healthcare e dagli importanti miglioramenti dei margini nel Consumer Lifestyle e nel Lighting. Mentre siamo complessivamente soddisfatti dei nostri progressi ed in particolare delle performance Healthcare negli Stati Uniti, siamo sempre più preoccupati riguardo alla situazione macroeconomica globale, specialmente in Cina, Russia ed America Latina.

 

Nell’Healthcare abbiamo raggiunto un significativo miglioramento dei margini operativi questo trimestre che è stato però ampiamente controbilanciato da un forte impatto negativo dei cambi, ulteriori investimenti in opportunità di crescita e costi relativi al continuo lavoro per migliorare il nostro sistema di quality management. Abbiamo anche notato che il mercato cinese sta diventando sempre più difficile, facendo così calare gli ordini. Siamo lieti che produzione e spedizione stiano accelerando al nostro impianto di Cleveland, anche se c’è ancora molto lavoro da fare.

 

Nel Consumer Lifestyle, abbiamo ulteriormente migliorato i nostri risultati operativi, guidati da un’eccellente performance dell’Health & Wellness. Come indicato precedentemente, le fasi di introduzione di nuovi prodotti hanno portato ad una forte crescita nel primo trimestre e, conseguentemente, ad un tasso di crescita minore nel secondo trimestre. Nell’insieme, la crescita delle vendite comparabili nella prima metà del 2015 si è ben assestata all'interno del range di crescita medio-alto ad una cifra.

  

Guardando avanti, continuiamo ad aspettarci una modesta crescita per il 2015, così come dei miglioramenti nelle performance operative annuali. Mentre ci preoccupiamo dell’impatto che la situazione macroeconomica globale, divenuta più sfidante, sta avendo sui risultati, ci aspettiamo un continuo miglioramento della performance operativa nel 2016, accrescendo la forza del nostro business. Forniremo maggiori dettagli sulle direzioni di HealthTech e Lighting Solutions al nostro Capital Markets Day del 15 settembre.”

 

Accelerate! ed aggiornamenti sulla separazione

“Il nostro programma Accelerate! continua a guidare i miglioramenti in tutta l'organizzazione. Nell’Healthcare, abbiamo ottimizzato il processo end-to-end di uno dei nostri impianti produttivi Volcano tramite continui eventi Kaizen migliorativi, che hanno portato ad una diminuzione dell’80% del tempo di esecuzione ed una riduzione del 50% dell’inventario dei semilavorati per le linee già aggiornate. Nel Consumer Lifestyle, tramite il nostro approccio per cui il cliente è al centro dell’innovazione, in Cina abbiamo lanciato con successo un range di prodotti ad alte performance per la cottura del riso con un time-to-market inferiore del 30%. La rilevanza locale di tale value proposition ha portato ad una forte customer preference, producendo, dal lancio, un aumento della quota di mercato di 4 punti. Nel Lighting abbiamo ridotto la complessità della catena dei fornitori ed ottimizzato il processo nel Regno Unito, che ha trascinato una riduzione nel lead time per la configurazione e consegna del prodotto. Inoltre, ha anche aumentato del 50% il valore totale delle opportunità nel funnel di vendita e portato un’alta crescita a cifra singola per quanto riguarda i volumi.”

 

La riduzione dei costi generali ammonta a 60 milioni di Euro nel secondo trimestre. Il programma Design for Excellence (DfX) ha generato 84 milioni di Euro di risparmi incrementali nell’approvvigionamento trimestrale. Il nostro programma di produttività End2End ha raggiunto i 36 milioni di Euro di miglioramenti produttivi.

 

Philips si aspetta di finalizzare la transizione del business Lighting in una propria struttura legale all’interno del Gruppo Philips entro Febbraio 2016, così da completare la separazione nella prima metà del 2016. Philips ha precedentemente stimato che i costi di separazione ammonteranno a circa 300-400 milioni di Euro nel 2015. Ora che la società si trova a metà del processo di separazione, anticipa minori costi di separazione pari a 200-300 milioni di Euro nel 2016. Come già detto, Philips sta revisionando tutte le opzioni strategiche per il business Lighting, inclusa un’offerta pubblica d’acquisto ed un collocamento privato.

 

A causa della necessità di ulteriore tempo per approvazioni legali, Philips sta ora lavorando per la chiusura, da effetuare nel quarto trimestre 2015, della vendita di un interesse di maggioranza nei business combined LED components ed Automotive Lighting ad un consorzio guidato da GO Scale Capital.

 

Al 30 giugno 2015 Philips ha completato il 59% del programma di riacquisizione di azioni di 1.5 miliardi di Euro. 

 

Overview Operativa e Finanziaria del secondo trimestre 2015

 

Healthcare

L’Healthcare ha visto una crescita delle vendite comparabili dell'8% anno su anno. Escludendo gli oneri di ristrutturazione, acquisizione ed altre voci, il margine EBITA è cresciuto di 20 basis points arrivando al 10.7%, dato che i forti miglioramenti operativi sono stati ampiamente controbilanciati da significativi effetti valutari negativi. L’order intake, comparabile in termini di valuta ha mostrato un calo medio a cifra singola, raggiungendo una crescita a doppia cifra nel Nord America, controbilanciata dal calo in Cina, America Latina e Europa Occidentale.

 

"Siamo lieti che in Healthcare la crescita in termini di fatturato e profittabilità continui a migliorare, con il Nord America che, aumentando la consegna ordini dal nostro impianto di Cleveland, contribuisce positivamente ed in modo significativo. Ci siamo assicurati ulteriori importanti contratti pluriennali, inclusa una partnership con il Westchester Medical Center Health Network da 500 milioni di Dollari. Sottolineando la nostra leadership nell’imaging ultrasound ed advanced informatics, abbiamo introdotto negli Stati Uniti una soluzione ultrasound su app, chiamata Philips Lumify. La soluzione combina un trasduttore ultrasuoni dedicato Philips, un apparecchio smart compatibile e la sua applicazione ed assicura un servizio cloud con un modello innovativo di iscrizione che genererà guadagni ricorrenti.

