Philips e TPV insieme per creare una forte Television company globale

aprile 18, 2011

Amsterdam, Olanda - Royal Philips Electronics (NYSE: PHG, AEX: PHI) ha annunciato oggi di aver siglato un accordo per trasferire la propria attività del TV  in una joint venture con TPV Technology (0903.HK) come parte di una partnership strategica a lungo termine. La proprietà della nuova società sarà al 70%  di TPV e  al 30% di Philips.
 
"La partnership aiuterà a creare la portata e la focalizzazione necessari per ripristinare la profittabilità del business del TV  e per avere successo nel settore, molto dinamico, del TV”, ha dichiarato Frans van Houten Chief Executive Officer Philips. " Attraverso questo accordo ci impegniamo  a garantire la continuità di televisori Philips sul mercato. La partnership farà leva sulla forza del marchio Philips, la  capacità di innovazione ed i rapporti commerciali,  così come sulla portata  e la forza produttiva di TPV. Questo passaggio decisivo è quello giusto per il business del Tv,  per Consumer Lifestyle e Philips nel suo insieme.''

 

"Siamo molto felici di avere Philips come partner in questa joint venture del TV'', ha affermato Jason Hsuan, Chairman di TPV e Chief Executive Officer. "Abbiamo  un solido rapporto di lavoro con Philips da molti anni e siamo sicuri che insieme possiamo diventare protagonisti del mercato del TV a livello mondiale. L'annuncio di oggi segna un passo importante nel realizzare le nostre ambizioni di crescita nel business del tv  e sono lieto di avere come partner Philips su questo progetto.''

 

La joint venture sarà responsabile per la progettazione, produzione, distribuzione, marketing e vendita del business del TV Philips in tutto il mondo, ad eccezione di Cina, India, Stati Uniti, Canada, Messico e alcuni paesi del Sud America. Come parte dell’accordo, Philips concederà alla joint venture il diritto di utilizzare il marchio Philips  secondo standard qualitativi e di customer care rigorosi per il business del TV  in tutto il mondo, ad esclusione dei paesi sopracitati. In cambio, Philips riceverà il pagamento di royalties sulle entrate. Gli accordi di licenza del marchio esistenti  in Cina, India e Nord America non faranno parte della joint venture.

"Questa nuova joint venture garantirà un futuro più solido per i televisori  Philips, incentrato sulla crescita'', ha dichiarato Pieter Nota, Chief Executive Officer di Philips Consumer Lifestyle. "Questa partnership consentirà al settore Consumer Lifestyle, di recente riorganizzato, di focalizzarsi sul diventare un leader nell’ambito della salute e del benessere nella maggior parte dei mercati selezionati".


Principali termini e condizioni dell'accordo:

 

• Philips concederà alla joint venture il diritto di utilizzare il marchio Philips per un periodo iniziale di cinque anni con un rinnovo automatico per altri cinque anni, soggetto al  raggiungimento di determinati indicatori chiave di performance.

• La joint venture non pagherà alcuna royalty nel 2012 e pagherà royalties pari ad almeno 50 milioni di euro l'anno a partire dal 2013. Per l'esercizio finanziario 2013, il canone annuo da pagare sarà pari al 2,2% delle vendite. A decorrere dall'esercizio finanziario 2014 in poi, il canone annuo a carico della joint venture sarà pari al 2,2% delle vendite, che può essere aumentato con una componente variabile fino ad un massimo del 3% delle vendite in base  a determinati criteri di rendimento.

•  Al termine della transazione, TPV acquisterà il 70% delle azioni della joint venture per un prezzo di acquisto differito, che sarà calcolato come un multiplo di quattro volte l'EBIT medio della joint venture dall’anno finanziario 2012 fino all'anno in cui Philips eserciterà il proprio  diritto di riscuotere il prezzo d’acquisto. Philips può esercitare questo diritto in qualsiasi momento, dopo tre anni dal completamento della transazione. Inoltre, in qualsiasi momento dopo il sesto anniversario della data di completamento della transazione, Philips ha un'opzione per vendere la rimanente quota del 30% della joint venture a TPV, per un corrispettivo utilizzando la stessa formula.

 

La firma degli accordi definitivi è prevista per il terzo trimestre e la chiusura dell’accordo dovrebbe avvenire prima della fine del 2011. Tra la data del presente annuncio e la firma degli accordi definitivi, Philips si impegnerà a gestire le procedure dovute nei confronti dei dipendenti e TPV eseguirà una conferma di due diligence sul business del TV. La chiusura dell'operazione è soggetta alle approvazioni normative e degli azionisti.

Philips riporterà il conto economico sul business TV in attività operative cessate, e il capitale di esercizio netto per il business in bilancio alla voce attività destinate alla vendita. Le vendite del business TV Philips ammontavano a più di 3 miliardi di euro nel 2010.

 

Dichiarazioni previsionali
Questo comunicato può contenere alcune dichiarazioni previsionali per quanto riguarda la condizione finanziaria, i risultati delle operazioni e degli affari di Philips e di alcuni dei piani e degli obiettivi di Philips rispetto a questi elementi. Per loro natura, le dichiarazioni previsionali hanno rischi ed incertezze in quanto si riferiscono ad eventi e dipendono da circostanze che potranno verificarsi in futuro e ci sono molti fattori che potrebbero determinare risultati e sviluppi effettivi che differiscano materialmente da quelli espressi o impliciti dalle dichiarazioni previsionali.

Per ulteriori informazini contattare:

Joost Akkermans
Corporate Communications
Tel: +31 20 5977 406
E-mail: joost.akkermans@philips.com

.

Royal Philips Electronics

Royal Philips Electronics, Olanda (NYSE: PHG, AEX: PHI), è una società diversificata nel campo della salute e del benessere, il cui obiettivo è migliorare la vita dei consumatori con le sue continue innovazioni. In qualità di società leader nel campo dell’healthcare, del consumer lifestyle e dell’illuminazione, Philips coniuga tecnologia e design in soluzioni incentrate sulla persona, grazie a una profonda conoscenza delle necessità dei consumatori e alla propria promessa di brand, “sense and simplicity”. Philips, con headquarter ad Amsterdam, ha circa 117.000 dipendenti in oltre 100 paesi in tutto il mondo. Con vendite pari a 22.3 miliardi di euro nel 2010, la società è leader sul mercato nell’ambito delle soluzioni per le terapie cardiache, intensive e a domicilio, nonché per l’illuminazione a risparmio energetico e nuove applicazioni per l'illuminazione, oltre a soluzioni lifestyle per il benessere  personale, della rasatura e degli apparecchi per la cura personale, dei dispositivi per l’intrattenimento portatile e dell’igiene orale.
Per maggiori informazioni, consultare il sito www.philips.it/newscenter.

.