Più di 12 milioni di italiani dichiarano di non dormire bene


Philips presenta i dati più rilevanti emersi dallo spaccato della ricerca Philips Index, sull'importanza del sonno per la salute e il benessere

ottobre 26, 2010

Milano – 3 italiani su 10 sono convinti di non dormire bene. Le donne, i lavoratori autonomi, i membri di famiglie numerose, i separati e divorziati sono le categorie più colpite dal fenomeno. Tra le cause più citate si annoverano i problemi di salute e alcuni aspetti legati allo stile di vita (entrambe validi per il 51% delle persone che evidenziano un carente riposo notturno), le preoccupazioni (44%) e i disturbi esterni (25%).


Sono questi i dati più rilevanti emersi dallo spaccato della ricerca Philips Index, che sono stati lo spunto per il dibattito “L’importanza del sonno per la salute e il benessere: la consapevolezza dei suoi disturbi come premessa per la soluzione”. La tavola rotonda si inquadra nell’evento “Health&Wellbeing: la via che porta al benessere” organizzato da Philips e che comprende una serie appuntamenti dedicati alla salute e al miglioramento della qualità della vita.


La ricerca indaga inoltre gli effetti della “privazione” del sonno, confermandone l’impatto negativo sulla salute fisica e mentale (per il 61%) e sulle prestazioni professionali (57%). Anche la vita privata risente fortemente della mancanza di riposo, infatti, il 57% riporta conseguenze sulla propria vita familiare e il 46% conferma un peggioramento delle relazioni interpersonali. Per circa 1,3 milioni di Italiani il fatto di dormire poco e male ha conseguenze serie, che influiscono su diversi ambiti della vita, compromettendo pesantemente il benessere psico-fisico.


Nel corso dell’incontro dedicato al tema del sonno, il professor Ferini Strambi, Primario del Centro di Medicina del Sonno dell'Ospedale San Raffaele di Milano – Responsabile Europeo della Associazione Mondiale di Medicina del Sonno) e la dott.ssa Vincenza Castronovo, Psicologa presso il Centro di Medicina del Sonno dell'Ospedale San Raffaele di Milano, hanno illustrato un interessante contributo sul tema della privazione del sonno e della patologia OSA (Obstructive Sleep Apnea – apnea ostruttiva notturna), malattia largamente sotto-diagnosticata, che si stima colpisca oltre 1,6 milioni di italiani.


“Sicuramente è molto alta la percentuale delle persone che riferiscono di dormire poco o non bene, ma bisogna ricordare che questa percentuale include anche una parte di soggetti che non sono veri insonni, ma individui privati di sonno (“potrei dormire, ma devo o voglio far altro”), come pure individui affetti da “misperception insonnia””, ha dichiarato il professor Ferini Strambi. “Questo disturbo, che abbiamo studiato in particolare nel nostro Centro negli ultimi tre anni, è caratterizzato dal fatto che il paziente è convinto di non dormire, ma in realtà, se registrato con la polisonnografia, si osserva un sonno sostanzialmente normale o quasi. Anche strategie non farmacologiche (dal cambiare stile di vita alla terapia cognitivo - comportamentale) possono dare un contributo importante nell’ottenere un buon sonno.”


“Elemento cardine della strategia di Philips è lo sviluppo di soluzioni dedicate alla salute e al benessere delle persone. La ricerca Index offre una ulteriore conferma dell’importanza del sonno per la salute degli individui”, ha dichiarato Alberto Vago, Responsabile Business Line Home Healthcare Solutions Philips. “Siamo da tempo impegnati nell’offerta di soluzioni per la cura dell’insonnia e di patologie quali l’OSA. Abbiamo oggi il piacere di annunciare la nascita di una nuova area di ricerca all’interno del nostro Experience Lab, per offrire una metodologia unica di studio sull’impatto che l’ambiente circostante ha sulla qualità del sonno, con l’obiettivo di testare nuove soluzioni non farmacologiche per migliorarlo.

Per maggiori informazioni:

Sergio Tonfi
Corporate Communication Manager
Philips Italia
Tel. 039 2035812
E-mail: sergio.tonfi@philips.com

.

Royal Philips Electronics

Royal Philips Electronics, Olanda (NYSE: PHG, AEX: PHI), è una società diversificata nel campo della salute e del benessere, il cui obiettivo è migliorare la vita dei consumatori con le sue continue innovazioni. In qualità di società leader nel campo dell’healthcare, del consumer lifestyle e dell’illuminazione, Philips coniuga tecnologia e design in soluzioni incentrate sulla persona, grazie a una profonda conoscenza delle necessità dei consumatori e alla propria promessa di brand, “sense and simplicity”. Philips, con headquarter ad Amsterdam, ha circa 116.000 dipendenti in oltre 60 paesi in tutto il mondo. Con vendite pari a 23 miliardi di euro nel 2009, la società è leader sul mercato nell’ambito delle soluzioni per le terapie cardiache, intensive e a domicilio, nonché per l’illuminazione a risparmio energetico e nuove applicazioni per l'illuminazione, oltre a soluzioni lifestyle per il benessere personale, con una solida posizione nel mercato dei televisori a schermo piatto, della rasatura e degli apparecchi per la cura personale, dei dispositivi per l’intrattenimento portatile e dell’igiene orale.
Per maggiori informazioni, consultare il sito www.philips.it/newscenter.

.