 

Consumer Lifestyle

Le vendite comparabili di Consumer Lifestyle sono aumentate del 3% anno su anno, con una crescita a doppia cifra dell’Health & Wellness ed una crescita a cifra singola a valori elevati per il Personal Care. Ciò é in parte controbilanciato da un declino delle Domestic Aplliances. Il margine EBITA é cresciuto di 130 basis point anno su anno arrivando al 10.7%, escludendo gli oneri di ristrutturazione, acquisizione e altre voci. La crescita é stata in gran parte guidata da un mix positivo di effetti e costi di produttività che sono in parte controbilanciati da effetti negativi di valuta.

 

“Consumer Lifestyle continua a performare bene. Abbiamo fatto registrare una crescita a doppia cifra nell’Oral Healthcare espandendo la quota di mercato in Nord America, Cina ed Europa. Abbiamo inoltre incrementato  la nostra posizione dominante in differenti mercati, incluso un aumento della quota di mercato nel Mother and Child Care. Il nostro focus strategico sull'innovazione é dimostrato dalla positiva accoglienza ricevuta sia dal nostro nuovo spazzolino da denti Philips Sonicare Airbursh che dal Sonicare Airfloss Pro in Nord America, Cina ed Europa.”

 

Lighting

Le vendite comparabile del lighting sono in declino del 3% anno su anno. La crescita del 21% delle vendite del LED é stata controbilanciata da un generale calo delle vendite del settore dell’illuminazione convenzionale del 16%.  Le vendite del LED rappresentato oggi il 40% delle vendite totali del Lighting rispetto al 34% del secondo trimestre 2014. Il margine EBITA é migliorato di 140 basis points anno su anno arrivando al  9.6%, escludendo gli oneri di ristrutturazione, acquisizione e altre voci, nonostante l'effetto negativo derivante dall'impatto della valuta sul margine stesso.

 

Questo aumento é dovuto al continuo miglioramento dei margini dell’illuminazione LED, al continuo cost management e alla continua ottimizzazione pro attiva del processo di produzione.

 

"Siamo lieti di avere migliorato ancora il nostro margine EBITA nonostante un discreto declino nelle vendite comparabili del Lighting convenzionale. Continuiamo a mitigare l'impatto di condizioni non favorevoli su mercati di sbocco come la Cina e le basse prestazioni nel Professional Lighting Solutions nord americano. Siamo orgogliosi per l'accoglienza mostrata sul mercato per i nostri prodotti e sistemi nuovi ed innovativi. Abbiamo ad esempio installato il nostro Intelligent Connected Led System in un supermercato Carrefour a Lille, in Francia, che contribuirà a ridurre il consumo totale di energia per l'illuminazione del 50% e permetterà ai nostri clienti di fornire servizi location-based, come le promozioni, sui telefoni dei consumatori. Abbiamo inoltre introdotto i Warm Glow Clear LED bulb che ripensano il tradizionale bulbo di vetro ad incandescenza. Vestiremo il nuovo NY BRIDGE, che rimpiazzerà il Tappan Zee Bridge, con illuminazione LED connessa Cloud based  che permette di avere effetti di colore dinamici che possono essere programmati da remoto."

 

Innovation, Group & Services

Le vendite ammontano a 136 milioni di Euro nel secondo trimestre del 2015, in calo rispetto ai 142 milioni del secondo trimestre del 2014. Ciò è maggiormente dovuto al fatto che i maggiori ricavi derivanti dalle royalties IP e Group Innovation sono state controbilanciate dal disinvestimento del business degli OEM remote controls. L'EBITA è stato un costo netto di 124 milioni di Euro, che riflette gli aumentati investimenti in innovazione ed i costi pari a 27 milioni di Euro relativi alla separazione del business Lighting, rispetto al costo netto di 68 milioni del secondo trimestre del 2014.

 

"Il business Digital Pathology che cresce velocemente sta guidando la trasformazione digitale nel pathology. Come primo caso al mondo, Philips ha reso possibile che l'olandese LabPON diventasse il primo laboratorio clinico patologico al mondo ad essere completamente passato alla diagnosi digitale. Lo scanner patologico ultra veloce di Philips, il sistema informatico di management e servizi miglioreranno l'efficienza del laboratorio e il livello di qualità dei servizi.

Per maggiori informazioni:

Steve Klink

Philips Group Communications

Tel: +31 6 10888824

E-mail: steve.klink@philips.com

 

Joost Akkermans

Philips Group Communications

Tel.: +31 6 3175 8996

E-mail: joost.akkermans@philips.com

 

.

Royal Philips

Royal Philips (NYSE: PHG, AEX: PHIA) è un’azienda diversificata nel campo della salute e del benessere, il cui obiettivo è migliorare la vita delle persone con innovazioni di valore nel campo dell’Healthcare, del Consumer Lifestyle e del Lighting. Philips, con headquarter in Olanda e con vendite pari a 21,4 miliardi di euro nel 2014, ha circa 106.000 dipendenti in oltre 100 nazioni. L’azienda è leader nell’ambito delle soluzioni per le terapie cardiache, intensive e a domicilio, nonché per l’illuminazione a risparmio energetico e nuove applicazioni per l’illuminazione, oltre a soluzioni per la cura della persona quali la rasatura e l’igiene orale. Tutte le notizie relative a Philips sono disponibili su www.philips.it/newscenter

.