La nuova App Philips Hue si arricchisce di idee brillanti con la geolocalizzazione, il nuovo canale su IFTTT e molte altre nuove funzionalità

maggio 14, 2013

Philips annuncia oggi la nuova versione dell’App Hue (versione 1.1) per il sistema di illuminazione Hue, che consente di controllare le lampadine con smartphone o  tablet, con ancora più flessibilità, profondità e possibilità della precedente versione. Attraverso il nuovo canale Philips Hue su IFTTT (If This Then That) è possibile automatizzare, molto semplicemente, l’integrazione delle informazioni di servizi diversi (meteo, mail, Facebook, etc.) con le lampadine Hue.

 

E’ così possibile impostare a piacere il comportamento delle lampadine Hue e per esempio, cambiare colore della luce se sta per piovere, far lampeggiare le lampadine se arriva una e-mail urgente o un messaggio su Facebook da una persona speciale; far assumere alle lampadine lo stesso colore della luce del sole quando tramonta o farle lampeggiare con i colori della propria squadra quando segna.

 

Nella versione 1.1 dell’App di Hue sono presenti, in aggiunta alle funzionalità della versione attuale, la geolocalizzazione e le impostazioni ricorrenti, entrambe suggerite dagli utenti che hanno già acquistato Hue, in vendita dallo scorso autunno. Il Geofencing è in grado di rilevare, tramite smartphone o tablet, quando vi state avvicinando o allontanando da casa e quindi accendere, spegnere o cambiare colore alle lampadine Hue automaticamente, senza dover prendere in mano il telefono.

 

Inoltre, con l’aggiunta della funzione che riguarda la programmazione ricorrente, gli amanti della Hue  potranno impostarla sulla base della propria routine, cosicché i comportamenti quotidiani e ripetitivi, come svegliarsi e andare a dormire, studiare o pranzare, siano sincronizzati con Hue, senza bisogno di reimpostarla ogni giorno.

Se si va in vacanza, si potrà impostare la modalità di accensione casuale, simulando la presenza di qualcuno in casa, per  essere più tranquilli, anche se  si è lontani. La nuova funzione “scene sincronizzate” assicura che le scene cambino in modo fluido ed immediato anche quando si usano molte lampadine Hue insieme. In sostanza, le scene pre-impostate vengono ora memorizzate in ogni lampadina, velocizzando lo scambio di informazioni tra una lampadina e l’altra.

 

"Le persone hanno compreso il valore di Hue e l'idea che l’illuminazione collegata possa essere un elemento importante per una casa intelligente e negli ultimi sei mesi Hue ha superato le aspettative di vendita del 300 per cento", ha dichiarato Ed Crawford, General Manager e Senior Vice President of the Professional Channel, Philips Lighting America. "Abbiamo costruito un’attiva ed entusiasta comunità con meethue.com e i suggerimenti e le idee proposte si sono dimostrati davvero preziosi. I suggerimenti proposti dai nostri utenti più entusiasti sono stati un elemento importante per le novità introdotte nell’ultimo aggiornamento: non vediamo l'ora di scoprire quali saranno le prossime idee".

 

Lo scorso mese, Philips ha pubblicato le librerie di programmazione aperta (API) per Hue e il kit per gli sviluppatori di software iOS; Philips rafforza così il suo impegno ad aiutare la comunità degli sviluppatori e degli utenti ad usare abilmente tutte le potenzialità di Hue. Dall’11 marzo, data di pubblicazione delle API, decine di nuove applicazioni sono già state pubblicate.


Alcune di queste, permettono di controllare le lampadine intelligenti Hue con la musica, di visualizzare la frequenza cardiaca durante gli allenamenti, di aiutare nello studio dei pianeti, di rispondere ai comandi vocali e di sincronizzare le immagini riprodotte sulla TV con l'ambiente per un'esperienza visiva coinvolgente.

 

Grazie alla possibilità di sviluppo di applicazioni da parte di terzi, per il rilascio di API e SDK, e alle innumerevoli possibilità di personalizzazione e integrazione in IFTTT ci attendiamo che un numero sempre maggiore di App per il mondo Hue sia a breve disponibile. Già oggi, nel portale meethue.com, è possibile condividere con altri utenti le scenografie di luce, che potremmo chiamare “ricette di luce”.

 

L’integrazione in IFTTT consentirà all’utente, senza necessità di conoscere la programmazione e quindi in modo molto intuitivo, di attivare specifiche scene di luce quando si verificano particolari cambiamenti nel suo mondo virtuale (ad esempio, nella sua mail, nel suo account Facebook, sul suo meteo, etc.). Per esempio, si può chiedere alla lampadina di cambiare colore se sta per piovere, di lampeggiare se arriva una e-mail urgente o un messaggio su Facebook da una persona speciale; di assumere la stessa luce del sole quando tramonta o di lampeggiare con i colori della tua squadra sportiva quando segna.

 

Utilizzando il protocollo standard ZigBee LightLink, le lampadine Hue possono, comunicare non solo tra loro, ma potenzialmente anche con altri dispositivi basati su ZigBee, come i sensori di movimento e i termostati domestici, offrendo la massima integrazione e utilizzando molta meno potenza in stand-by rispetto ai tradizionali sistemi Wi-Fi. Tutte le nuove applicazioni saranno disponibili sull’App Store o sul sito meetHue.com. L’aggiornamento di Hue, e l’espansione delle nuove funzionalità in grado di migliorare la loro esperienza di illuminazione, è facile ed intuitivo per tutti gli utenti. Entro la fine dell’anno, sono in arrivo altre innovazioni, tra cui le nuove tipologie di lampadine Hue.

 

Agli utenti Hue iOS verrà richiesto dal loro dispositivo di accettare l'aggiornamento oppure possono visitare il sito www.meethue.com per ulteriori informazioni. Gli aggiornamenti per i dispositivi Android e Kindle saranno disponibili da Maggio.

 

Philips Hue è disponibile nei negozi Apple e Apple.com al prezzo di € 199.95 (kit base). Le lampade aggiuntive possono anche essere acquistate singolarmente al prezzo di 59,95 €.

Per maggiori informazioni

Sergio Tonfi
Tel: 039 2035812
E-mail: sergio.tonfi@philips.com 

.

Royal Philips

Royal Philips (NYSE: PHG, AEX: PHIA) è una società diversificata nel campo della salute e del benessere, il cui obiettivo è migliorare la vita dei consumatori con le sue continue innovazioni nel campo dell’healthcare, del consumer lifestyle e dell’illuminazione. Philips, con headquarter ad Amsterdam e con vendite pari a 24.8 miliardi di euro nel 2012, ha circa 116.000 dipendenti in oltre 100 paesi in tutto il mondo. La società è leader sul mercato nell’ambito delle soluzioni per le terapie cardiache, intensive e a domicilio, nonché per l’illuminazione a risparmio energetico e nuove applicazioni per l’illuminazione, oltre a soluzioni per la cura della persona quali  la rasatura e l’igiene orale. Per maggiori informazioni, consultare il sito www.philips.it/newscenter

.